Wednesday, February 13, 2008

MERITOCRAZIA ALL'ITALIOTA






Come sempre , nell'Italia dei "meritocrati".. per leccaggio di culo e dei ruffiani, sono i migliori ad andarsene.
Ho appreso che è morto, a soli 55 anni, il GRANDE ANGESE (STEFANO ANGELETTI), autore che ho molto amato durante la mia adolescenza ( ricordo che un giorno, all'uscita di scuola, acquistai di corsa il suo bellissimo albo satirico "Le avventure di Craxi E Martelli").
Tutti noi lo ricordiamo sulle pagine di ZUT ,dello straordinario IL MALE e di LINUS. Editò, se non ricordo male, anche "L'ECO DELLA CAROGNA".
Se ci badate da un pò non lo si sentiva nominare molto dalle suadenti boccucce dell'ectoplasmico puttanaio mediatico. E perciò mi ha molto colpito(e fatto oltremodo incazzare)leggere questo splendido "epitaffio" del suo amico JACOPO FO: "Sergio e’ stato un grande combattente per la liberta’.
Uno che ha sempre messo la sua dignita’ di fronte alle convenienze.
Uno dei piu’ grandi disegnatori italiani, giornalista e vignettista acuto, originale e geniale, al quale questo sistema di merda ha negato la possibilita’ di lavorare.

Le grandi testate per le quali disegnava lo hanno via via cacciato perche’ non riusciva proprio ad arruolarsi nel manierismo leccaculo dominante.
Dentro di me io piango il fratello che mi ha lasciato, ma sento che sia giusto innanzi tutto ricordare che era un combattente della liberta’ di pensiero, armato di un pennello sublime. E credo sia giusto dire che molto nella sua malattia ha pesato l'essere cacciato, esiliato, lasciato per anni senza lavoro.
Lui non ha mollato, ha continuato giorno dopo giorno a pubblicare le sue straordinarie storie su www.angese.it.
Giorno dopo giorno, nonostante nessuno lo pagasse per farlo. Incredibile costanza.
E' andato cosi’ avanti per anni.Sergio ha collezionato una quantita’ incredibile di porte sbattute in faccia. L'unico lavoro che gli era restato era uno spazio quotidiano sulla Nazione-Resto del Carlino, pagato una cifra vergognosamente bassa.
Uno spazio concesso quasi con fastidio, in una situazione nella quale qualunque sua proposta veniva bruciata sul nascere.
Sopravviveva in quello spazio perche’ non aveva altro e non voleva smettere di raccontare, comunque, a un grande pubblico.

Un genio al quale e’ stato impedito di lavorare, di produrre le sue infinite idee". (J. FO)

Well,che il suo genio caustico fosse sempre vivissimo lo dimostrano alcuni estratti dal suo blog: "Carissimi candidati premier..la situazione è allo stallo: giornalisti, conduttori e comici non sanno più che dire su di voi..sui vostri mille Faccia a Faccia..sulle infinite Porta a Porta e sulle boiate sempre uguali che giorno dopo giorno andate ripetendo...E MANCANO ANCORA 24 GIORNI AL VOTO!...Cornacchione coi soldini guadagnati con l'imitazione di Napoleone/Berlusconi (che palle!) s'è comprato un appartamentino all'Elba dove spero ci si esili for ever...Vespa e Mentana non sapendo più che domande fare ai politici si sono finalmente marzullizzati "SI FACCIA UNA DOMANDA E SI DIA UNA RISPOSTA CHE TANTO A NOI CI PAGANO LO STESSO"!...I commentatori politici per farsi leggere ancora da qualcuno vanno scrivendo i loro editorialucci sui muri dei cessi degli Autogrill insieme ai numeri di telefono di altri cazzoni come loro". (marzo 2006)

Perchè quelli che non hanno votato devono sopportare le infinite cazzate del dopo-voto se non hanno votato?!.. Perchè devono vomitare anche se non hanno mangiato?!.. Il Paese non è spaccato in due come dicono Loro.. è spaccato in tre: PRODI.. BERLUSCONI E QUELLI CHE NON HANNO VOTATO (siamo il 18%..MICACAZZI!!!)

"DUBBI:Per chi avrebbe votato la famiglia sterminata in Calabria?!.. Questo si domandano i politici a 10 giorni dal voto" (marzo 2006)

"TELEFONIA:Al prossimo Wind, Vodafone e Tim che mi chiama a casa per l'offerta del giorno lo mando a cagà !..So che serve a poco mandarli a cagà ..ma è uno scatto d'orgoglio alla risposta che non mi costa 'manco un centesimo"(march 2006)
E questa assoluta perla:
"STRONZATINE D'ESTATE: Stronzatine per stronzatine so' anni che tutte le estati sui tutti i giornali e nei tiggi' i gionalisti ci dicono che C'E' UN CALDO TORRIDO... TORRIDO 'na minchia.. alle medie mi hanno insegnato che il CALDO TORRIDO e' un caldo secco.. mentre il nostro e' un CALDO UMIDO.. si vede che magari qualche anno fa un coglione di giornalista ha scritto TORRIDO... forse perche' la parola "torrido" ricorda "ORRIDO".. e da allora tutti gli altri coglioni di giornalisti... pecoroni anche nelle piccole cose.. vanno dicendo a tutto gas che FA UN CALDO TORRIDO .. lo so che e' una piccolezza.. ma piccolezza oggi.. piccolezza domani.. alla fine ci piccolizzano definitivamente...perche' la somma di mille piccolezze non fa mai una cosa grande.. augh !" (giugno 2007)

Che dire.Grandioso!..e un grazie di cuore per tutti i sorrisi che ci hai strappato. Rimane comunque la rabbia nel constatare come, in un mondo di cortigiani senza qualità(mirabilmente rappresentato da ANGESE nella vignetta dell'intervista a Berlusconi, vedi sopra) e pennivendoli di nessunissimo talento, a questa voce così tagliente e non servile sia stata impedita una piena espressione.Ci stanno veramente piccolizzando le menti.



www.angese.it

Labels:

161 Comments:

Anonymous URSUS said...

E' l'amaro
tragico destino di tanti,troppi,artisti e pensatori liberi che non si piegano al conformismo di quelli che Cristiano chiama CAPRE...
magari tra qualche decennio faranno una lapide pure per lui
come per molti altri,da Giordano Bruno in avanti,che in vita sono stati trattati a calci in faccia.

12:38 PM  
Anonymous Anonymous said...

GIORDANO BRUNO era una straordinaria mente "egli è incolpato per le calunnie dei suoi inquisitori che, ignoranti come sono, non comprendono la sua filosofia e lo accusano di eresia». (1585)
diceva semplicemente:
"Occorre tornare alla sincerità, semplicità e alla verità, ribaltando le concezioni morali che si sono ormai imposte nel mondo, secondo le quali le opere e gli affetti eroici sono privi di valore, dove credere senza riflettere è considerato sapienza, dove le imposture umane sono fatte passare per consigli divini, la perversione della legge naturale è considerata pietà religiosa, studiare è follia, l’onore è posto nelle ricchezze, la prudenza nella malizia, l’accortezza nel tradimento, il saper vivere nella finzione, la giustizia nella tirannia, il giudizio nella violenza." Per lui il responsabile di questa crisi di valori era la Chiesa corrotta della Controriforma,...per questo, e per disprezzare le menti vili e gli ignoranti venne diffamato, torturato e arso vivo,....vidi anche un film, del 1973, "Giordano Bruno",..penso di Giuliano MONTALDO
Mich.

12:44 AM  
Anonymous Anonymous said...

