Tuesday, February 19, 2008

JORGE MENDONCA MITICO ! ....L'IDOLO IMPERITURO del NAUTICO di RECIFE


Well, vedo che il mio sentito ricordo di qualche tempo fa del mitico attaccante brasiliano anni '70 JORGE MENDONCA è stato tradotto in portoghese sul bellissimo blog-archivio di ROBERTO VIEIRA dedicato alla storia e alla memoria del calcio dello stato brasiliano del PERNAMBUCO, e in particolare della squadra del NAUTICO della quale MENDONCA è a tutt'oggi uno degli idoli più amati. Questa la traduzione (parziale, sono ad es. stati COMPRENSIBILMENTE espunti gli accenni ai pornazzi su TRIVENETA dei nostri anni adolescenziali )del mio omaggio. Grazie a Roberto soprattutto per aver sottolineato la "paixao" (passione) che ho profuso nel mio scritto.

"O texto abaixo me foi entregue por Lucídio Oliveira para tradução.

Consta de uma homenagem ao nosso fenomenal Jorge Mendonça.

O original pode ser encontrado em um Blog italiano:

http://popartx.blogspot.com/2006/02/leggende-anni-70-80-pt-1-jorge.html

Emociona ver nosso craque lembrado com carinho. Com paixão.

Mas também com a lembrança dos problemas que abreviaram a sua carreira.



"'Quando éramos jovens, a nossa Tv favorita se chamava TRIVENETA.
Principalmente porque transmitia partidas do Campeonato Brasileiro.
Nomes como Roberto Dinamite, Biro Biro, Zico entre outros eram absolutos em nosso imaginário.
Pois é com tristeza e saudade que leio uma notícia na 'Gazzetta dello Sport'.
Um de nossos heróis faleceu: Jorge Mendonça aos 51 anos de idade.

Nascido em 1954, surgiu no Bangu em 1972. No Campeonato Carioca.
Assinalou 19 gols.
No ano seguinte foi comprado pelo Náutico. Juntamente com Paraguaio e Vasconcelos formou um trio de ataque infernal (como se diz no Brasil). Em 1974 tornou-se campeão pernambucano.
Como o próprio Jorge Mendonça recordou em entrevista na Gazeta Esportiva, histórica foi a partida Náutico 8 x 0 Santo Amaro em março de 1974.
Jorge marcou 8 gols e teve outros dois anulados pelo árbitro da peleja.
Devido a tais atuações, Jorge foi contratado pelo Palmeiras. No clube paulista assinalou 104 gols em três anos.
Até hoje é o décimo-terceiro artilheiro em todos os tempos do Palmeiras.
Vale lembrar que em décimo-oitavo está nosso mítico Mazzola, aliás José 'Golazzo' Altafini.
Em 1978 Mendonça foi convocado para a seleção brasileira como reserva de Zico. Por coincidência jogou a decisão do terceiro lugar contra a Itália.
Quando Dino Zoff tomou dois gols em chutes de longe de Nelinho e Dirceu.
Porém, em 1979, chegou às três da madrugada embriagado na concentração do Palmeiras, sendo mandado embora do clube pelo treinador Telê Santana.
Jorge segue para o Guarani de Campinas.
Em 1981 marca 58 gols na temporada, 38 deles no Campeonato Paulista. Ganha a Chuteira de Ouro como o maior artilheiro do Brasil.
Em 1982, juntamente com Careca, Jorge Mendonça conduz o Guarani às semifinais do Brasileirão.
Logo depois sua carreira caminha para o fim devido aos problemas com alcoolismo.
Em toda a sua vida de jogador, Jorge Mendonça marcou 375 gols.
Por sua mistura de genialidade e caos, Jorge é um daqueles jogadores que permanecerá sempre em nossos corações.
Porque o verdadeiro futebol é como a poesia e a paixão que existe em todos nós.
Adeus, fabuloso Mendonça! '


Allegata foto del NAUTICO campione pernambucano 1952, tratta da
http://oblogdoroberto.blog.terra.com.br/

89 Comments:

Anonymous Anonymous said...

come mi ricordava per email Cristiano volevo ricordare un altro grande giocatore dei primi anni '70: il geniale RIVELINO, giocatore dalla classe infinita che mi piaceva moltissimo (tra l'altro originario del sud Italia, provincia di Isernia)che segnò 194 reti tra CORINTHIANS e FLUMINENSE e poi finì la sua carriera nell'AL-HILAL (Arabia Saudita)
Mich.

