Thursday, June 14, 2007

BEST (?) COPERTINE de Todos los Tiempos pt. 8 speciale ARENA (or COLISEUM) ROCK










ET voilà altre stratosferiche PEARLS della cultura popolare del XX secolo.
La parte del leone la recita oggi TED NUGENT, già con gli ottimi AMBOY DUKES.
Nei mid 70s divenne una delle icone dell'ARENA ROCK e dei "Duelli" virtuosistici a suon di chitarre infuocate .
Ma, ancor più che per i suoi "duelli", noi, somari come siamo, abbiamo saputo apprezzarlo per la qualità artistica di certe sue copertine.
Perciò ecco , nell'ordine, "CAT SCRATCH FEVER" ( 3° LP , 1977) ; "WEEKEND WARRIORS" (5° LP , 1978); "STATE OF SHOCK" (6° lP, 1979) ; "SCREAM DREAM" (7° LP , 1980) ; e la raccolta "GREAT GONZOS! " (1981).

Ma il GRANDE TED nulla può contro gli eccezionali SAXON di "Dogs Of War" (1995) e gli ormai EPICI SANCTUARY di "Refuge Denied" (1988).

Chiudono la rassegna EDGAR WINTER (uno dei campioni del rock-blues-hard texano, qui in una epocale glam-posa)con "They Come Out At Night" (1972) e gli IMMENSI CUGINI DI CAMPAGNA con lo straordinario "Amor Mio" ,album della loro rinascita artistica del 1998.

Labels:

35 Comments:

Blogger URSUS said...

Caz...non faccio in tempo a segnalarti una chicca,che subito la metti in pista,complimenti!I Sanctuary sono una merda senza limiti,Ted Nugent lo ricordavo proprio così...ma a rivederlo mi sembra persino peggio!Ai Cugini di campagna,però,tutto sommato ci sono affezionato:la cosa incredibile è che durante la loro storia hanno cambiato tre volte il cantante,ma sono tutti e tre UGUALI!Stessa faccia da zarri ossigenati e voce da angioletti unisex...erano gli idoli delle ragazzine,ai tempi in cui facevo le scuole medie..."Anima mia,torna a casa tuaaaa":che sballo!

4:16 AM  
Blogger Michel said...

grandissimi CUGINI DI CAMPAGNA, grandi melodie di un'Italia che non c'è più ,...per NUGENT :l'avevo dimenticato , ma dopo il tuo comment mi è venuto in mente che ogni tanto , nei negozi di dischi, mi imbattevo in qche suo discaccio con copertine tipo "cazzaro macho"...ne ho cercata qcuna online e in effetti il RISULTATO è strabiliante,...cmq gli AMBOY DUKES eran grandi e , anzi, ho visto che anche da solista fece un 45 giri con una cover di "Land Of 1.000 Dances"

4:52 AM  
Blogger Michel said...

..cmq grandissima anche la cover di EGAR WINTER GROUP,..haha sembra il cugino (di campagna) der DAVID BOWIE

4:54 AM  
Anonymous Anonymous said...

meglio "Tu ca nun chiagne" by IL GIAR$DINO DEI SEMPLICI!!!

C

7:02 AM  
Blogger Michel said...

acc. , de IL GIARDINO DEI SEMPLICI non ho un accidente,...ma ho "Due Ragazzi Nel Sole" 45 dei COLLAGE, e soprattutto JIMMY FONTANA " A Te /La Nostra Favola"

7:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

mmhhh...bazzeccole a confronto..Tu ca nun chiagne ..un pezzo definitivo!
Due ragazzi nel sole (ora fanno l'amore)mi ricorda le autopiste..
dei "semplici" c'era anche "Miele" mentre degli Homo Sapiens (coglions)c'era "E sei bella da morire"..
Mi risulta che questi pezzi furono coverizzati da Ursus in persona in versione metal!!
dai ursus cofessa che sei un metallaro pentito!!!! altro che "L'universo"!!!!

Gola Profonda

7:33 AM  
Blogger URSUS said...

Non mi sono mai pentito di niente,anzi...un giorno o l'altro scriverò "Il diario di un pornografo"!
Ma il metal no!Quello non fa proprio parte del mio DNA.
Collage,Cugini di campagna,Homo sapiens e cazzabubboli vari andavano forte negli anni 70,per noi pinkfloydiani e psycho-proggers vari erano robetta,ma col tempo anche io ho finito per rivalutarli(pensa te come siamo messi male!)più che altro erano pane quotidiano per le mie compagnie di scuola,che portavano minigonne vertiginose e stivaletti di pelle(stile cantante dei Middle of the road,quella era buona!)ma te la facevano solo sospirare!Altro che rivoluzione sessuale,da noi si faceva la fame:solo fantasie e pugnette!