..cmq fantastico "IL MALE" di PINO ZAC,...ricordo quella leggendaria copertina "falsa" di "Paese sera" che fecero uscire dove il grandissimo UGO TOGNAZZI si prestò allo scherzo e si fece fotografare in manette,...in copertina apparve; "Arrestato UGO TOGNAZZI: E' lui il capo delle BR!" haha....e sotto"Anche RAIMONDO VIANELLO nella direzione strategica: 500 carabinieri gli danno la caccia" e , sempre in prima pagina, era riportata la dichiarazione di TOGNAZZI "mi dichiaro prigioniero politico!".....GENIALE!
Mich.

1:22 AM  
Anonymous URSUS said...

E l'invasione degli extraterrestri?
Finalmente sono scesi tra noi,con l'intestazione del Corriere della sera...mi ricordo i curiosi sull'autobus che commentavano:"Boia faus,ma al'è ver??"
"Ah,io lo sapevo che prima o poi arrivavano..."

3:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mi unisco alla memoria del grande AGNESE..

Circa l'ESISTENZA dei NONVOTANTI mi ero espresso allo stesso modo da TONY poco tempo fa.

Ursus: purtroppo "capre" e' l'epiteto piu' usato da ..sgarbi!

bel post mich

C

5:05 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus ho visto l'altra sera su telesubalpina in una delle pacchiane (e un po tristi)trasmissioi popolari con pubblico in sala che mangia o balla, l'esibizione di un grppo chiamato I CHIODI.
Fin qui nulla di strano..solo che suonavano da "veri" reduci del periodo beat,ne sono sicuro.
eta' sulla sessantina, grande tiro (bassista e batterista scatenati ma non x " langarolo..(folklore") ed una bella versione di "I'm a believer" da loro ribattezzata "Accendi una stella"..tiro da veri mattatori.
saranno reduci doc o ho preso un abbaglio?
C

5:11 AM  
Anonymous Anonymous said...

grazie ! beh anche a me il nome I CHIODI suona decisamente beat,..yeah, mi ricordo di aver sentito di quella copertina ma non l'ho mai vista purtroppo,..io avrò qualche numero ma circa del 1982, prima ero troppo giovine,...questo fotomontaggio su Forlani 1980 è fantastico ,eran veramente cattivissimi, altrochè la "satira" d'oggi a parte il BEPPE GRILLO of course
http://www.ilpalo.com/il-male/democrazia-cristiana-satira-politica/index.htm
Mich.

5:57 AM  
Anonymous URSUS said...

I CHIODI erano un gruppo BEAT di Bergamo negli anni'60 molto attivo,oltretutto incisero 5 singoli,tra cui appunto "Accendi una stella" che uscì persino prima di "Sono bugiarda" della Caselli(la quale però vendette molto di più)...però mi deludete,perchè se consultaste bene il mio libro queste cose non dovrebbero sfuggirvi...mi meraviglio sopratutto di Cris!
Stai attento,che poi sulla pagella rischi di non avere la sufficienza.

12:56 PM  
Anonymous Anonymous said...

fecero anche "Nel Solaio dei tuoi Sogni" !
Mich.

1:49 AM  
Anonymous URSUS said...

Quella è sicuramente la più bella,inoltre fecero "Ti devi lavare il cervello"("Step out of your mind" degli American breed)e "Mai mi fermerò"("Homeward bound" di Simon & Garfunkel)...qualcuno dice che oltre ai 5 ufficiali esista anche un singolo in dialetto bergamasco,ma io non l'ho mai visto.

3:45 AM  
Anonymous Anonymous said...

grandissimi SIMON & GARFUNKEL, un duo che amo moltissimo e che ha inciso svariati masterpieces, puri pop jewels,"The Sound Of Silence", "America","I am A Rock", "We've Got a Groovy Thing Goin'","Scarborough fair","Mrs. Robinson", "Homeward Bound", "A Hazy shade Of Winter", e l'eccezionale "Bridge Over troubled water",...penso che pochissime bands possano vantare un simile repertorio di perle
Mich.

5:38 AM  
Anonymous URSUS said...

Di cui tra le versioni in italiano ricorderei anche "Sono una roccia" dei MEMPHIS("I'm a rock")e la stupenda versione di "Mrs.Robimson" dei ROYALS che giustamente segnalava anche Joe sul blog di Tony.

http://it.youtube.com/watch?v=zsPl1ukRosc

8:06 AM  
Anonymous URSUS said...

Dimenticavo:
"La fiera del perdono" dei CALIFFI ("Scarborough fair")
"La tua immagine" cantata da DINO e da MIKE LIDDELL & GLI ATOMI("sounds of silence")
Ho visto che Carotenut ha risolto il problema con il forum,OK!Era solo una cosa momentanea che si è aggiustata.

8:10 AM  
Anonymous Anonymous said...

grandi ROYALS,...vedo che c'è anche LOUISELLE" Andiamo A Mietere Il Grano",...attività che consiglieremmo fervidamente a tutta la politicaglia (bipartisan!)
Mich.

11:53 PM  
Anonymous URSUS said...

Louiselle era la sorella di uno degli ATOMI,mentre Mike Liddell era un indiano naturalizzato in UK e poi emigrato in Italia...ho risposto a Carotenut sulla questione "Tiramolla",volevo sapere se gli avvisi di risposta li ricevi regolarmente perchè sul funzionamento stiamo lavorando.

2:41 AM  
Anonymous Anonymous said...

..yeah , ho controllato e funziona, la notifica arriva,...grandissimo TIRAMOLLA
Mich.

2:50 AM  
Anonymous Anonymous said...

Grandi i CHIODI!
(ursus il tuo libro..ehm..non ce l'ho piu')
E grarndissimi anche MIKE LIDELL&Gli Atomi!
Sulle cassette di Piper Club avevo "la mia inghilterra" pezzo bellissimo e alla fine c'e' pure la presentatrice che dice titolo e interprete!

ABBASSO LA SQUOLA E I PROFESSORI!! (ursus ricorda cosa cantavano le kandeggina gang..!)

Anche a me Simon&Garfunkel sono sempre piaciuti molto..
Aggiungo alla lista di Mich CECILIA,AMERICAN TUNE..etc etc..ce ne sono un casino.
paul Simin validissimo anche da solista. decisamente meno garfunkel.

C

5:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

bellissima anche "Cecilia",...but, diciamolo, anche SIMON & SIMON non scherzavano,..forse ve li ricordate: eran quei 2 detective (il biondino fighetto e il baffo alla Tacconi)di quel telefilm
Mich.

7:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

..uscirono 7 serie per la CBS tra 1981 e 1988,...poi c'erano quegli altri, quelli tipo sudisti,..HAZZARD!
Mich.

7:27 AM  
Anonymous Anonymous said...

Bo e Luke!!!
Ma OVVIAMENTE tutti si sbavava x la cugina!!
C

8:16 AM  
Anonymous Anonymous said...

confermo, gran flippa,...ho letto che uscì anche un lp soundtrack USA di Hazzard e lei (che si chiama CATHERINE BACH) cantava una track
Mich.

9:09 AM  
Anonymous URSUS said...

Conosco quella serie,tra l'altro la Bach girò poi un film abbastanza spinto in cui fece una scena lesbo,adesso non ricordo il titolo...

1:19 PM  
Anonymous Anonymous said...

well, non lo sapevo ma il suo esordio cinematografico avvenne in "!Midnight Man" di BURT LANCASTER (1974), subito dopo in "Thunderbolt & Lightfoot" ("Una Calibro 20 Per Lo Specialista", 1974) del grande MICHAEL CIMINO,film che ho visto...nel 1975 recitò in un telefilm sci-fi che Ursus dovrebbe apprezzare , visto il titolo :"Strange New World" (basta aggiungergli una No),....il film con la scena lesbian si chiama"Nicole"(uscito in dvd col titolo "Crazed"), diretto da ISTVAN VENTILLA (1978), coon LESLIE CARON
Mich.

10:37 PM  
Anonymous Anonymous said...

e questa la copertina fronte/retro di VV.AA "The Dukes Of Hazzard" (1982)http://www.discogs.com/viewimages?what=R&obid=959093

Mich.