12:45 AM  
Anonymous Anonymous said...

fantastico,...date un'occhiata all'ultimo gol di RIVELINO di questa breve rassegna, un numero eccezionale, grande
http://www.youtube.com/watch?v=Huocg7im0Lw

12:49 AM  
Anonymous Anonymous said...

Rivelino aveva un tocco FELPATO leggendario
C

1:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

quel gol su you tube dove fa "l'elastico" (invenzione sua) è un capolavoro
Mi.

1:46 AM  
Anonymous Anonymous said...

Emozionante vedere i PIONIERI del calcio.
ora l'elastico sembra "QUASI2 un gioco da ragazzi ma vederlo fatto dal maetro Rivelino e' spettacolare.Che Brazile!!
C

6:34 AM  
Anonymous Anonymous said...

è VERO, FANTASTICO,...ho visto anche un filmato di GARRINCHA, in un fotogramma era circondato da 5-6 avversari, in un'azione si era fermato del tutto e camminava in attesa di scartare l'avversario,...un altro maestro di queste cose (ma lui irrideva l'avversario) era il grandissimo OMAR SIVORI, un geniaccio
Mich.

6:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

El CABEZON!
Irraggiungibile!!
carattere "rognoso" e funemboliere del pallone..
C

7:55 AM  
Anonymous URSUS said...

Sivori fece una particina anche sul finale de "Il presidente del borgorosso football club" con il mitico Albertone...a proposito di cult-movies,sul forum stiamo parlando de "L'esorciccio":roba seria!

3:27 PM  
Anonymous Anonymous said...

..grandissimo SIVORI;questa non me la ricordavo, però ricordo ODOACRE CHIERICO , FALCAO e CICCIO GRAZIANI ne "L'Allenatore Nel Pallone"
Mich.

12:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

Odoacre..ma che razza di nome e'?

C

3:51 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah rarissimo,...penso sia un nome di origine germanica, Odoacre era il re dei barbari Eruli, quello che mise fine all'Impero Romano d'Occidente nel 476 d.c,..però come nome italiano mai sentito prima,...ma neanche Comunardo (Niccolai)però!
Mi.

4:07 AM  
Anonymous Anonymous said...

il padre di un mio amico si chiama RIZIERI (in toscana si sbizzarriscono..e' una tradizione).
Un mio cugino (sempre toscano)si chiama AINE. giuro.scritto cosi. l'origine deriva dalla passione di mio zio x lo scrittore HEINE, quindi ha italianizzato il tutto.
C

4:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

Io mi soo andato a ricercare il mitico FRANZISCO MARINHO, un terziono sinistro MOLTO avanticome concezione calcistica (poi giocava on il 6)

C

1:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

anche in Romagna o Marche danno spesso nomi stranissimi,...Francisco MARINHO??? wow grandissimo, era quello coi capelli lunghi biondi,no??..se non ricordo male aveva anche un fratello,...un pò come BEPPE BARESI o Carlo e Stefano TREVISANELLO o i gemelli VAN DE KERKHOF...altrochè Gemelli Diversi ...e che cazz..!
Mich.

1:05 AM  
Anonymous Anonymous said...

pensa le casualità,...Francisco MARINHO giocò anche un annoo (1969-70) proprio nel NAUTICO dei nostri amigos brasileiros,...giocò anche nel BOTAFOGO, FORTALEZA, BANGU,...e anche all'estero nei mitici N.Y. COSMOS (quelli di BECKENBAUER e CHINAGLIA e PELE'),...nei FORT LAUDERDALE STRIKERS (quelli del grande GERD MUELLER), nei L.A. HEAT , nell'AUGSBURG in Germania e anche nell'AMERICA DE CALI' (Colombia),...soprannome "O Canhao do Nordeste" (che significa Canhao? boh)
Mich.

1:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

...well google translator mi dà canhao= cannon ,...quindi "Il cannone del nordest", per via del tiro potente
Mi.

1:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

eccezionale ricerca Mich!
era proprio lui!! quello biondo che faceva volate sulla fascia e scoccava tiri da fori area devastanti.
Mi sembra pero' che il suo"omonimo" mario non fosse suo fratello (anche xche' mario era "moreno",per quanto questo possa significare qualcosa)..
Po la carriera di Franzisco ha seguito tutto l'iter dei randi campioni come giustamente annotavi tu.
Da bambino era uno dei miei idoli..
Pensa veder i COSMOS all'inizio della loro storia..una parata di stelle da far paura.

pele' faceva la pubblicita' i italia del deodorante BRUT,ti ricordi?
C'era una frase-slogan che diceva ma non me la ricordo..mi verra in mente...AH SI!!!!
Diceva:Quando facio qlcosa mi piace farla bene e c'era l'immagine di una sua rovesciata volante elegatissima!
C

1:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha è vero, ricordo la pubblicità del BRUT(ma non era meglio si fosse chiamato Bèll??)....infatti MARINHO faceva sempre volate sulla fascia, proprio per questo, leggo, lo chiamavano anche "Avenida Marinho Chagas" per gli spazi che lasciava in difesa
Mich.

1:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

hahaha!!! bellissima questa!
Ma Chagas cosa significa?
E Jairzinho con quella pettinatura afro?
C

3:53 AM  
Anonymous Anonymous said...

Franzisco si impossessava del pallone, si involava sulla fascia potente e veloce e SBAAAM!! ai venti metri al max faceva partire la cannonata..
BRAZIL!!
C

3:54 AM  
Anonymous Anonymous said...

ops..forse Chagas e' il nome..

3:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

ho controllato, sì, era il cognome,...JAIRZINHO era un grande, credo giocasse centravanti nel club ma in nazionale lo spostavano all'ala destra perchè c'era TOSTAO
Mich.

4:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

e il mitico Totonno Juliano del napoli?
C

5:32 AM  
Anonymous Anonymous said...

damn grandissimo ANTONIO JULIANO,..che giocava n.8 se non ricordo male,...mentre il 7 era MASSA
Mich.

5:49 AM  
Anonymous URSUS said...

E' finita 0 a 0
derby mediocre,ma perlomeno senza errori madornali di arbitraggio.
Tutto sommato meglio così che rivedere incidenti e violenze assurde.

2:36 PM  
Anonymous URSUS said...

MODENA calcio
sapete chi cantava l'inno della squadra nel 1964????
Detto tra noi questo è veramente un ultra-RARO!
Uno di quei dischi a cifre inarrivabili.

http://it.youtube.com/watch?v=zP6RFekzwxo&feature=related

2:20 PM  
Anonymous Anonymous said...

ah wowwww, la mitica "Canarino Va", bella canzoncina
Mich.

11:53 PM  
Anonymous Anonymous said...

è l'unico disco dell'Equipe84 che non ho,cazz
sicuramente ha un suono acerbo ma non è così male come dicono,anzi
Joe

2:58 AM  
Anonymous Anonymous said...

damn complimenti per la collezione,..non l'avevo mai sentita ma non è per nulla male
Mich.

4:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

yess yesss conosco conosco..
w Equipe 84!
c

5:44 AM  
Anonymous Anonymous said...

dai joe, da intenditore, fammi una top 5 (o 10) dell'Equipe..
poi sondiamo anche ursus e Mich
C

5:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

Per me il vinile a cui sono più affezionato è il primo LP della Vedette 1965 nella primissima versione apribile con poster
indovinate dove la acquistai a suo tempo.............
per i brani:

29 Settembre
Ieri lei
Auschwitz
Alti nel cielo
L'antisociale
pomeriggio ore 6
nel ristorante di Alice
Tutto è solo colore
Nel cuore nell'anima
Padre e figlio

tutti presenti nei primi 4 album,ma anche nella seguente formazione anni 70 ci sono grandi cose
Joe

5:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

diobono che tempismo..

