Friday, December 28, 2007

TAMAKI NAMI "Make Progress" 2° CD (Smile Co. , 2005)




Gettate alle ortiche la vostra collezione di dischi di BRITNEY SPEARS (di cui vi so tutti accaniti fans!), regalate a vostra zia 94enne (oltre che una fiammante nuova dentiera)la vostra raccolta di autografi di CHRISTINA AGUILERA, smettetela di andar a far roteare gli accendini e a intonare "alé-ohoh" ai concerti di BIAGIO ANTONACCI e di BAGLIONI o a presentarvi con bandana simil-rocker ai concerti del LIGA!....Il pop ha ora un suo nuovo IDOLO!
Oui,Lei proprio Lei...NAMI TAMAKI ( o TAMAKI NAMI come dicono in Giappone).
"Make Progress", il 2° album della j-pop princess di KATAYAMA presenta alcuni brani assolutamente irresistibili come "reason", "Heroine", "Kurayami Monogatari",...ma , soprattutto, il fantastico hit single "Daitan Ni IkiMasho-Heart and Soul" (in inglese dovrebbe significare "Go Boldly!" )di cui potete vedere il video here

http://www.youtube.com/watch?v=sFMMp0JSnA0&feature=related

e apprezzare il ritornello " I say! Daitan Ni Ikimasho/ Mayowanaide , Boys And Girls"( I say, Go Boldly , Without hesitation, boys and girls".

Labels:

54 Comments:

Anonymous URSUS said...

Non posso che esprimermi sul lato fisico,che è notevole,perchè su quello canoro non conosco...andrò a documentarmi sicuramente sulla perla del sol levante...se si tratta di un manga,speriamo solo che da un momento all'altro non salti fuori la sigla cantata da Cristina D'Avena,azzz!!

1:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

guardando la sua discografia sul sito ufficiale penso abbia fatto anche sigle di manga , pensa te,...soon GEY CARIOCA e company online
Mich.

2:40 AM  
Anonymous URSUS said...

Ho sentito su youtube,è una bella ragazza ma francamente non ci trovo niente di particolare,mi sembrano canzonette da adolescenti...non vorrei dire,ma si fa tanto moralismo sulle stars americane:quanto guadagnano,con chi se la fanno ecc...ma perlomeno Madonna ha fatto cose carine,come nella colonna sonora di Dick Tracy o la bellissima versione di "American pye",questa qui non mi dice molto,sinceramente,è un bel manga e nulla più,mi pare...

3:32 AM  
Anonymous Anonymous said...

..sure, io spesso sono "semiserio", mica volevo dire che è la nuova RASPBERRIES,..però la canzoncina "daitan Ni Ikimasho" me gusta parecchio, poppetto adolescenziale d'accordo ma molto "catchy", certamente molto meglio di certe porcherie ultra-ritmate in voga ora
Mich.

4:34 AM  
Anonymous URSUS said...

Di Gey Carioca ne ho parlato anche dove ben sai,ma il commento di Carotenut non è arrivato(aimè!)
ho riascoltato l'intervista sulla cantinadelrock e in effetti ora è molto meglio,rifaccio i complimenti a Bob...a Mich invece tiro le orecchie e lui sa perchè!

2:02 PM  
Anonymous Anonymous said...

guardato ora, fantastica GEY CARIOCA che infatti uscì anche in Argentina ,....ma io Ursus di fumetti erotici non so un accidente, mica ho la tua cultura in materia!!...di musica so tutto ma su questo argomento so veramente poco, ho imparato qualcosa leggendo le tue rievocazioni storiografiche
Mich.

1:21 AM  
Anonymous URSUS said...

Per conto mio non occorre essere esperti per fare dei commenti,lo sai,non ho nessuna intenzione di passare per un "critico d'arte" o qualcosa del genere...il vero spirito della popartx,o come la si voglia chiamare,dovrebbe essere lontano dalla accademia e dai settarismi di chi impone il proprio gusto dall'alto come se fosse legge...i più bei complimenti della mia vita li ho sempre ricevuti dalle persone semplici,che magari non avevano mai sentito un mio disco o letto una mia fanzine,perchè è da lì che arriva il giudizio autentico,non ruffiano e non filtrato da qualsiasi tipo di logica/ideologica.
Io la penso così,per cui non farti nessun problema del genere,stiamo giocando comunque e nessuno pretende di elevarsi ad "esperto",ci mancherebbe...vedrai con l'anno nuovo:quante novità!!

3:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

condivido, in effetti tra i presunti "esperti/critici" ci sono too personaggi estremamente ignoranti e "costruiti",....anyways, ho qui uno splendido disegno incorniciato di MIGUEL SON MI regalatomi/disegnato da mio zio quando nacqui, davvero fantastico,...PS: tra gli ultimi dischi ascoltati vi segnalo lìottimo esordio (1970) dei BLUE MOUNTAIN EAGLE di Los Angeles, band formata da ex BUFFALO SPRINGFIELD e BOBBY FULLER FOUR,...west coast psychedelia con sfumature hard e pre-country rock, un gruppo che meritava INDUBBIAMENTE più fortuna
Mich.

4:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

Lato fisico OK!
Ma quel GO BOLDLY si riferisce al celebre Massimo?? :-))
C

8:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha probabile!
Mich.

8:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

So mich, EVERYBODY GO BOLDLY!!!
C

9:04 AM  
Anonymous URSUS said...

In negozio avevo addirittura il 45 giri di Miguel son mi! ed uscì anche un LP con tutte le varie sigle di carosello...di video ne ho conservati parecchi,perchè sono vere opere d'arte.
BOLDI chi??Il batterista della PATTUGLIA AZZURRA,ex gruppo di Claudio Lippi?

10:46 AM  
Blogger URSUS said...

Comunque per vedere tante cose BUONE che arrivano dal Giappone date un'occhiata qui:
http://www.jlist.com
vale la pena(e rinnovano spesso)altro che Sushi!!

1:37 PM  
Anonymous Anonymous said...

Diubun Ursus, credo fosse proprio QUEL Boldi li!
C

6:51 AM  
Anonymous Anonymous said...

Il Boldone la suona ancora adesso la batteria
Joe

6:58 AM  
Anonymous Anonymous said...

wow Boldi nella band di Claudio LIPPI??? queste sono chicche,...per quanto riguarda la j-pop culture site , ho visto che esistono anche japanese snacks, tipo la Fuwarinka Gum,...questa è l'autentica pop artx in senso warholiano,..gli oggetti del consumo più banale che acquisiscono valenza magico-sacrale ...go Boldy Go!
Mich

7:15 AM  
Blogger URSUS said...

LA PATTUGLIA AZZURRA aveva inciso alcuni singoli assieme alla voce di Claudio Lippi,mentre il singolo a loro nome "Bandiera azzurra" era del 1969,frecce tricolori in copertina ma niente di speciale,conta solo come documento.

10:24 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ma era nei QUELLI vero?
(go Boldly Go,Mich!)
cristiano

2:18 AM  
Blogger URSUS said...

No,no...ne i QUELLI c'era Teo Teocoli(come primo cantante,poi ha fatto un paio di singoli da solista per il Clan)mentre Boldi suonava ne LA PATTUGLIA AZZURRA.

2:44 AM  
Anonymous URSUS said...

Se volete conoscere i retroscena della vecchia vicenda su PADRE ELIGIO,il frate faccendiere milanista/democristiano degli anni 70 consulatate il forum
W IL MONTATORE

4:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha, Padre Eligio???? non poteva mancare,...lo ricordo benissimo, in vecchie foto in B/N del "Guerin Sportivo", era quel tipo con gli occhiali
Mich.

5:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

daaai ursusdursus!
padre eligio il pxxxxxxxxe (cos'aro' scritto??)!!
Un mito..sembrava un prete beat con quegli occhialini..eh eh..mica scemo eh?
Come gia detto ursus non ho accesso al forum, ma che fine ha fatto Eligio?
C

5:25 AM  
Anonymous Anonymous said...

e Frate indovino dove lo mettiamo?
C

6:07 AM  
Anonymous Anonymous said...

..e di BELOUIS SOME e del DANNY HUTTON HITTERS di "Wouldn't It Be Good" che cavolo mi dite??...pura paccottiglia pop cotonata anni '80
Mich.