11:03 PM  
Anonymous URSUS said...

Bene,queste sono le cose che dovresti approfondire sul forum,tipo le scene censurate,copertine ecc...
quando hai tempo(e voglia)siamo pronti.

2:30 AM  
Anonymous Anonymous said...

ok stasera faccio un salto e vi segnalo una cosetta che mi è arrivata da una mia mailing list di popculture che è proprio attinente,...cmq a parte la BACH,..direi che anche il piccolotto (BOSS HOGG) non era poi da buttar via(haha)
Mich.

2:46 AM  
Anonymous URSUS said...

Boss hog tra l'altro era il soprannome di un rockabilly che girava da queste perti negli anni'80,forse Cris se lo ricorda...poi aveva aperto un negozio di robetta vintage in via Nizza,credo che ora non lo abbia più.

5:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich, ma parli della ICONA BEAT Leslie Caron?

Ursus: si si ricordo il tipo e i Rockabilly storici di Torino (alcuni che vedo ancora in giro..). faccio solo un po di confusione (sai com'e'..quanti anni son passati?)
Adesso cerco il link e ti scrivo il myspace di fabio (era lui BossHog?)
C

5:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

ursus: www.myspace.com/fabioteddy

guarda un po se lo conosci

C

5:45 AM  
Anonymous URSUS said...

Si si è lui...
a me è simpaticissimo,anche perchè è rimasto molto puro nella sua strada,pur io non essendo mai stato molto favorevole alle classificazioni e alle etichette(punk,mod,rocker che dir si voglia)credo che ci siano gli spiriti sinceri e quelli,al contrario,costruiti...lui mi sembra uno di quelli genuini.
C'erano anche altri di quella banda che rivedo saltuariamente,ma non hanno più il loro look,Carl Lee per esempio lo vedo ogni tanto nelle fiere del disco perchè vende anche lui,sopratutto con internet.

12:17 PM  
Anonymous Anonymous said...

CArl Lee & THE RHYTHM REBELS,...purtroppo non ho mai sentito il loro disco,...un ottimo gruppo rockabilly anni 80 che comprai da Fnac a Paris erano i ROCKABILLY REBS (credo inglesi)
Mich.

12:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

Concordo sul tuo discorso sulle "bande", me ne sono sempre fregato èpur avendo i miei gusti etc..
Fabio e'un grande.
ci si vede spesso in giro di solito nelle serate tipo quelle di Giampo etc..magari ci si becca una volta.
beh, vedo che la ns memoria funziona ancora neh?
C

1:17 AM  
Anonymous URSUS said...

Con Carlo Musso/Carl Lee siamo sempre stati molto amici,già da prima delle incisioni Toast...anche se tutti lo indicano come "fascista":in realtà Carlo arriva dalla sinistra trotskista(negli anni 70)e credo proprio che il suo flirt con certo pensiero destroide(Evola ecc...)abbia più a che fare con una personale delusione rivolta a certi estremismi,piuttosto che al vero fascismo:ho visto molta gente "cambiare bandiera" solo perchè non ha mai trovato altre risposte nella parte ritenuta "giusta" così come molti degli ex-77ini si sono rifugiati nell'eroina dopo il crollo di quel movimento e dopo la degenerazione terrorista ecc...questa è una delle tante ragioni per cui credo che,rispetto alla politica,bisognerebbe cercare dei linguaggi NUOVI,basta con le divisioni tra destra e sinistra o tra il bene e il male,facciamo un piccolo sforzo di comprensione,la realtà è molto più vasta.

1:47 AM  
Anonymous Anonymous said...

...la politica come "ideale" è fallita miseramente e la colpa è della vergognosa classe politica degli ultimi 20 anni(destra/sinistra),...l'applauso bipartisan al discorso di Mastella o la sceneggiata in senato sono la fine, il sipario finale di quella classe politica,...loro non se ne accorgono ma ormai la gente li disprezza tutti

4:47 AM  
Anonymous URSUS said...

ALLA BASTILLE!!!
Comunque ti dicevo che ho ritrovato delle registrazioni dei NO-STRANI inizio anni 80 e sono questi:
"Copula Bolkan"
"Albani sadr"
"Prima che il CANTO GALLI" (non è un errore,era un titolo deformato da Cesare Pavese)
"Programma di cultura"
"Cartoon"
"L'uomo scimmia"
"Science fiction"
"Ad Avigliana"
"New world"
"Ombre del mattino"
"Psycho dream"
devo solo trovare qualcuno che me le riversi in CD,dopodichè te le mando,se poi le vendi a migliaia di euro faacciamo metà ciascuno(AH!AH!)

7:25 AM  
Anonymous Anonymous said...

Grande Ursus!!
Non vedo l'ora di sentire anche i NO STRANI riesumati..
tral'altro un amico aeva all'epoca una compilation su cassetta con probabilmente anche voi ed altre bands del genere di torino. ricordo solo IVAN SIBERIA x via del nome. che ci dici?
C

7:58 AM  
Anonymous URSUS said...

Quel nastro è TORINOISE,allegato alla fanzine ANSIA del 1981(era quella che faceva Nasty/Vittorio Castellani)il nostro pezzo lì era "Troppa cultura" registrato con altra formazione in cui c'era Tax alla chitarra(poi nei Negazione)e Pinga Floyda(Massimo?)alle percussioni(fustini di detersivo!)
con quella formazione e un bassista di nome Luca suonammo al centro di Vanchiglia,fine'81 credo...nello stesso concerto c'erano BLUE VOMIT,PEGGIO PUNX,IVAN SIBERIA(Con Maurizio Rubinetti alla batteria,poi nei Sick rose)e i RAF PUNK di Bologna che scapparono via piangendo(successe di tutto).

8:11 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah ce l'ho la tape Torinoise credo,...cmq Ursus al limite mandameli in tape i brani NO STRANI che così inizio ad ascoltarmeli,...suona molto interessante quella vicenda, successe di tutto??....se vuoi scrivimi per email che successe e così poi io lo pubblico in un post a parte con un paio di foto d'epoca
Mich.

10:35 AM  
Anonymous URSUS said...

Ma è presto detto:c'erano animi molto scaldati per cui il sottoscritto,ad esempio,nel tentativo di dividere qualcuno si prese un cazzotto sul naso e sanguinai per un pò di minuti,ci fu poi una esibizione di genitali sul palco(il cantante degli Ivan siberia)e una serie di atti osceni,ma il culmine fu l'esibizione dei RAF PUNK,con il cantante(Giampy, mi pare)in preda ad un monologo contro tutto e tutti,il quale venne fischiato e insultato pesantemente,fino a che si ritirò piangendo,un clima che era nato dalla frattura tra punk "politicizzato"(di cui i Raf costituivano una parte)ed altri più distaccati,compresi alcuni skins non nazisti ma poco raccomandabili...non a caso quella fu l'ultima esibizione dei NO-STRANI in chiave punk(pur se eravamo molto sui generis,così ci definivano)da cui ci staccammo da lì a poco,proprio perchè non ci riconoscevamo in nessuna di queste fazioni.
Mi sono sempre trovato a mio agio come MINORANZA(tanto per citare Moretti quando guidava la vespa).
I NO STRANGE nacquerò ufficialmente nell'inverno 1982.

12:17 PM  
Anonymous Anonymous said...

Gran bel clima eh ursus??
Io ancora molto ragazzino ero andato qualche vota a vanchiglia anche perche' il ragazzo di mia sorella faceva servizio civile li..
VANCHIGLIA (S)BALLA eh?

(praticamente eran mazzate tutte le volte)


C

3:56 AM  
Anonymous URSUS said...

