Sunday, May 13, 2007

BEST COPERTINE di tutti i tempi pt. V










Et voilà altre eccezionali immagini d'arte vinilitica d'époque.
In tempi dominati da plastificati tronisti, plastificate labbra rifatte, vuote nullità mentali che urlazzano in tv per conquistarsi un (solo) secondo di celebrità per poi affogare di nuovo nella propria insignificanza umana; il vedere certi look più "casual" e meno studiati degli anni '70 (vedi il Grandissimo EDOARDO VIANELLO in baffetti post-hippie)è sicuramente una cosa che ci dà una certa gioia.


In detail:

- I VIANELLA " Quanto Sei VIANELLA Roma" (un disco che non dovrebbe mancare nella collezione di qualsiasi fan del maitre à penser Giampié Galeazzzz,...il titolo poi è geniale);

-SUPERHIGHWAY ,..guardando i caratteri scritti dovrebbe trattarsi di una band thailandese (dei primi anni '70 immagino);

-LOS BRAVEROS DEL NORTE " Polkas Con Cabrito" ,...grandissimi, dal Mexico; tra i loro "hits" "El Rancho" ....fossi un assessore dell'UDEUR li raccomanderei al Grande Mazzocchi per el nuevo "Wild West";

-KINGPIN "Welcome To Bop City" (1988): il settore hard-heavy è una miniera inesauribile di delizie, voilà questi KINGPIN in puro street-glam style;

-JIM POST "I love My Life" (1978): oh my god, una delle copertine più inquietanti che abbia mai visto...., il tipo sembra quello dei VILLAGE PEOPLE coi baffetti, ...!!non so perchè ma penso che nessuno di noi vorrebbe trovarsi sto JIM POST alle spalle!

-I VIANELLA " An Vedi Chi C'E'" ,...ma ecco i nostri Eroi in una delle loro più grandi performances dopo il fantastico "Semo Gente de Borgata",...tra l'altro è la prima volta che vedo il nuestro surf -idolo preferito EDOARDO VIANELLO con i baffoni anni '70 tipo "informatore della polizia" in una puntata di "KOJAK" ;

-GIANNI DRUDI "La Danza del Culetto" (1998?): visto che si parlava di telenovela piemontese voilà un altro nostro Idolo dei tempi che furono,..trattasi di quel "fissato sessuale" di GIANNI DRUDI con "La Danza del Culetto (Faccela Vedè!)"

Ma, dulcis in fundo, non potevamo non concludere questa breve rassegna con i più GRandi di Tutti i Tempi,..aka i succitati ROBOT,..straordinario sodalizio artistico tra LITTLE TONY, ROSANNA FRATELLO e BOBBY SOLO (detti anche gli EMERSON; LAKE & PALMER de Via Teulada),....ho scoperto che il loro magnifico album di cover sanremesi uscì anche in Argentina, col titolo "Las Mas Bellas Canciones de SanRemo".....sollecitiamo l'Unicef affinchè lo promuova "patrimonio dell'umanità" intera.

Labels:

87 Comments:

Anonymous isidax said...

conosci questo link?
http://www.orrorea33giri.blogspot.com/

2:49 PM  
Anonymous Anonymous said...

no, non lo conoscevo but mi piace, thanx Davide
Mich.

11:40 PM  
Anonymous Anonymous said...

..cmq grandissimi VIANELLA,..nella Canzonissima 1975 si piazzarono al 6° posto,..preceduti solo da WESS & DORI GHEZZI ; MASSIMO RANIERI; MINO REITANO ;ORIETTA BERTI e il leggendario GIANNI NAZZARO (lo stesso di "Sono Innamorato di Mia Moglie"),....il brano dei Nostri si chiamava "Noi Nun Moriremo Mai" con gli indimenticabili versi "er tempo poi se ne pò annà...ma senza me e te",...il retro era l'ancor più "epicizzante" "Vita de Campagna"
Mich.

12:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

Madonna..il Vianella con la PERMANENTE!! e che grafica davvero!con la A e la N fuse insieme..Warhol si rivolterebbe nella tomba. I gauchos coi manzi "in cottura" e' spettacolare.very Mazzok appunto..
Il tipo inauietante assomiglia ad un mio amico ma forse non e' un complimneto!
C

1:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

hehe in effetti il VIANELLA con la permanente appena l'ho visto m'ha fatto schiattà,...in genere ha sempre i capelli lisci,..a chi si ispirava,..a George JEFFERSON dei JEFFERSONS??
Mich.

3:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

...anyways non riesco a capire una cosa,..why WILMA GOICH (l'altra metà dei VIANELLA) cantava in romano visto che è nata a Cairo Montenotte???...misteri della fede,...è come se il Grande FRANCO CALIFANO si mettesse a cantà in milanese
Mich.

3:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

misteri del rutilante e magico mondo del pop..
quei tailandesi mi fan morire..ma cos'era un'orchestra? cosa avra' mai suonato tutta quella gente?
Drudi era quello di FIKI FIKI?
quante domande..
C

5:08 AM  
Anonymous Anonymous said...

..yeah , queela foto sembrerebbe quasi la formazione della squadra di pallamano del "Pio Istituto per Ragazzi lievemente Ritardati" On. Sticazzi ,....
esatto,Gianni DRUDI è quello di "Fiki Fiki",..un Uomo un Rimatore
M.

5:46 AM  
Anonymous Anonymous said...

perche' non si esibisce piu'?
volevo andare..
C

6:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

..però un pò m'ha deluso,..pensavo che, preso dalla sua natura Ribelle, fosse rimasto nel Selvaggio west a fare il "cacciatore di taglie" o lo scout indiano a Fort Apache!
Mi.

6:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

marco e' uno showman eclettico..un artista a tuttto tondo

7:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

..so da fonti certe che è anche uno dei Maggiori esperti Viventi di lingua e letteratura medievale armena,...ha anche una grande biblioteca personale,..con centinaia di migliaia di volumi,...inclusa tutta la collezione de "Il Tromba"
M.

8:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

"Il tromba" lo si leggeva in caserma,ma i migliori erano CIOCI & TATO(parodia porno di Cochi e Renato)IL MONTATORE operaio sindacalista con le sembianze di Lando Buzzanca (mentre LANDO aveva quelle di Celentano) e sopratutto il mio mito:PANCOZZI,versione pornazza del rag.Ugo Fantozzi...la sua amata collega si chiamava signorina VULVANI
URSUS

10:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha la signorina VULVANI???? ...yeh,in caserma giravano i vari Il Tromba, Lando ecc... but PANCOZZI non l'avevo mai sentito,...this is CULTURE,...ricordo che un mio compagno di università mi parlava di un'altra "perla" di quel genere,..si chiamava "Storie Pese" o qualcosa del genere
Mich.

1:19 PM  
Anonymous Anonymous said...

Se ti invio qualche copertina di Pancozzi promettimi che la pubblichi,ovviamente ti mando quelle più soft...Storie pese???Non lo conosco,forse è già anni 80,lì il momento migliore era già passato ma c'erano delle testate tipo "Corna vissute","Prostituzione" e minkiate varie,il disegno di quegli albi però era molto scaduto rispetto all'epoca d'oro...infatti il settore entra in crisi negli eighties surclassato dalle videocassette e dai cinema a luci rosse...tra il 1966 e il 1980,invece,ci sono cose eccezionali! URSUS

1:52 PM  
Anonymous Anonymous said...

sì, certamente era degli anni '80, ma non ricordo con precisione se il titolo della testata sia giusto,....anyways ho trovato notizia di un'altra perla d'epoca,...aka il fumetto /serie STRANIERE INSAZIABILI , titolo del fumetto "Vendetta Cornuta" haha,...ok attendons il Mitico PANCOZZI
Mich.

12:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha, incredibile,...c'era un'altra serie chiamata addirittura BATTY & GAY ,...titolo di un episodio "Coiffeur Pour Froces",...veramente incroyable, questi erano dei geni
M.