5:58 AM  
Anonymous Anonymous said...

tutto cio' molto in tema col Nautico del 1952

7:08 AM  
Anonymous Anonymous said...

il Nautico, oltre che pluricampione dello stato di Pernambuco è stato anche un anno vicecampione assoluto del Brasile (nei 70s).....riguardo l'Equipe (grandissima band) a me piacciono molto anche "Un angelo Blu" (l'unico 45 loro che ho), "Resta", "Spiegami Come Mai" (cover di "Funny How Love Can Be" degli IVY LEAGUE ,...poi è vero, anch'io ascoltai qualche canzone loro dei 70s ed erano ottime
Mich.

8:04 AM  
Anonymous URSUS said...

Il percorso musicale dell'Equipe 84 può essere sintetizzato in quattro fasi:la prima volta a diffondere i grandi classici del beat internazionale,con impeccabili covers di cui è zeppo il primo album omonimo,la seconda nell'interpretare grandi autori italiani emergenti come Guccini e Battisti,la terza come espressione di una psichedelia italiana molto pop(sopratutto nell'album"Stereoequipe")e la quarta come sperimentazione tra il rock progressivo e la melodia mediterranea,sopratutto nella formazione denominata NUOVA Equipe 84 con nomi illustri tra cui Franz Di Cioccio(PFM)Dario Baldan Bembo e Paolo Siani(Nuova idea).
La riunione dei tardi '80 invece non è stata un gran che,poichè Vandelli stava per conto proprio.
Ricordiamo sempre Victor Sogliani,il grande!

8:32 AM  
Anonymous Anonymous said...

parlando di post-beat /prog, anche l'album 1971 de I NUMI ("Alpha Ralpha Boulevard") non era male , tra l'altro ho letto che provenivano da gruppi beat di Pavia tipo GLI SPETTRI e GLI IMPREVISTI
Mich.

10:35 AM  
Anonymous URSUS said...

Si,tra l'altro avevo anche l'album solista di GUIDO,ossia Guido Bolzoni il cantautore con cui scrissero l'album,che si chiamava "Happening" ed era molto particolare,di SPETTRI probabilmente ce n'erano DUE omonimi,gli altri erano della zona Firenze e incisero UN singolo E MEZZO,nel senso che il primo era diviso con i TELSTAR(tutte e due i brani su "Snack!"vol.1,Tony lo saprà senz'altro!)questi di Pavia credo che non incisero mai prima de I NUMI:il disco è molto buono,abbastanza personale e senza quei riferimenti filo-britannici che spesso appesantivano certi gruppi prog.

12:31 PM  
Anonymous Anonymous said...

Giusto Ursus! Grande VICTOR SOGLIANI!
Ma grande anche ALFIO CANTARELLA primo in Italia a farsi beccare con l'erba!

In questi anni l'"Equipe" (tra virgolette) viaggia x feste estive di provincia e c'e' solo Ceccarelli (che detiene il nome)..
Cantarella e' fuori dal giro da un po, Sogliani lo sappiamo e il Principe Vandelli se ne sta x conto suo da produzioni e comparse (di solito su mediaset in trasmissioni di puro revival..mah!)

Una lista adesso non mi viene ma considero due capolavori, a firma del solo vandelli, due celebri B-side:
"E' dall'amore che nasce l'uomo" retro di "29 settembre" e "Comonciava cosi" retro di "Tutta mia la citta".

La loro versione degli ivy league invece non mi fa impazire, come anche le cover di "Time is on my side" degli Stones e "don't worry babay" dei bboys..
han fatto di mooolto meglio!

C

1:11 AM  
Anonymous URSUS said...

L'Equipe senza Vandelli per conto mio non ha alcun senso,ci sono figure carismatiche senza le quali un gruppo perde tutto e lì si tratta di una voce inimitabile...esattamente come i Nomadi senza Augusto,credo che avrebbero fatto meglio a sciogliersi anche se molti continuano ad apprezzarli(io no!)
ve li vedete gli Stones senza Mick Jagger oppure i Who senza Townshend???Che pena...