La cosa che irrita è che oggi tutti pensino che i primi ad attaccar briga siano gli immigrati,mentre io personalmente le uniche scene violente le ho viste da parte di italiani,ma purtroppo la memoria della massa è labile,si cercano sempre dei capi espiatori a tutti i costi,facendo così generalizzazioni assurde,aimè!
Tra l'altro dopo quel concerto collettivo(c'erano anche altri gruppi:UDS,KOLLETTIVO ecc...)suonammo per l'ultima volta come NO-STRANI al "Ranxerox" prima dei Not moving(prima formazione,il manifesto è riprodotto nel libro di Tonyface)nel Novembre'82 e subito dopo mutammo nome in NO STRANGE.

4:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

ah pensa te , gli UDS eran di Torino?? il loro 45 non era male
Mich.

6:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

All'epoca a vanchiglia giravano anche i QUINTO BRACCIO di Se. mio grande amico e del giovanissimo Tax (idem)ed i DECLINO

(forse pero' un anno o due dopo pero')

C

6:57 AM  
Anonymous URSUS said...

Forse si,mi pare che si formarono un pò dopo,lì io ero già proiettato verso altri lidi e non ti dico i commenti che si facevano nei confronti di No strange e Double deck five,persino da gente che poi è diventata "garage" e sixties-oriented(i modaioli ci sono sempre stati,purtroppo!)
gli U.D.S. da quanto so incisero solo un brano sulla compilation "RAPTUS negazione e superamento" di Giulio Tedeschi.

9:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

sì sorry,scusatemi, ho controllato nel mio archivio, incisero solo quel brano su "Raptus",...che cmq era piuttosto valido
Mich.

10:22 AM  
Anonymous URSUS said...

Loro erano alcuni miei amici che vedevo quotidianamente al bar di fronte casa(in C.So Giambone c'erano due bar:Marchetti e Bar Roma)mentre il cantante Celestino veniva dal quartiere Vallette,facevano parte della schiera dei nostalgici del'77(sembra assurdo,ma già dopo soli 3/4 anni c'erano i nostalgici)erano abbastanza legati al negozio di abbigliamento punk/dark "Inferno",infatti Cele ne era un commesso,il nome era la sigla di Uscita Di Sicurezza.

2:42 PM  
Anonymous Anonymous said...

...mi sono riascoltato la tape Raptus , il brano si chiamava "Ma Che Bella Società", well, niente di trascendentale visto che da molti e molti anni i miei gusti musicali sono sul power pop, 60s ,folk rock etc. ,..but comunque sempre meglio di certi gruppi hc inascoltabili
Mich.

12:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus..me lo ricordo bene il commesso di INFERNO e anche INFERNO,in Via Po vero?
Passaggi obbligati erano "piazzetta" CarloAlberto, Rock&Folk nlla vecchia sede di Via U.Rattazzi (che spesso pullulava di "ratti"..eh ehe)e quel paio di negozietti li davanti..
Madonna avevo 15 anni e si tagliava da scuola (ehm..)

Mich,secondo me i paragoni tra gruppi di generi musicali diversi non hanno ragione di esistere (on my own personal opinion)

C

12:59 AM  
Anonymous URSUS said...

Sono d'accordo con Cris,francamente anch'io certi generi non li ascolto più da anni,ma non per questo li svaluto o li denigro...credo che ogni cosa va fatta a suo tempo,anche se quando ascolto le cose dei TEMPONAUTS,per esempio,le trovo sicuramente attuali e non banali,mentre se vedo alcuni gruppetti neo-punk di ragazzini con i capelli dritti la cosa mi suona terribilmente datata.
E' un paradosso,ma mi sembra più attuale la musica sixties che tutto sto casino che si crea intorno a certe bands,oltretutto quel look non ha più nessun senso,oggi vedi tranquillamente capelli a cresta,borchie e pantaloni strappati:fa parte della moda,mentre all'epoca erano robe da marziani,facevano bloccare il traffico.

2:26 AM  
Anonymous Anonymous said...

sì, sì ma io mica ho generalizzato, ho parlato di "certi" gruppi, non tutti,....cmq veramente la musica italiana di oggi con quelle bands con voci lamentose tutte uguali etc. etc. veramente non le sopporto, è tutto troppo fasullo e plastificato,...basta guardare 10 minuti una rotation di All Music,...un panico allucinante
Mich.

3:43 AM  
Anonymous Anonymous said...

mah..io non trovo datato nulla, di fatto..
Ursus mi stai dicendo che anche allora c'erano i modaioli esattamente come ci sono ora.
Che differenza fa?
C

4:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

Altra considerzione: se una cosa mi piace mi piace e basta. deve piacere a me. il resto non me ne frega niente. neanche se e' fatta da ragazzini (che male han fatto poi loro a parte essere piccoli?)o e' su All Music.
Non sono il tipo che schifa le ose solo perche' hanno successo. no proprio no.
C

4:02 AM  
Anonymous Anonymous said...

neanch'io , ci mancherebbe, sennò non mi dovrebbero piacere i BEATLES o gli ABBA che invece adoro,...ad es. , le canzoncine di LILY ALLEN sono proprio carine
Mich.

4:53 AM  
Anonymous URSUS said...

Probabilmente sono stato frainteso:non ho nulla contro i teen-agers nè tantomeno con chi ha successo nello show-business(che effettivamente c'era anche prima)solo che se si parla di "underground" bisogna riferirsi a situazioni che nascono dalla base,senza forzature o revival costruiti a tavolino...mi sembra che molto di quello che oggi viene etichettato come "alternativo" puzzi di imbroglio(che possa piacere o meno è un altro discorso)e perlomeno altre situazioni del passato(rock,beat o punk che fossero)hanno influito di più nella società e ne hanno mutato il costume(non sarà stata rivoluzione,ma non è passato tutto inosservato)mentre attualmente si consuma e si brucia tutto molto in fretta,le categorie del gusto sono dettate dalla televisione e non tanto dai sentimenti popolari(POPART appunto!)...se io fossi un teen-ager oggi mi preoccuperei di fare qualcosa di molto FUORI dagli schemi,di non facilmente catalogabile,anzichè mettermi a seguire il gregge...è un gran casino,ma qualcuno dovrebbe provarci,prima o poi,altrimenti continuiamo a dormire sugli allori.

5:10 AM  
Anonymous Anonymous said...

URSUS:I CRASS davano dei "modaioli" o dei "venduti" (ancor prima che firmassero x la CBS)ai CLASH anno fai un po tu..
E secondo un certo punto di vista avevan ragione.
Il fatto e' che ci sara' sempre qulacuno piu' "duro e puro" piu' "dalla base" di qualcun altro. non ci sono cazzi.
quindi basta lamentarsi che qui che la che su che giu..

Mich:e' esattamente il pumnto a cui volevo arrivare,

C

5:32 AM  
Anonymous Anonymous said...

esatto Cristiano,...dei CRASS ho alcuni dischi ("The feeding Of The 5.000", "Stations Of the crass", "Bloody revolutions" 45 etc.), i primi mi piacevano , poi divennero molto pedanti e pallosi
Mich.

5:43 AM  
Anonymous URSUS said...

I CRASS li trovavo pesantissimi,non è proprio quello a cui volevo arrivare...
probabilmente vedo le cose dal punto di vista del creatore(o artista che dir si voglia)per cui non riesco a rinchiudermi nel semplice ruolo di chi ascolta,guarda o valuta esternamente
e neppure mi lamento,anche perchè c'è ben altro di cui lamentarsi,ci mancherebbe...
mi chiedo però:se nessuno avesse mai osato andare contro corrente,se tutti si fossero limitati a seguire le mode o i comportamenti dettati dall'alto,di cosa staremmo qui a parlare oggi?Non sarebbe esistito nulla di quanto ci piace di più,sia in musica,che in altri campi.
Mentre il discorso sulla CBS o la EMI:quello è un altro paio di maniche,c'è chi sceglie una diffusione piuttosto che un altra,i mezzi sono neutri,quel che conta è il fine,infatti io uso il porno come veicolo di controcultura(o ci tento,perlomeno!)