12:43 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ho appena letto su di un sito di cultura gay un'anatema contro questi fumetti,li si accusa di razzismo e di intolleranza...in realtà sarebbe meglio non vederli con gli occhi di oggi,è vero che ai tempi c'erano ancora molti pregiudizi,ma di fatto questi sfottevano proprio tutti,gay o etero che fossero,è un pò lo stesso parametro con cui si giudica Jacovitti...questo modo di vedere le cose sempre dal proprio orticello di casa mi ha rotto le palle!Troppo moralismo,gente...URSUS

3:26 AM  
Anonymous Anonymous said...

mm sì, naturalmente in alcuni di questi fumetti c'erano molti triti luoghi comuni da "bar sport" sui gay e su questo la rivista di cultura gay ha ragione, penso,...anche perchè erano fumetti pensati soprattutto per un pubblico "popolare" e il pubblico "medio" ha sempre pregiudizi piuttosto radicati e 30 anni fa era ancora più evidente,...però è vero anche, riguardando certi titoli, che tutte le categorie venivano sbeffeggiate,..dai politici, agli affaristi, ai notabili, ai calciatori...
Michel

3:49 AM  
Anonymous Anonymous said...

Si,sul fatto dei pregiudizi sono d'accordo...però giudicare tutto con criteri molto ideologici è riduttivo,si finisce col fare i seriosi e i bacchettoni,non ho nulla contro i gays (benchè non lo sia per niente) ma talvolta vedo che anche loro si prendono troppo sul serio,mentre spesso per combattere i pregiudizi è meglio sdrammatizzare
URSUS

5:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

...massima solidarietà ai gay ,..... but concordo con te a livello generale sull'argomento "prendersi troppo sul serio" tipico dell'Italia ,..mentre in Inghilterra c'è una grande tradizione di studi sulla popular culture,.. in Italia abbiamo ancora invece questi risibili steccati tra (presunta) High e Low Culture,..penso che questo sia dovuto da un lato all'egemonia di certo serioso ideologismo, ...dall'altro ( e soprattutto) al dominio di certe gerarchie politico-notabilari-religiose che han sempre privilegiato il "serioso" e osteggiato quello che il grande critico letterario russo Bachtin definiva il "carnevalesco",..cioè l'elemento che si ribella ( e irride)le rappresentazioni della "cultura "ufficiale e istituzionalizzata,....il risultato è che in Italia c'è sempre stato questo "dominio" della cultura serioso-polveroso-museificata,...ed era proprio contro questo dominio che sorgeva il primo futurismo,..la cosa triste è che dal 1909 non è cambiato poi molto,...vedi arroganza-seriosità di certi politicantastri nostrani che a livello culturale non valgono niente ma che si prendono EVIDENTEMENTE TROPPO sul serio
Mich.

2:13 PM  
Anonymous Anonymous said...

Si,ciò che è tragico è che la cosa non avviene solo ai livelli istituzionali,fin lì sarebbe abbastanza scontato:il potere non ride mai di se stesso,perchè ha paura dell'ironia che è quasi una sovversione...il tutto avviene anche tra i cosidetti "alternativi" e potrei citare migliaia di esempi,purtroppo URSUS

2:23 PM  
Anonymous Anonymous said...

yeah, gli pseudo-alternativi (in realtà ultra-conformisti) abbondano,...ps: scrivimi per email altre notizie su Pancozzi per il post,..ad es. c'erano altri personaggi "fissi" oltre la signorina Vulvani? ,...che ne so una parodia del ragionier Filini?,..magari ribattezzata Figh...(haha)

12:28 AM  
Anonymous Anonymous said...

sorry guys se trascuro questa edificante discussione sulla Vulvani e soc..i, ma la ricomparsa dei Sorella Maldestra mi ha sconvolto..e' giusto:mai dire mai!!
Mich sai qualcosa di sto alzaimerday?
C

1:27 AM  
Anonymous Anonymous said...

no , but c'ha tracciato l'intera cronologia/radiografia/geopolitica dei Sorella Maldestra e gli dobbiamo essere eternamente grati,..
Mich.

1:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

ti sembrera' da coglioni (quale sono) ma non mi sembrava vero che un sorella potesse tanto..oddio qualche dubbio ce l'ho ancora..quasi quasi torno di "la" a rompere ancora un po le balle..popi se si esibiscono non escludo la trasferta..altro che gli WHO! (zzzooott!! colpito da fulmine..addio)
C

5:45 AM  
Anonymous Anonymous said...

beh è talmente informato che se non è uno dei SORELLA M. è il fratello della SORELLA o la sorella del fratello,...cmq sempre grandissimi
Mich.

6:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

..ma i FANALE facevano sempre stile SORELLA MALDESTRA? o era più nw/electro-pop?
Mich.