2:14 AM  
Blogger Michel said...

sono d'accordo, gran parte del fascino del sound EQUIPE 84 dipende dagli impasti vocali e dalla voce del MAURIZIO VANDELLI, without doubts

2:22 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mi unisco a voi,ovviamente..
il punto e' che un "Nome" puo' essere fonte di "lavoro", anche in formazioni risicate e a volte francamente ridicole.
Non parlerei (almeno nel caso dell'equipe) di "guadagni" visto il calibro delle feste a cui spesso questi sopravvissuti partecipano..
Ritengo pero' che uno come Ceccarelli faccia bene a "sfruttare" il nome del suo gruppo. dopo tutto c'era anche lui (valente e creativo chitarrista). Difficilmente pero' andrei a vederlo.
Capisco il discorso di Ursus ad es sui Nomadi, gruppo "verace" che cmq neglimanni ha sempre mantenuto una certa credibilita (anche a me non piacciono) e un buon seguito.

Ho visto che anche Enrico Maria Papes prosegue in solitaria (col figlio) l'attivita come GIGANTI.. nulla di piu' che revival da "serate"..

C

2:35 AM  
Anonymous URSUS said...

I Nomadi continuano comunque a riempire i teatri ed hanno il loro pubblico che li segue da una vita,per cui credo che tutto sommato a loro convenga(oltretutto mantengono un certo numero di tecnici,autisti ecc...)però io non riesco più a sentirli,li trovo artificiosi...l'unico che ne detiene il nome ormai è Beppe Carletti a cui comunque va riconosciuta una grande costanza,da 45 anni ormai.

2:51 AM  
Anonymous Anonymous said...

A dire il vero a parte il periodo beat e altre cose dei 70s a me non hanno mai detto molto altro.
beppe carletti e' un grandissimo.
poi basta vedere la sua foto sulla copertina di Dio E' Morto..
c

3:09 AM  
Anonymous URSUS said...

Durante la lavorazione del libro avevo incrociato Augusto ad un concerto al "Colosseo":una persona assolutamente anti-star,dopo cinque minuti di discussione era come se ci si conoscesse da anni,neanche una lontana parvenza di divismo,una assoluta umiltà da vero artista.
Mi fa ridere,invece,quando incontro certi bambocci dell'ultima ora che dopo quattro cazzate si sentono già dei geni e ti osservano dall'alto in basso(non faccio nomi,ma ce ne sarebbero di cretini...)

4:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

I agree, ci sono personaggiucoli finto-artistoidi che se la tirano in maniera pazzesca ,...in realtà sono teste molto vuote e superficiali
Mich.

5:29 AM  
Anonymous URSUS said...

Adesso ho visto che c'è un reality dove vengono provinati dei debuttanti...e tra la giuria c'è persino MORGAN dei Bluvertigo(insieme alla Ventura e un altra signora)ma se non è capace a fare un caz lui come fa a giudicare quello che fanno gli altri?Cos'è,un esperto?Ma per favore...

6:49 AM  
Anonymous Anonymous said...

well, ho visto anch'io una sera un provino di questa fantomatica trasmissione dove il terzetto giudicava un tipo che cantava "Heidi",..well, veramente una bella trasmissioncina,...col cazzo che la guardo:)
Mich.

7:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

vista anch'io di straforo..gia' morgan e' uno a cui tirerei tanti calci iculo ma HI E' QUELLA CARAMPANA che siede al centro?
Ave ninchi? pace allanima sua chealmeno era simpatica)
C

7:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

..penso abbian detto sia una discografica che ha scoperto non ricordo bene chi ..Tiziano Ferro?? AURELIO FIERRO?..Hierro??...HYERONIMUS BOSCH??..TIZIANA RIVALE??...TIZIANO il Pittore??
Mich.

10:22 AM  
Anonymous URSUS said...

Comunque sia se questi sono gli ESPERTI che abbiamo in Italia(e che dovrebbero giudicare le nuove proposte)minkia,abbiamo proprio di che stare allegri!

1:00 PM  
Anonymous Anonymous said...

non si è capito la Ventura che cazz... ne sappia di musica, mah!
Mich.

1:02 AM  
Anonymous URSUS said...