6:09 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus, non stavo parlando di musica ma di Posizioni e attitudini.
esistono molti ambiti in cui i "creatori" sperimentano o provano a farlo..non e' la mia una semplice posizione di ascoltatore.
Tu come me e come i "ragazzini" hai preso modelli stranieri e hai cercato di elaborarne una formula che SECONDO TE (e ripeto SECONDO TE) era "contro".
Il porno controcultura?
mmmhhhhh...sense of deep doubt

C

6:23 AM  
Anonymous URSUS said...

C'è la controcultura nel porno(ce n'era in passato,per la verità,oggi è molto nascosta)come ce n'è in altre forme di espressione...
ripeto,non c'è nulla di per se che sia positivo o negativo,conta l'uso che se ne fa,ovviamente questa è un epoca in cui la questione centrale è il denaro,lo era anche prima ma non è mai stato così invadente,per cui è più difficile anche solo porsi delle domande,questi poveracci di adolescenti io non li invidio per niente,non hanno più punti di riferimento...dove devono guardare?
Allo sfascio della politica che c'è in giro?Alle famiglie che si dividono 90 su cento?Alla meritocrazia che non esiste?Per quanto illusorie e ingenue fossero io continuo a preferire le passioni della mia generazione(MY GENERATION!Anche se non voglio morire prima di invecchiare...)e cerco di riversarle anche in quello che faccio ora,che è un mestiere ma anche un divertimento.
"L'OBBLIGO di produrre aliena la passione di creare"(R.Vanegheim)

11:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

la citazione situazionista non poteva mancare,ovviamente
ho l'impressione che diciate più o meno le stesse cose,ma non sempre vi capiate sui termini
forse io capisco Ursus più di altri,perchè l'ho conosciuto abbastanza bene ed in un periodo di sua crisi personale,pure io ho di che "lamentarmi"(ma non lo faccio mai per fortuna)e lui lo sa,per cui posso garantirvi che è un tipo di una intelligenza e di una cultura che fa paura,eppure non l'ho mai sentito vantarsi o darsi delle arie,noi scherziamo con quelle storie del prof e dell'allievo ma ho veramente imparato molto da lui,ve l'assicuro.
Joe

12:13 PM  
Anonymous URSUS said...

Ringrazio moltissimo Joe
grandissimo avvocato(ma chi è Perry Mason in confronto??)ma non c'è niente da fare:quando do ragione a Cris lui mi da torto e viceversa quando gli do torto mi da ragione,fa così per provocarmi,ma non ci riuscirà mai(Eh!Eh!)
Adesso su TORINO BEAT voglio vedere se avrà il coraggio di contestare!!

4:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

quello che ha detto Joe è sacrosanto ,...grandissimo R: VANEIGHEM, lessi il suo "Traité du Savoir Vivre A' L'Usage des Jeunes Générations" per la mia tesi,...per Torino Beat è già in fase di lavorazione,...cmq grandissimo WHO "Rarities 1966-72", soprattutto il primo volume, quello con le rarità 1966-68, c'è anche il singolo "Under My Thumb"
Mich.

4:33 AM  
Anonymous URSUS said...

Dear Mich,per il versante italiano del situazionismo potrei consigliarti i libri di Giorgio Cesarano,come"Apocalisse e rivoluzione" oppure "Cronaca di un ballo mascherato",scritti insieme a Coppo e Jo Fallisi,non so se ancora reperibili oppure una ventina di numeri della rivista PUZZ di Max Capa(ne parlavo sul forum a proposito)non è roba facile da reperire ma sul web dovrebbe trovarsi qualche copia...

10:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

JOE FALLISI??? damnn ma io ho un suo 45 ristampato come cd single,...penso sia del 1976, testi piuttosto sull'incazzato se non ricordo male
Mich.

10:44 AM  
Anonymous URSUS said...

So che era anche un musicista,per cui è possibile,devo averlo anche avuto come disco...è possibile.

11:41 AM  
Anonymous URSUS said...

Mentre Max Capa,ormai stabilitosi in Francia da anni lo trovi qui:
http://www.bloggers.it/maximiliancapa/

4:15 PM  
Anonymous Anonymous said...

molto bello il blog di Maximilian Capa e la grafica,...anyways il 45 di Joe Fallisi uscì nel 1970, "La Ballata del Pinelli/Il Blues della Squallida Città", che ha un testo splendido,....here:
http://www.nelvento.net/blues.html
Mich.

12:44 AM  
Anonymous URSUS said...

"Quella sera,la sera a Milano...ma che caldo,che caldo faceva..."era un classico!
Di materiale cartaceo su quel genere ne ho e molto,a suo tempo,ne avevo dato a Pierpaolo De Iulis,non so se conosci,un ragazzo di Roma.

3:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

..sì!, mi inviò anche una tape con bands punk ascolane...non sapevo di quei situazionisti italiani,...cmq visto che si parlava dei PRETTY THINGS psichedelici giorni fa, proprio oggi ho ascoltato un loro splendido 10" registrato nel 1967-68, con "Defective Grey demo /Mr. Evasion/ Walking Through my Dreams At Night/ Talkin' About the Good Times" ...un assoluto capolavoro, 4 canzoni fenomenali
Mich.

10:41 AM  
Anonymous URSUS said...

I Pretty things sono tra i miei gruppi favoriti in assoluto,qui sfondi una porta già aperta...situazionisti ce ne sono stati e ce ne sono molti altri,uno dei primi che mi viene in mente(molto legato al'68) è Gianni Emilio Simonetti,redattore prima della rivista "Situazionismo" e poi tra i fondatori di "Re nudo"...oggi si muovono in modi disparati,anche Enrico Ghezzi ogni tanto pesca in quell'ambito,come dimostra questo film storico da lui messo in onda a tarda notte(ovviamente le cose interessanti son quelle che non fanno vedere alla massa!)

http://it.youtube.com/watch?v=Mr0sdVxLb5g

1:40 PM  
Anonymous URSUS said...

Anche questo articolo di "Bifo"(che ricordo come redattore del foglio "A/traverso" negli anni 70)è molto indicativo:
http://www.ilmanifesto.it/g8/dopogenova/40436b723b14f.html

2:12 PM  
Anonymous Anonymous said...

l'articolo non si trova,ursus!
Joe

2:05 AM  
Anonymous Anonymous said...

... sì ricordo anch'io di aver visto films di Débord e altri a Fuori Orario,...Ghezzi fece anche una splendida rassegna dei film di YASUJIRO OZU, a partire da quelli degli anni '30 tipo "Dove Sono Finiti I Sogni di Gioventù ?" (1932),..a "Tarda Primavera" ("Banshun" 1949), al capolavoro "Tokyo Monogatari" (Viaggio A Tokyo (1953)
Mich.

2:12 AM  
Anonymous URSUS said...

Ho visto che l'articolo non si apre,infatti,sono i misteri del web...ad ogni modo lo si trova sotto Gianni Emilio Simonetti,c'è F.Berardi "Bifo" che scrive di "Ma l'amore mio non muore"(di Simonetti appunto)e devo dire che condivido pienamente la recensione ed il taglio dell'articolo..."A/traverso" del resto era una bella rivista.
BLOB e Fuori orario sono spesso molto interessanti,ma purtroppo è una fascia relegata al cosidetto pubblico "colto" mentre in prima serata la programmazione è di uno squallore indecente(salvo rari casi).
Detto questo ribadisco che di Sanremo non me ne frega una mazza e continuerò a non vederlo,come negli ultimi decenni.