6:36 AM  
Anonymous URSUS said...

Ne ho parlato a proposito di un numero del MONTATORE,precisamente il 29 del Settembre 1976,che si chiama appunto "Padre Eligio show" con il fratacchione in copertina (disegnata da Manara) che impazza in un orgetta piena di donnine allegre,esattamente come fu nella realtà.

9:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

mitico padre Eligio
fu un caso eclatante di faccendiere nel mondo del calcio:bordelli,scommesse clandestine,fondi neri
sarei curioso di leggere quel fumetto,ma temo sia introvabile
Joe

2:35 PM  
Anonymous URSUS said...

Se si è frequentatori di bancarelle e mercatini,come il sottoscritto,di fumettoni tipo IL MONTATORE,LANDO,IL TROMBA ecc...se ne trovano abbastanza,magari trovare proprio quel numero è meno facile,ma in genere sono tutti divertenti perchè illustrano in modo ironico certi aspetti della società italiana,allo stesso modo dei films pecorecci con Alvaro Vitali,Bombolo e via dicendo.
Il guaio è che una volta c'era molto da ridere sulla società,oggi c'è molto da piangere(basta vedere la tragedia di Napoli e dintorni)e dalla commedia si è passati al dramma,con un'Italia allo sbando,governata da mariuoli e camorristi...peggio di prima,Padre Eligio in confronto era un santo.

3:56 PM  
Anonymous Anonymous said...

padre Eligio santo subito!

7:57 AM  
Anonymous URSUS said...

Fumata bianca!!
Abemus PADRE ELIGIO

1:22 PM  
Anonymous Anonymous said...

wow, in tema di "beat", come non segnalare "Mi Hai fatto Innamorare" con addirittura gli STANDELLS che cantavano in italiano??..ottima track
Mich.

4:32 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mai sentita Mich!
W padre eligo!
everybody go boldly!!
C

5:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

Padre Eligio deve avere un posto nella letteratura italiana perlomeno pari a quello dei "prefulgentes" poeti della Corte di Federico II di Svevia decantati dall'Alighieri nel "De Vulgari Eloquentia" !!!...e anche il Nonno di HEIDI!!!
Mich.

7:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

anche il nonno di heidi si!!
ed anche l'amichetto di heidi, come si chiamava? peter??
heidi mangiava pane tostato e formaggio dell'alpe fuso..
C

8:01 AM  
Anonymous Anonymous said...

è vero e rigorosamente latte di capra ( ..e di cervo?) appena munto,...ahh yeh ora ricordo il pastore PETER,...guardando un attimo è tornata alla mente anche la signorina ROTTENMEIER(la vera zia di JOHNNY ROTTEN appunto) , cioè la governante della ragazzina di città sulla sedia a rotelle, quella bionda, come si chiamava , boh
Mich.

8:56 AM  
Anonymous URSUS said...

"Heidi" è uscito anche in versione cartone porno,negli anni 80,come già ho mostrato sul forum...Mich,bada però che sta per scattare l'ultimatum,se tardi ancora per TORINO BEAT scatta l'ora X
neh!! (anche la Littizzetto è stata allertata)

1:13 PM  
Anonymous Anonymous said...

ok ok Ursus, nel fine settimana inizio a lavorarci,...se hai comunque altre informazioni su bands mandamele thru email
Mich.

11:13 PM  
Anonymous Anonymous said...

figurati se non era uscito anche in verione porno..io so una barzelletta sul nonnno heidi ma qui non la posso raccontare.
Mich,sei un amico ma occhio!
stavolta il temibile ursusdursus fa sul serio!!
C

4:14 AM  
Anonymous URSUS said...

Mezzogiorno di fuoco
e tra poco le pistole detteranno legge...
Mich,quello che c'era da dire te l'ho inviato(spero tu ce l'abbia ancora)per il resto puoi consultare il libro Manifesto beat...
c'era solo un altra band del periodo psyche,tra il 68 e il 70,che si chiamavano GIORNI DI LUNA:ma di loro ho sentito solo alcune voci vaghe,mio fratello dice che fossero incredibili,pitturati come degli indiani e sullo sfondo di luci e diapositive psichedeliche in stile Pink Floyd,ma di registrazioni loro non sono riuscito a trovarne.