La Ventura aveva iniziato nei primi'80 a "Rete Canavese" per cui l'avevo incrociata un paio di volte...
la cosa più disgustosa la vidi a "Music farm" pochi anni fa,non tanto per lei ma per quel mostro della Bertè che venne ripresa mentre di notte danneggiava i cibi in cucina,una cosa che è REATO quando viene fatta da qualunque persona comune(io ho fatto anche il cuoco)ma che evidentemente fa audience quando la fa un vip(che a me peraltro sta sulle palle da morire,vedasi la messinscena ultima di Sanremo):questa è la tv che dovrebbe educare la gente...
MA VA A DE' VIA'L CUL avrebbe detto il grande CARLIN.

3:11 AM  
Anonymous Anonymous said...

dai ursus facci una prova del cuoco!
vista l'ora tengo un certo appetito..
cosa cucineresti oggi?
gnocchi based?
a proposito mich, sei guarito?
dai che ci mancano quei post "post-prandiali" ..!!
C

4:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

..non ancora, devo stare ancora a dieta 2-3 mesi porca putt...,but l'avete ascoltata la versione di "99th Floor" dei LAST KILLERS nel link dell'ultimo post? dovrebbe piacervi penso

4:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

appena mi attrezzo col sonoro la sentiro' di sicuro!
C

6:08 AM  
Anonymous URSUS said...

Stasera ho fatto frittata di cipolle e fagioli bianchi in umido,vino cabernet e grappino...sto leggero.

10:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

..cmq ieri sera ho visto uno spezzone di quella trasmissione sui "talenti musicali",....well, a una ragazza metalmeccanica piangente (ma sarà stata metalmeccanica davvero?? nella tv italiana degli ultimi anni i fabbricanti di storielle non son mai mancati!) il cui sogno di tutta una vita era cantare,..il "simpatico" Morgan ha detto: "ti apprezzo ma qui bisogna essere darwiniani,...perciò ti "boccio"" woww che Severo Scrutatore .....sapete che vi dico? ma và à cagàr!
Mich.

12:08 AM  
Anonymous Anonymous said...

darwiniani???
Nel senso che lui e' l'anello di congiunzione fra la scimmia e l'uomo?
il famoso "missing link"?

C

(ursus,vai di ricette..leggerina quella..)

12:47 AM  
Anonymous URSUS said...

Chiaramente non era una ricetta,mi avete solo chiesto cosa cucinavo ieri sera...di ricette ce ne sarebbero tante,però bisognerebbe conoscere un po' meglio i gusti.
Parlando di gnocchi per l'appunto,una cosa molto indicata è il ragù di fegatini,in cui vengono soffritti al posto del solito tritato di carne,anche lì cipolla molto fine e preferibilmente pomodorini freschi piccoli(ciliegini),qualche foglia di basilico...molto semplice.

1:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah! o dal punto di vista artistico l'anello di congiunzione tra LE SORELLE BANDIERA e GEREMIA LETTIGA,...cmq questa trasmissione promette di essere un cult (certo non eguaglierà i vertici assoluti del grande , irripetibile "Wild west")...ma promette bene
Mich.

2:09 AM  
Anonymous Anonymous said...

..ma come si fanno le tortillas? mi piacerebbe tentare di farle
Mich.

2:12 AM  
Anonymous URSUS said...

Beh,lì bisognerebbe chiedere a Chico,l'amico di Zagor,io non ho dimestichezza con la cucina sudamericana,mangio di tutto ma come cuoco sono più a livello locale:cucina siciliana,piemontese ecc...

2:58 AM  
Anonymous Anonymous said...

e qual'è la miglior specialità catanese?
Mich.

4:39 AM  
Anonymous URSUS said...

Nei primi piatti:
pasta alla NORMA (in onore a Vincenzo Bellini)
ossia pasta fresca fatta in casa,condita con pomodoro fresco(meglio se piccantino)melanzane tagliate larghe,fritte e posate sopra con grattuggiata di RICOTTA SALATA:
provare per credere!
e poi:
sarde a beccafico(una delizia!)caponata di melanzane e peperoni,sgombro alla piastra con pinoli e uvetta...basta così,se no mi torna la fame!!!

4:44 AM  
Anonymous Anonymous said...