3:07 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus/Joe: sinceramente non mi pongo il problema di "capire" o "essere capito". la cosa piu' stimolante per me e' proprio (come notava joe)aggiungere punti di vista a posizioni di fatto simili.
ed e' per questo che stimo ursus per la sua intelligenza e perseveranza genuina "nella buona e cattiva sorte"..

quanto al fatto che da prof lui faccia delle preferenze e' innegabile. non fa tempo ad entrare inclasse che mi manda fuori dall'aula. specialmente quando non sono nella mia di classe!!!

C

3:44 AM  
Anonymous URSUS said...

Non ho fatto preferenze,infatti ho ripreso anche Mich più volte perchè continua a ritardare su Torino beat(ma adesso arriverà,sono fiducioso)
Solo che non capisco perchè,anche quando dico che sono d'accordo con lui(come nel caso dei generi musicali differenti)Cristiano vuol far sembrare il contrario,ho detto che ero d'accordo mica che hai detto una scemata...
"I paragoni tra gruppi e generi musicali diversi non hanno ragione di esistere": Io gli dico che sono d'accordo e lui mi fa un milione di obiezioni,ma guarda che è proprio tremendo!Ma la tua ragazza ti sopporta?Poveraccia...
AH AH AH
Scherzo,la verità è che sono invidioso della virilità degli uomini calvi.

4:46 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursusdursus, quella frase sui paragoni era infatti riferita a Mich, il quale giustamente ha replicato sulle "generalizzazioni".
mi sa che ti senti coinvolto anche quando no ci si riferisce a te

C

5:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

Scherzo anch'io ovviamente neh?
Ormai questa cosa di Torino beat ha ragiunto dimensioni epiche!
Il giorno che verra' pubblicato nevichera'..rosso. hahaha!!!
W il gnocchi based lunch!

fighi iKuala Shaker sabatO1
A marzo preparati per Chesterfield Kings e Sick Rose!
C

5:50 AM  
Anonymous Anonymous said...

...abbiate fede!...se l'ho detto lo faccio,..damn , un gran bel disco che ho ascoltato ieri è quello dei NUOVA IDEA "Mr. E. Jones" (1972),...è prog ma con alcune tracce tardo-beat in alcuni pezzi
Mich.

5:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

non li ho mai sentiti..
c

7:54 AM  
Anonymous URSUS said...

I NUOVA IDEA in precedenza si chiamavano J.PLEP ed il singolo "L'anima del mondo" inciso nel '69 era veramente bello,con inflessioni psyche,anche il primo come NUOVA IDEA al disco per l'estate 1970:"Pitea,un uomo oltre l'infinito"...oltretutto il chitarrista Antonello Gabelli fece anche parte dei CORVI(nel'69 e nella reunion degli anni'89/90).

8:02 AM  
Anonymous Anonymous said...

ah, pensa te,..penso fossero di Genova ,nevvero??
Mich.

8:07 AM  
Anonymous URSUS said...

Genova,infatti erano molto amici anche con i New trolls,tanto che Giorgio Usai e Ricky Belloni fecero entrambi parte dei due gruppi(in periodi diversi)...un altra formazione straordinaria di quelle parti erano i BIT-NIK con l'eccezionale brano "Preghiera per un amico beat" del'67.

8:34 AM  
Anonymous URSUS said...

Errata corrige:
"Preghiera per..."era del '66,mentre dell'anno dopo "MANIFESTO BEAT" che guarda caso ha dato il titolo al libro scritto da un pazzo.

8:46 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeh yeh ricordo "Preghiera Per Un amico beat",....un altro gruppo valido che ho ascoltato ultimamente e dal nome italiano (ma erano UK) sono gli ORA,l'lp è del 1969 (omonimo), facevano un misto di psych e folk rock alla PENTAGLE,..poi alcuni di loro confluirono nei BYZANTIUM ,mai sentiti però
Mich.

9:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

cazz... i BYZANTIUM hanno addirittura una pagina myspace dove si possono ascoltare alcuni brani dai loro lps del 1972-73, davvero ottime canzoni
http://profile.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewprofile&friendID=40939137

Mich.

9:36 AM  
Anonymous URSUS said...

Buonissimi,tra quei nomi del british-folk contaminato psyche ce ne sono parecchi...
a proposito di APPLE(si parlava di etichette sul blog di Tony)io cercavo il film integrale(su youtube c'è solo qualche stralcio)"Wonderwall"(in Italia "Onyricon")con la colonna sonora di George Harrison e vari strumentisti indiani,una tra le poche cose eccelse incise su Apple...
qualcuno sa come reperirlo?
Oltretutto c'è Jane Birkin,che è una mia eterna passione!

1:00 PM  
Anonymous Anonymous said...

conosco il disco ("Wonderwall") ma non il film purtroppo,....non ho visto sanremo ovviamente (lìultima edizione che ho visto è quella con LA BOTTEGA DELL'ARTE e LAURA LUCA),..but mentre passavo dal salotto per andare a farme du sigarette (dannato vizio) ho visto 2 canzoni: il veltroniano Moro ( voto:0,5(su 10)!!!) e Frankie Hi Nrg,...well, a me l'hip hop proprio non piace però devo dire che questo Frankie Hi Nrg ha ottimi testi
Mich.

12:37 AM  
Anonymous URSUS said...

Io proprio non l'ho visto e da quanto dicono gli ascolti risultano molto bassi,non mi stupisco visto che oramai il livello di Sanremo è terra terra...quando penso che su quel palco si esibirono Yardbirds,Hollies,Los Bravos,Rokes ecc...mi prende male.

3:14 AM  
Anonymous Anonymous said...

Anche gli Hollies?
non lo sapevo..
C

4:48 AM  
Anonymous URSUS said...

A sanremo 1967:
"Non prego per me" in coppia con Mino Reitano(pensa te!)
A proposito di "Wonderwall":
http://it.youtube.com/watch?v=Mf9Gb70N6Oo&feature=related

4:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

non lo sapevo neanch'io degli HOLLIES,..ma in compenso l'annno scorso ha vinto FEDERICO (o FEDERICA?) MORO,...sai che salto di qualità???...MINO REITANO cantò anche l'inno dell'Inter anni fa,...by the way: mi ricordo una sigla calcistica cantata dal figlio di BRUNO LAUZI
Mich.

5:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

io voglio la batterista di lenny Kravitz!

C

5:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

non l'ho vista,...ma io invece voglio il parrucchino di Pippo preso a bacchettate dalla batterista di Lenny kravitz...ed anche da TULLIO DE PISCOPO"!
Mich.

5:45 AM  
Anonymous Anonymous said...

..parrucchino con la crapa dentro, i meant!
Mi.

5:46 AM  
Anonymous Anonymous said...

..ma , a proposito di situazionisti,..che fine ha fatto FEDERICO FAZZUOLI,...aka il baffo di "A come Agricoltura" ???
Mich.

6:00 AM  
Anonymous URSUS said...

E' quello che pubblicizza IL TAVERNELLO:
che ciofega di vino,da buon bevitore mi dissocio.

7:09 AM  
Anonymous Anonymous said...

in realtà il suo intento con la pubblicità del Tavernello era quello di creare "situazioni" e una nuova teoria dello "Urbanisme Unitaire",...al progetto diede lustro anche il DAMATO MINO quando si mise a camminare sui tizzoni ardenti (haha che scena!!!!!!!....un cult!!)
Mich.

7:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

Vogliamo FAZZUOLI!!
Il tavernello, come lascia intravedere Ursus, e' il tipico vino da ciucchettoni,,altro che somellier come NOI!!
Il tavernello e' un po i ribasso, ora la palma situazionista spetta a quell'altro "fine intenditore" che tiene il vino dei cartocci incantina.. c'e' la pubblicita. come si chiama gia? lui ricorda un po patrizio Roversi..ah si!!!!!
E' SANCRISPINO! chissa che m...di vino!
C

7:54 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha "incredibbbbile" come direbbe il romanaccio di "Compagni di scuola" ,.. la "Impresa" di Mino Damato su utube
http://www.youtube.com/watch?v=T8BOT0iUz4A

Mich.