4:44 AM  
Anonymous Anonymous said...

sì, sì, ho ancora tutto,...d'accordo, e cmq sul tuo book ci sono interviste esaustive,..ok mi segno i GIORNI DI LUNA too
Mich.

5:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich fa lo gnorri..ursus non facciamoci ingannare, e' scaltro lui..
C

5:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

c'mon l'avevo proposto io di farlo Torino beat,...però si potrebbe fare anche Torino hard'n'heavy!
Mich.

6:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha! Mich, di artisti circensi questa citta ne ha prodotti tanti!!
C

6:27 AM  
Anonymous URSUS said...

No,please!
Non mischiamo l'oro con la cacca!
Per me il metal è più un lassativo che un genere musicale.

8:20 AM  
Anonymous Anonymous said...

scherzavo, scherzavo,...e delle copertine dei KREATOR che mi dite??? grandissime!!
Mich.

9:12 AM  
Anonymous URSUS said...

Di gruppi metal torinesi ricordo negli anni 80 alcuni che incontravamo casualmente,c'erano i PARADOX che erano dei tipi già attempati,con pancette e baffoni,idem i FIL DI FERRO,mi pare...i più giovincelli erano gli OVERDRIVE,che poi hanno inciso come ELEKTRADRIVE(chissà perchè)ed i JESTERBEAST,un pò più hardore,che uscirono con una copertina del grandissimo BONVI,il quale non si fece nemmeno pagare(lui era un dio,non un uomo comune!)

12:37 PM  
Anonymous Anonymous said...

I jesterbeast eran tosti!
C'erano anche i GOW, i Fil Di Ferro son praticamente "miei vicini di casa"..
C

5:43 AM  
Anonymous Anonymous said...

i JESTERBEAST li ho inseriti nel mio book in progress
Mich.

5:47 AM  
Anonymous URSUS said...

So che l'LP dei Fil di ferro in Giappone ha delle buone valutazioni,da quelle parti collezionano tutto ciò che è italiano:da Pupo,fino al progressive,passando per i cantautori o la Carrà...tutto!
All'epoca ci offrirono di fare un piccolo tour in Giappone,ma rinunciammo perchè non avremmo coperto nemmeno le spese e poi si trattava di suonare in piccoli teatri con qualche centinaio di invasati,ma questo sarebbe stato anche accettabile,il fatto è che non avrei mai potuto aprire un negozio e la maggior parte di noi avrebbe perso il posto di lavoro(il chitarrista pure lui gestore di negozio)e non se ne fece nulla,ma non saremmo di certo diventati famosi...in compenso lì hanno stampato i NS in CD senza pagare neanche un soldo(in Japan vigono delle leggi strane sui diritti).

11:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

capisco benissimo
ursus
i problemi della musica in Italia sono sempre stati molti,anche da Tony lo si diceva
e in fondo ci diciamo sempre le stesse cose
comunque ti assicuro che un culto,anche se sotterraneo,nei vostri riguardi esiste un pò dappertutto,ho visto anche in USA
Joe

1:17 PM  
Anonymous URSUS said...

Sicuramente nell'ambiente underground eravamo(e siamo)ben considerati,si tratta comunque di settori ristretti,ovvio...negli states c'è stato un grosso appoggio sia da parte di Greg Shaw che della Midnight rec. e quindi qualcosa è rimasto ancora oggi,inoltre negli USA ci sono fans-club di gruppi storici dei sixties che hanno accolto bene i NS,ad esempio ricevemmo lettere di elogio da parte dei fans dei Grateful Dead in California,tutta gente molto attempata ma non sempre,qualche giovane c'è anche lì.
Sono grandi soddisfazioni,che però non permettono di viverci,mentre con il mio lavoro attuale unisco l'utile al dilettevole.

2:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

grande Ursus
infatti sono cartoons eccezionali
Joe

6:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

imparato molto

10:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

molto intiresno, grazie

10:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

leggere l'intero blog, pretty good

1:13 AM  

Post a Comment

<< Home

Blogarama - The Blog Directory links