6:20 AM  
Anonymous Anonymous said...

mah..se non ho interpretato male la missiva, il tipo che scrive e' nientepopodimeno che LeeBido, uno dei due chitarristi..il resto del commente' bello circonvoluto ma conto di dipanare piano piano il mistero..
Dei FANALE ignoravo l'esistenza..me ne parlo' un amico di base a Vercelli..ma non seppe dirmi di piu..ricordo pero' che intravidi un sito tempo fa ma non so piu' come raggiungerlo..quindi non so dirti il genere..conoscendo i tipi e dal nome direi che prob il Demenzial poteva ancora farla da padrone.
Infdaghiamo, tanto il redivivo mi sembra recettivo
C

7:01 AM  
Anonymous Anonymous said...

perfect, grazie delle info,...intanto io penso a dipanare con l'aiuto di Ursus un altro dei grandi Misteri/Miti degli anni '70,..aka il Mitico PANCOZZI, versione porno di FANTOZZI, nella quale la moglie del SuperMega Direttore Galattico si chiamava nientemeno che.... la CONTESSA Beatrice SORBETTONI SCAZZANTI VAFFANCULO (I'm not joking, it's the pure truth haha)
Mich.

7:27 AM  
Anonymous Anonymous said...

insomma.. da fare ce n'e'..

7:40 AM  
Blogger pibio said...

ma JIM POST!!!
incredibile...
non è possibile una copertina così.
di una crudeltà senza precedenti.
roba da codice penale...

2:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

..in effetti quel JIM POST è un Grande,..non lo vedrei male come protagonista di una nuova serie di comics porno anni '70,..tipo JIM IL CENTRAVANTI o POST-LANDO o TURISTE (POST)AFFAMATE
Mich.

2:49 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich..ricordo male o tu recensisti ElBastardo..??

5:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

Jim post oltre ad avere il baffone, cosa di x se disdicevole, lo presenta pure bagnato e sgocciolante..
A morte!

5:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

..recensii i BAD DOG BOOGIE tempo fa , invece del sisco di EL BASTARDO (tra l'altro valido) ho fatto una presentazione(non recensione) tempo fa nei "consigli dischi" mesi fa,..è sicuramente negli archives
Mich.

5:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

...chissà che farà ora il Grande JIM POST,...che abbia aperto la rosticceria "Da JIMMY ER FENOMENO" ???
Mi.

5:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

heyyyy ma non ci posso credere,..ritiriamo tutte le "stupidate" dette sul Grande JIM POST,..il grande Artista ha appena editato un dvd su MARK TWAIN e ADDIRITTURA una sua commercial-sigla/advert viene trasmessa sulla tv italiana,..è quella dei piselli BONDUELLE
http://www.jimpost.com/commercials.htm

Mich.

5:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

..and more: "JIM POST was part of the Chicago folk rock scene " nei tardi anni '60 con i grandi JOHN PRINE e STEVE GOODMAN
Mich.

5:45 AM  
Anonymous Anonymous said...

cito da un forum USA:

"...WITH JIM POST AND IF YOU DIG FOLK MUSIC (FOLK ROCK?) AT ALL YOU'VE MISSED SOME GOOD MUSIC. I FIRST HEARD JIM (BEFORE I KNEW HE WAS PART OF "FRIEND & LOVER) IN 1973 ON CHICAGO'S WFMT. THEY HAVE A GREAT SHOW CALLED "THE MIDNIGHT SPECIAL.
AFTER HEARING HIM ON THE RADIO I HAD TO SEE HIM PERFORM AT "THE EARL OF OLD TOWN" ON WELLS STREET IN CHICAGO.
HE WAS INCREDIBLE! HIS STAGE PRESENCE AND HIS VOICE WOULD KNOCK YOU OUT. HE WAS LIVING AND RECORDING IN THE BAY AREA IN CALIFORNIA AT THE TIME.
HE HAD A FEW LP'S OUT ON FANTASY RECORDS, THE BEST BEING "COLORADO EXILE". I STILL HAVE THAT ONE ALONG WITH "LOOKS GOOD TO ME". FOR SOME REASON THESE ARE NOT OFFERED ON HIS WEB SITE. BUT ONE YOU MAY BE ABLE TO FIND ON CD IS CALLED "STEVE GOODMAN & FRIENDS: GATHERING AT THE EARL OF OLD TOWN". IT WAS RELEASED BY "DRIVE ARCHIVE" OUT OF L.A." (by QUICK85)

5:50 AM  
Anonymous Anonymous said...