8:37 AM  
Anonymous URSUS said...

Ultimamente lo hanno rifatto Jucas Casella e Simona Ventura a "Quelli che il calcio"...è un banalissimo trucco,persino Paolo Villaggio in un episodio "Si buana"("dove vai in vacanza" 1978)lo aveva inscenato,solo che quello era un film comico mentre questi cazzoni vogliono farci credere che sia un fenomeno paranormale.
"La società dello spettacolo" colpisce ancora.

10:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

...notare la faccia pseudo-epico-drammatica del Damato quando raggiunge il traguardo,...ahooo manco fosse PAAVO NURMI alle Olimpiadi,...ma per favore!! haha
Mich.

12:15 PM  
Anonymous URSUS said...

Non vedo mai sanremo,ma ora vorrei proprio vedere sta batterista di Lenny Kravitz(a me ultimamente mi smoscia,non so a voi...)che Cristiano esalta pure sul blog di Joyello,temo di essermi perso qualcosa.
Comunque pure la Tatangelo,al di là delle fetecchie che canta,non è male.

3:28 PM  
Anonymous Anonymous said...

well, ieri sera ho visto 2 soli pezzi (anzi 3): Amedeo Minghi (noia pazzesca),...un duo con un tipo che si chiamava TONNO...per la serie rimpiangiamo il..SARDELLA ...LUCA,...ma soprattutto una "nuova" band chiamata LA SCELTA,....brano di un retoricume veltro-buonista allucinante,...cantavano ovvietà banal-radical-chic tipo "sono un africano metropolitano"...deprimenti!
Mich.

2:32 AM  
Anonymous Anonymous said...

si chiama Caroline Blackman,ursus
C

4:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

..rivogliamo "Se Tu Fossi bello" di BARBARA BOUCHET, quelli eran 45 giri e che cavolo
ps: mi giunge notizia di un 45 giri del Mitico DON LURIO, titolo "Ruba Ruba"
Mich.

7:33 AM  
Anonymous Anonymous said...

da avere!!!
C

8:07 AM  
Anonymous Anonymous said...

però l'ultimo Lenny Kravitz ammoscia pure me
una volta era un altra cosa,no?
Joe

9:44 AM  
Anonymous URSUS said...

Si,questo è il mio parere...all'inizio Kravitz mi piaceva per quel suo insieme di fumk e rock-blues hendrixiano,adesso mi sembra molto annacquato.
Adesso c'è questa DUFFY,bionda e grintosa dal Galles,che è davvero in gamba,secondo me manderà presto in pensione altre sue colleghe,anche perchè è bella,giovane e non intossicata.

2:35 PM  
Anonymous Anonymous said...

concordo,...per le miscele di funk e rock erano ottimi i FUNKADELIC e i PARLIAMENT,...per non parlare degli psych-funk SLY & THE FAMILY STONE, grandiosi erano gli album 70s di CURTIS MAYFIELD
Mich.

12:00 AM  
Anonymous URSUS said...

Sei poi riuscito a trovare i CHAMBERS BROTHERS?
Time has come today...

3:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah, ho visto il video, in effetti anche qui riff hendrixiano
Mich.

3:22 AM  
Anonymous Anonymous said...

Son d'accordo su Lenny Kravitz. grandi i primi TRE album, quarto e quinto cosi cosi..il resto a sprazzi sempre meno interessanti.

Mich, vai di Dramatics,ChiLites e..quelli che cantavano "Bra"..come diavolo si chiamano..acc mi sfugge!!!

C

5:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

beh azz,ho visto "I'm Going By ) The stars In Your Eyes" dei DRAMATICS e mi piace di più di quella dei C Brothers, molto più soul puro
Mich.

5:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

Bra la cantavano i CYMANDE. Go check them out!
C

7:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

damn , non li conoscevo, ma ottima canzone,...un altro grandissimo pezzo loro è "The Message"
Mich.

8:14 AM  
Anonymous URSUS said...

Infatti i Chambers non erano un gruppo di soul puro,ma(anche perchè non tutti neri)un incrocio tra questo e la psichedelia della west-coast.
Tra l'altro(anche se molte cose di black-music mi piacciono)io preferisco le contaminazioni...un altra band che amo molto sono gli EQUALS,ed un album che adoro dei TEMPTATIONS è "Psychedelic shack",idem per SLY&THE FAMILY STONE.

12:02 PM  
Anonymous Anonymous said...

me l'han detto che "Psychedelic Shack" è un grande disco, ma non ce l'ho,...grandissimi i primi 2 lps "Meet The temptations" e "Sing Smokey"
Mich.

12:01 AM  
Anonymous Anonymous said...

Del periodo "psichedelico" dei TEMPTATIONS (che apprezzo molto) gli album di riferimento sono quattro:

-Psychedelic Shack
-Cloud Nine
-Puzzle People
-All Directions (dove c'e' papa was a rolling stone,per capirci)

tutti compresi tra il 68 e il 71 se non sbaglio

Su questo Psychedelic Soul Funk vado lissssio come l'olio..
Idem x gli altri che avete citato.
SLY STONE poi sono very expert! haha!
C

12:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich il link SpilambertoMod non mi porta da nessuna parte
C

2:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

ursus il 13/7 a colonia sonora ci saranno i deep purple!!
andiamo (col lanciafiamme)?
C

2:29 AM  
Anonymous Anonymous said...

... aspetta che cerco l'indirizzo completo nell'email,...voilà
http://modspilamberto.blogspot.com/

Mich.

2:37 AM  
Anonymous URSUS said...

Sui Deep Purple mi sono già espresso sul blog di Tony.
Piuttosto gradirei che Carotenut mi facesse visita più spesso,perchè di là lo reclamano...ouh!C'è Alex Raymond,non so se mi spiego...

4:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

appunto ursus, servono giovani veementi!
C

5:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

govinda jayla jayla...
statuto.net

6:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

well, grandissimo AGENTE SEGRETO X9,...tra i polizieschi era molto bello quello belga, BLAKE AND MORTIMER, con splendide ambientazioni uggiose....
ps: dov'è il link esatto di Goovinda? non lo trovo
Mich

7:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

mich, e' solo un preteso x info sul breve reprtage che ho scritto sul sito degli statuto.net about il concerto dei kShaker
C

7:50 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha il MAGO OTELMA,..un Uomo un Mito, che fa ora??...ha aperto un ristorante tipo "l'Ustarja dal Vjandànt" assieme a FILIPPONIO??...bello il reportage , in effetti i KULA SHAKER non erano male,....anche gli HOUSE OF LOVE di "Christine"
Mich.

8:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

otelma l'ultima volta che son tato a genova l'ho visto incanotta e ciabatte tyra i carugi..giuro!!!
C

8:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

probabilmente si credeva il Nuovo profeta e stava tentando la moltiplicazione dei pani e dei pesci tra i vecchi viottoli o di convertire qualche baldracca al Suo Credo
Mich.

8:29 AM  
Anonymous URSUS said...

Il divino Otelma aveva fondato pure un partito,tempo fa,chiamato Europa 2000...segno proprio che qui la politica è un fenomeno da baraccone con nani,giocolieri e clown di vario tipo.

11:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

acc. perchè ho già promesso il mio voto al partito di Mashtella!!...sennò avrei votato Europa 2000!!....:)
Mich.

2:23 AM  
Anonymous URSUS said...

Si era presentato nei primi'90,se non sbaglio...dopodichè il ciclone di tangentopoli si era portato via pure Otelma,un'altra formazione mitica era il partito dell'amore con la buonanima di Moana e le varie pornostars in lista,nonchè il partito rock con Jo Squillo e compagnia.
Rispetto ad oggi,perlomeno,c'era una maggiore ironia,se non altro...