Come WILD WEST impossibile! pero' merita un'occhiata..

ragu di fegatini ottimo..ma non mi piacciono i fegatini

Mich x le tortillas mi informo meglio..
sono facili da fare anche in casa.

Torna cmq fame anche a me

C

5:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

thank you , perchè il mais lo posso mangiare....well, pasta alla NORMA sembra molto interessante
Mich.

6:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich,www.passione&cucina.blogspot.com

7:59 AM  
Anonymous URSUS said...

Cris,per Giovedì 13 temo di non farcela
per me gli orari serali sono un casino.
In caso diverso,avvertirò...ma dubito.

3:19 PM  
Anonymous Anonymous said...

thanx per il link ,....una ricetta catanese che ho trovato e facile è la pasta n'cicata, con soffritto di cipolle , olive, acciughe, cavolfiori plus caciocavallo
Mich.

3:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ok Ursus..
vai Mich! fuori padelle e casseruole!
C

7:28 AM  
Anonymous Anonymous said...

che fame

4:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

sarde a beccafico?
da approfondire,chef..
C

4:53 AM  
Anonymous Anonymous said...

da rivelino alle sarde..andiamo bene..
C

5:04 AM  
Anonymous URSUS said...

Ho scoperto che le sarde a beccafico è un piatto che cucinano anche in Marocco:si puliscono bene le sarde,si toglie la lisca in modo da aprirle PIATTE,si imbevono nell'uovo,si impanano nel pan grattato misto a formaggio grattuggiato(meglio se pecorino)e si accoppiano a due una sull'altra,per cui quando si friggono rimangono come una specie di frittella di pesce...si servono così,oppure con una salsina di olio d'oliva,limone,peperoncino e prezzemolo tritato(detta Salmarigghio),una salsa che si può usare su vari tipi di pesce(le fette di spada alla piastra,per esempio).

6:01 AM  
Anonymous Anonymous said...

insomma sarde alla..milanese!!
Scherzo..ursus..
Vai con altre ricette che noi sperimentiamo
C

6:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

ottima la ricetta! sperimenterò
Mich.

6:02 AM  
Anonymous Anonymous said...

e oggi che si mangia?
C

2:38 AM  
Anonymous URSUS said...

Ho dimenticato di scrivere una cosa importante:le sarde dopo la pulizia vanno lasciate a bagno nell'aceto,dopodichè vanno nell'uovo,impanate e fritte a due a due(una sull'altra)...la forma è piatta,appunto tipo frittella.

4:32 PM  
Anonymous Anonymous said...

mmhh..qui si rischia l'insufficienza.
dimenticare l'ammollo in aceto puo' costare un anno di scuola
C

3:11 AM  
Anonymous URSUS said...

E' la vecchiaia,Cris
comincio a perdere colpi...

4:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

potrai riparare preparando una teglia gigantesca delle sarde appena descritte ed inviarle via internet a tutti gli amici bloggers "vicini e lontani"..!

ma le donne tutte scomparse?

C

5:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

è vero Cristiano
qui di donne non se ne vede più una
chiediamo a ursusdursus ce ne presta un paio
Joe

2:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

Joe quelle di ursus peo' o sono in video o se no sono francamente "poco accessibili"..cappitto mi hai..

C

8:22 AM  
Anonymous URSUS said...

Questo è vero,ma comunque io mi difendo ancora,non crediate,neh!
Ho conosciuto una romena che è meglio di Nina Moric (non esagero!)

10:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ci sono io
che anche se qui scrivo poco leggo abbastanza spesso
ho conosciuto il blog tramite ursus
XELESTHA

1:35 PM  
Anonymous Anonymous said...

Xelestha è una che sa veramente molto di fumetti ,ci fa piacere che ci leggi
Mich.

2:46 PM  
Anonymous URSUS said...

A proposito:sul forum ho postato alcune cosette sfiziose,tipo LA VENDETTA DI TUTANKIAVEN con la mitica regina Neferbona (Gen.1977).

3:49 PM  
Anonymous Anonymous said...

Hello,nice post thanks for sharing?. I just joined and I am going to catch up by reading for a while. I hope I can join in soon.

11:58 AM  

Post a Comment

<< Home

Blogarama - The Blog Directory links