..sempre dalle info di Mr. QUICK 85 vedo che in uno dei suoi lps JIM "Was backed by TOM FOGERTY" (dei grandi CREEDENCE CLEARWATER REVIVAL)
M.

5:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

and , per chiudere il quadro informativo",..prima della carriera solista era con sua moglie CATHY CONN nel folk-duo FRIEND & LOVER che nel 1968 ebbero un 45 nella TOP TEN USA "Reach Out Of The Darkness" ,........"The duo's only hit single, "Reach Out Of The Darkness", was written by Jim Post, who was inspired by a New York love-in. It was recorded in Nashville, with Ray Stevens and Joe South on the session, and released on the Verve Forecast label. The song made the US Top 10 chart in June 1968 and was adopted as a kind of anthem by the protest movement against American politics of the time" (da "Wikipedia")
Mich.

6:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

la faccia da cowboy ce l'aveva..e di conseguenza anche la musica!! Giddapp! giddapp!
Meglio i piselli Bonduelle!!!
C

1:08 AM  
Anonymous Anonymous said...

..io dalla foto pensavo che facesse della disco-music tipo VILLAGE PEOPLE con medaglioni al collo...mi ero CLAMOROSAMENTE sbagliato
Mich.

1:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

no dai...paesaggio Very MONTANA (SAMMONTANA?)..con arbori acqua cascate baffone gocciolante..magari dopo le menate di John Denver attorno al fuoco lui e i suoi amici muccari scendono giu in tavernetta, montano (..) le luci stroboscopiche e si lanciano neicelebri hits stile karaoke! ..Young men..! YMCA!! e poi, sempre tra di loro (only man) ballano pure i lenti..direi che "How deep is your love" dei Bee Jeans va benissimo..
C

2:34 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha che quadretto bucolico,..ci manca solo la radio che trasmette una song del CANZONIERE DEL LAZIO o di ANNA IDENTICI periodo folk-BAEZ
Mich.

4:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

non credo che alle C&W radio Stations interessi molto il nostro folk aglio olio peperoncino..

anyway la scenetta e' bucolica, ma inquietante..!
Mi ricorda molto quelle cose alla "Un tranquillo weekend di paura"..hai presente?
Tu parti tranquillo a far la gita con gli amici e poi...
C

4:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

non credo che alle C&W radio Stations interessi molto il nostro folk aglio olio peperoncino..

anyway la scenetta e' bucolica, ma inquietante..!
Mi ricorda molto quelle cose alla "Un tranquillo weekend di paura"..hai presente?
Tu parti tranquillo a far la gita con gli amici e poi...
C

4:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

...sì , tipo un week end con MINO REITANO che urla 24 ore su 24 "Ittagliaaaaa Ittaglia!!!"

5:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

cosa e' peggio?

6:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

..un disco di PAOLO BARABANI ????

6:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

un concerto dei nomadi in prima fila?

7:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

...o cantare "alé ohoh" con accendino acceso a un concerto di Baglioni

7:45 AM  
Anonymous Anonymous said...

I NOMADI senza Augusto sono la caricatura di se stessi...capisco anche Carletti che deve tirare la barca,ma che ch'azzecca tutto ciò con il figlio dei fiori che non pensa al domani??("Death of a clown" dei Kinks,of course!) URSUS

10:27 AM  
Anonymous Anonymous said...

...cmq Ursus te che sei un ultra-esperto che mi dici de GLI SLIM? ,..ascoltavo oggi su una vecchia tape "Disse Di No" (lato a di un 45 giri 1968), grande baroque-pop-psych ,....anche il lato b ("Presentimento") era fantastico (ma era una cover penso)...l'etichetta era Chapell Ed.
Mich.

11:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mi prendi in contropiede,perchè proprio non li conosco...da quale cassetta li hai sentiti??
URSUS

12:29 PM  
Anonymous Anonymous said...

..l'avevo scritto sulla tape,.. erano tratte da "Alto Volume vol. 2",..penso fosse una raccolta "compilata" da Gene GUGLIELMI

1:33 PM  
Anonymous Anonymous said...