3:30 AM  
Anonymous Anonymous said...

yes, ricordo il "partito rock",...simbolo era il ditino,...un gestuccio che andrebbe inoltrato a tutta la"Giuria di qualità",....e alle menti "eccelse" che inventano simili denominazioni!!
Mich.

11:26 PM  
Anonymous Anonymous said...

..secondo me anche OTELMA ha camminato sulle braci ardenti come Nino damato,...peccato solo non averlo visto al festival sanremo "sezione giovani promesse" in duetto con Amedeo Minghi a cantare Trottolino Amoroso!
Mich.

4:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

L'Otelma che ho incontrato io sembrava sceso in strada x comprare due patate al negozio all'angolo mentre aveva lasciato la pasta sul fuoco..
ma il meglio a genova (citta che adoro) e' capitato a un paio di miei amici che erano andati x il funerale di DeAndre'..
fattasi ora di pranzo si recano in una trattoria "popolare" in zona porto ed il padrone li accoglie con un "Funerale o acquario?"..hahah

c

5:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

..visto che sei un esperto di r'n'b,..alcune cose molto valide le ha fatte DR. JOHN da New Orleans,..ad esempio "Did She Mention my name" è un gran pezzo , idem "The Grass Looks Greener Yonder" ...mi piace molto anche "The night", con uno stile New Orleans più complesso, jazzato
Mich.

11:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

Un big Dr John! a me piacciono molto la sua versione di Iko Iko, la celebre Such a night (quella coverizzata da Arebore "Smorz 'll lights") e la stupenda I WALK ON GILTED SPLINTERS, molto torbida e "voodoo" (curiosita: questa coverizzata addirittura da Paul Weller su Styanley Road)

C

12:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

ahh grandissima "Smorz 'E Light" di ARBORE, non sapevo fosse una cover di DR. JOHN, ma in effetti ha quell'arrangiamento New Orleans,..."Smorz 'E Light /Guarda che moonlight"
Mich.

12:51 AM  
Anonymous Anonymous said...

..hahah!! mannaggia sti bluejeans che nun se voglion sfila'..sicuramente piace molto a ursus!!
C

1:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

.."nun s'è fatto /manco 'u 'caizz"
Mi.

1:41 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha!!
vedo che il riflesso "pavloviano" ha colpito ancora!!
"..pure 'o zipp nun va dritt
s'e' incaglia' din' 'o slip.."

Mich traduci x gli amici visitatori in arabia eh?
C

2:44 AM  
Anonymous URSUS said...

I film di Arbore come "Il pap'occhio" e "FF SS" erano geniali,con Benigni che faceva LO SCEICCO BESG
(si scrive begè se non erro).

2:55 AM  
Blogger Michel said...

mm,di paesi inusuali in febbraio abbiamo avuto visite da Mongolia (grandissima Mongolia!), Bangladesh (novità assoluta!),Algeria,Filippine , Costa Rica,...ma vorrei sottolineare le 3 dal Marocco!!! ....by the way di Algeria, vi ricordate il mitico MADJER?? detto " il tacco di Allah",...se non ricordo male batterono 2-1 la Germania nel 1982,..l'altro giocatore di classe si chiamava BELLOUMI mi pare
Mich.

3:28 AM  
Anonymous Anonymous said...

accidenti! Belloume si che me lo ricordo!
credo che poi avesse giocato in francia (?)
C

3:49 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ho sempre preferito,by the way, l'Arbore radiofonico o televisivo (indietro tutta!) piu' che quello cimnematograio,dove secondo me la forza di certe gag e personaggi si perdeva un po..
Frassica, Catalano (il maestro dell'ovvio), il filosofo Pazzaglia ed il suo brodo primordiale, la "voce" della Volante UNO (Cerruti degli Squallor), Ferrini vetero comunista etctetetecc

C

3:52 AM  
Blogger Michel said...

..mm leggo che Lakhdar BELLOUMI giocò gran parte della sua carriera nel GTR MASCARA, squadra della sua città , poi nel MC ALGERS e nel MC ORAN e a fine carriera nel campionato del QATAR , segnò 40 reti in nazionale e anche una a DINO ZOFF in una di quelle partite amichevoli tipo Resto del Mondo,....anche PELE' disse che era un grande giocatore

4:28 AM  
Blogger Michel said...

incredibile, c'è una compilation di giocate di Belloumi http://www.youtube.com/watch?v=A9hNgLItM1A

4:36 AM  
Anonymous URSUS said...

Belloumi lo ricordo anch'io
nei mondiali dell'82 la vera rivelazione però fu il Camerun,che si riconfermò anche negli anni dopo.

Da visitare(se non lo avete già fatto)il profilo del BALLETTO DI BRONZO con brani mitici quali"Neve calda"(che ad essere precisi nel'69 uscì come singolo,nel primo LP compare solo nelle ristampe)e"Mission 2222".

2:36 PM  
Anonymous URSUS said...

http://profile.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewprofile&friendid=235337062

2:37 PM  
Anonymous Anonymous said...

Mich ho un flasback di memoria non so quanto fallace..
ricordouna coppa europea con un certo Martinez bomber del real madrid, parliamo sempre della meta' dei 70s.
ti dice qualcosa?
c

12:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

Martinez al momento non me lo ricordo, mi ricordo invece bene nel Real Madrid il bomber SANTILLANA,...e mi ricordo QUINI nel Barcelona (dove giocava anche il bomber austriac HANS KRANKL)
Mich.

12:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

ahh probabilmente ti riferivi a JOSE' MARTINEZ SANCHEZ, che , leggo, detiene tuttora il record come difensore che ha segnato più gol nella storia del Real (122),...giocò anche nel GRANADA (CLAUDIO VILLA docet) e nel CEUTA
Mich.

12:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

...ah oops, ora me lo ricordo benissimo, il fatto è che io lo conoscevo col soprannome di PIRRI
Mich.

1:02 AM  
Anonymous Anonymous said...

...per completare le note su PIRRI: finì la sua carriera (1980-82) nella squadra messicana del FC PUEBLA , assieme all'altro ex nazionale spagnolo JUAN MANUEL ASENSI (che mi ricordo sulle figurine Panini, credo giocasse nel Barcelona)...tra gli altri stranieri "famosi" (ma io non li ho mai sentiti nominare) nella storia del Puebla citerei i cileni LUIS IGNACIO QUINTEROS e JORGE ARAVENA, il boliviano MILTON COIMBRA e il "mitico" JAFET SOTO del Costa Rica
Mich.

1:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

adesso con calma verifico tutti questi calciatori i cui nomi mi sono piuttosto famigliari..
Santillana lo ricordo bene figurati!
ed anche CAmacho!
ma quel Martinez non so se era lo stesso..
C

6:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

...poi me ne ricordo un altro del Real che si chiamava TENDILLO
Mich.

7:20 AM  
Anonymous URSUS said...

Carotenut,svegliati!!!
Ho postato IL MONELLO.

1:02 PM  
Anonymous Anonymous said...

..yeah, mi ricordo il nome PEDRITO EL DRITO,...by the way of fumetto io dovrei avere 3 libroni ristampa della NERBINI con fumetti italiani anni '30, da "L'Avventuroso"..erano davvero ben disegnati
Mich.

12:34 AM  
Anonymous URSUS said...

Quei tre libroni li ho anche io,l'Avventuroso ha poi avuto diverse edizioni,l'ultima delle quali intorno alla metà dei'70 con personaggi perlopiù americani.

2:22 AM  
Anonymous Anonymous said...

Easybinarycash.com - Learn how to turn $500 into $5,000 in a month!

[url=http://www.easybinarycash.com/]Make Money Online[/url] - The Secret Reveled with Binary Option

Binary Options is the way to [url=http://www.easybinarycash.com/]make money[/url] securely online

1:46 PM  

Post a Comment

<< Home

Blogarama - The Blog Directory links