"Alto volume" se non ricordo male erano una serie di CD compilati da un tipo che conobbi nei primi 90(ad un "festival beat" a Piacenza),mi diceva di aver ritrovato dei nastri inediti o qualcosa del genere...quel pezzo proprio non lo ricordo,Gene Guglielmi era un cantante di protesta che fece tre singoli interessanti:"Un marziano parlò una sera a noi..."
URSUS

1:53 PM  
Anonymous Anonymous said...

...sì, leggo che si chiamava Sergio Alessandro Ferrario,...in quel volume, parlando di "bonazze", c'eran anche addirittura 4 songs di VANNA BROSIO, ..tra cui "Il Vento Suonava Un'Arpa" e "Le Mele Verdi",...per quanto riguarda GLI SLIM ho solo reperito dalle note che incisero solo questo 45 (per VARIETY rec.) e che gli autori del lato a erano ADDRISI /PARAZZINI
Mich.

12:20 AM  
Anonymous Anonymous said...

Vanna Brosio la ricordo alla TV dei ragazzi,inizi 70,che conduceva "Giocagiò" con Nino Castelnuovo...pochi anni dopo era apparsa nuda su di un Playboy (o un Playmen,non ricordo...)se non erro: di Torino anche lei.
URSUS

3:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

è vero, ora ricordo il tit. "GiocaGiò",...poi forse fece anche la "valletta" per trasmissioni sportive tipo "La Domenica Sportiva", ma magari la memoria mi tradisce
Mi.

3:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

Si,aveva fatto qualcosa di sportivo,credo negli anni 80...poi si è eclissata.
URSUS

4:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha, comunque, riguardando la "galleria",..il Grande Edoardo VIANELLO in permanente è indubbiamente er mejo
Mic.

4:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

assolutamente si!

7:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

Visto che mi chiedevi dei NO STRANI:mi è venuto in mente che ce n'erano due formazioni,una con Alberto Ezzu(più sperimentale)e l'altra con Tax(poi chitarrista nei Negazione)Pinga Floyda alla batteria(fustini del detersivo!)e un certo Luca al basso,questa più tendente al punk con cui incisi nel 1981 il brano "Troppa cultura" sulla tape TORINOISE allegata ad ANSIA punkzine,ti mando un paio di foto URSUS

12:01 PM  
Anonymous Anonymous said...

yeah , ho quella tape compilation,...per EZZU,..io ho il doppio lp "Oracolo"(toast) e se non ricordo male c'era una song a nome EZZU & RICHIERO
Mich.

1:53 AM  
Anonymous Anonymous said...

Vai sul sito www.albertoezzu.net lì c'è scritta la storia per intero.
URSUS

9:47 AM  
Anonymous Anonymous said...

..thanx a lot,...allora era nei mitici LAVORARE STANCA
Mich.

1:20 AM  
Anonymous Anonymous said...

Si,ed Ezzu e Richiero erano una filiazione dei No strange...Alberto nell'87 si allontanò dal gruppo (anche se ha collaborato anche in seguito)e Gilberto Richiero aveva suonato le percussioni ne "L'Universo" ed in alcuni concerti...nel 1989 mi ricordo che ci fu un mini-festival a Milano con noi,Ezzu e Richiero e gli Eazycon...c'era poca gente ad assistere ma riuscì molto bene,tanto che lì venni intervistato da gente di "Freakbeat",la psychozine inglese.
URSUS

7:27 AM  
Anonymous Anonymous said...

ah yes, gli EAZYCON me li ricordo,..c'era mica quel CARL LEE che poi fece anche qualcosa di rockabilly coi RHYTHM REBELS (se non ricordo male)?,..ma RICHIERO era in qualche altra band? ,..se non ricordo male quella track era proprio una cover di cLAUDIO ROCCHI....anyways appena potrò (non l'ho qui) mi riascolterò quel disco in vinile,..tra l'altro cera una side tutta beat 60s
Mich.

8:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

Eazycon era il gruppo di Carlo Musso,detto Car Lee,quando faceva acid-psycho-progr...mentre quando faceva rockabilly suonava con i Rhythm rebels,ma le bands erano contemporanee...su "Oracolo" c'erano 4 facciate:RICORDA CON RABBIA con beat-complessi degli anni 66/67+BOM SHANKAR SUITE con i No strange dal vivo(una suite di 17 minuti)+ORACOLO con Stelle di M.Schifano(1967)Ezzu e Richiero(la cover di C.Rocchi)Vegetable men,Peter sellers,di nuovo Ezzu&Richiero+GOOD KARMA BABA KOOL con Massimiliano Casacci,Afterhours,Act,Difference,Double x.
Sia noi che la maggior parte dei gruppi(Afterhours,P.Sellers ecc.)registrammo il tutto in diretta live lo stesso giorno del "Bom shankar evento"il 20 marzo 1988,La Loggia (TO).
URSUS

9:30 AM  
Anonymous Anonymous said...

..complessivamente era un gran bel disco,..grande la track de LE STELLE DI MARIO SCHIFANO,...mi piaceva un casino anche la versione di "Ticket To Ride" di MASSIMILIANO CASACCI,..anche i DIFFERENCE
Mich.

1:05 AM  
Anonymous Anonymous said...

Tra l'altro "Ricorda con rabbia" ebbe poi un seguito nell'omonima compilation di gruppi sixties:il primo volume basato sul 1963-1966,poi con "Fiori e colori" sviscerammo il periodo psycho del 1967-1969...tra le tante compilations sul tema credo ancora che quelle furono le più significative.
URSUS

3:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

ahh , grandissimo, "Fiori E Colori: Beat Psichedelico",..mi piaceva un casino,..ha l'ellepì un mio amico e me lo registrò tempo fa,...nei proxx giorni cerco di riscovare la tape (sarà impresa dura viste tutte le cassette che ho) , me la riascolto e recensiamo
Mich.

4:20 AM  
Anonymous Anonymous said...

Questo blog sembra quasi un'intervista!!Dove sono spariti gli altri?Han fatto lo sciopero del commento??
URSUS

6:01 AM  
Anonymous Anonymous said...

..ci sono ,ma a certi non piace commentare..anyways ,queste le statistiche visits di maggio ,siamo piuttosto letti dall'estero vedo e ringrazio di cuore chi ci legge da là

http://s2.shinystat.com/cgi-bin/shinystatv.cgi?USER=lal1567er&L=0&TIPO=40

8:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ho una vecchia fanza di un amico in cui ce' il reportage del BOM SHANKAR, Ursus.. tra l'altro dovevo pure esserci..
C

3:44 AM  
Blogger Michel said...

wowwww grandioso, come si chiamava la fanza??

4:09 AM  
Anonymous Anonymous said...

Il reportage lo fece anche il "Buscadero",se vuoi te lo mando in mail!
URSUS

4:29 AM  
Blogger Michel said...

certo manda che voglio proprio leggermelo, gracias

4:33 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus se puoi mandalo anche ame! grazie!
La fanza inizialmente forse aveva un nome "in progress.." poi usci come "neoclima" mi sembra..verifico e let you know
C

4:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

pensa te,..c'eran nomi particolari,..a Rieti c'era una band dark-wave chiamata NEOGRIGIO
Mich.

5:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

"Neoclima" era distribuita dalla Toast,per cui da qualche parte devo ancora averla...
URSUS

6:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

guardavo giusto ieri sera..ne uscirono 6+1 numeri, era settimanale, giro Toast, recensioni dischi e concerti, BOM S e' sul numero zero con belle foto e no testo, su un altro numero c'e' un'intervista a ..me.
C

4:33 AM  
Anonymous Anonymous said...

http://www.vitaminic.it/artist/harp1

dacci un ascolto se hai voglia
C

4:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

..thanx, scaricate le tracks ma purtroppo non posso ascoltarmele perchè ho Windows Media Player rotto al momento, ma immagino la band mi piaccia molto (poi ti chiederò per email alcune info suula band),...intanto CAZZO ragazzi devo dirvi (visto che contribuite anche voi) che sto ricevendo svariati complimenti su 'sto c.zzo di POPARTX per come viene trattata la "popular culture" ,...in effetti se pensiamo a certe rivistacce patinate che vengono vendute e le confrontiamo con la cultura espressa qui direi che non c'è paragone,...qui si va da VARTA'N a PUSKIN a JIM POST e I VIANELLA senza soluzione di continuità:)
Mich.

4:47 AM  
Anonymous Anonymous said...

là invece ci scrive certa gente che avrà ascoltato sì e no 3 dischi in vita sua ,...vaff. ,e CHIUDO PARENTESI:)
Mich.

4:54 AM  

Post a Comment

<< Home

Blogarama - The Blog Directory links