7:43 AM  
Anonymous Anonymous said...

pero' sei sempre attraente..

7:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha beh grandissimi gli HOMO SAPIENS di "..tu sei bella da morire,..ragazzinaaa!",...prima penso si chiamassero I TARLI,...ho la loro canzone "HOMO SAPIEN" sempre su quell'Alto Volume v. 2 ( o 3),....infatti devo dire che quelle bands vanno assolutamente rivalutate a raffronto di certa roba odierna,...ieri ho visto un video dei Negramaro,....beh, ..arridatece GLI ALUNNI DEL SOLE e FILIPPONIO!
Mi.

8:46 AM  
Blogger URSUS said...

Mah!Perlomeno c'è da dire che questi gruppi pop melodici facevano degli LPs in cui,oltre al solito pezzo smielato da hit parade ti ficcavano anche qualcosa di rockettaro...mi sono capitati sottomano Il segno dello zodiaco,i Gens e i Pandemonium che avevano dei pezzi buoni...ma non dimentichiamoci dei Santo california con la mitica "Soleado".

11:24 AM  
Anonymous Anonymous said...

..purtroppo tutte queste leggende le conosco solo di nome ma non ho nulla ( a parte COLLAGE 45),...le prime canzoni che ricordo quando avevo circa 11-12 anni sono ADRIANO PAPPALARDO "Ricominciamo" ( col collo taurino tipo Arizona bove),...VIOLA VALENTINO "Comprami",MIGUEL BOSE' "Super Superman",..LA BANDA DEI BUCANIERI "capitan Harlock" ; BILLY JOEL "Honesty" e la sigla di "The Warriors" + i 45 di "capitoo" dei GATTI DI VICOLO MIRACOLI e di "Atlas Ufo Robot" che penso sian stati i primissimi 45 che mi comprarono insieme a "Sandokan" degli OLIVER ONIONS,... ricordo anche un tipo che si chiamava SAMMY BARBOT ma ora non ricordo che cazzo facesse
Mich.

3:34 PM  
Anonymous Anonymous said...

...e i 45 di GIORGIA FLORIO ve li ricordate?? wow che sballo:)
Mi.

3:47 PM  
Blogger Pasquale ' wally ' Boffoli said...

certo che la copertina di Edgar Winter che hai pubblicato é favolosa!

2:01 AM  
Anonymous Anonymous said...

..hehe veramente una grande copertina,...by the way, ieri sera su rai3 tg regionale Veneto ho visto un servizio su un raduno heavy metal,..c'era un ragazzo visibilmente stravolto che dormiva sotto una tenda e ha detto all'intervistatore "queste bands fanno schifo,...io sto aspettando gli SLAYER!" ,...e 1 45enne con orecchino visibilmente embriaco ha detto: "w gli IRON MAIDEN e la birra",..gli ha fatto eco il suo degno compare con " ..e W la fi.a! "...ma è stato impietosamente tagliato ,...dei grandi
Mi.

2:57 AM  
Blogger URSUS said...

Sammy Barbot se non erro faceva le trasmissioni con Stefania Rotolo(buonanima)mentre Giorgia Florio era la figlia di qualche pezzo grosso,lanciata nel mondo della canzone e sugli schermi di "Sapore di mare"(non ricordo se l'1 o il 2)...ma quelli che dicevo io sono di qualche anno prima,inizio 70 o giù di lì.I Gens avevano iniziato nel 1968 con un enorme successo chiamato "In fondo al viale":ricordo di averli visti arrivare in un lido sulla spiaggia di Catania(erano siciliani),un tripudio di folla degno dei Beatles!

3:05 AM  
Anonymous Anonymous said...

ah yeah, ora ricordo, SAMMY BARBOT era quel tipo di colore che faceva una trasmissione con la mitica STEFANIA ROTOLO (fantastica quando ballava "MAZINGER ROBOT"),...è vero, GIORGIA FLORIO era anche in uno di quei films "Sapore di Mare" dove c'era Ciavarro che faceva il ganzo con ISABELLA FERRARI ,...ma quello che mi faceva spanzare dal ridere in quei film era quel tipo che interpretava sempre la parte dell'industriale bauscia milanese,..quello che diceva "uheilà barbone",..quello era veramente un grande comico
Mich

3:45 AM  
Blogger pibio said...

Concordo con Pasquale Boffoli, er mejo de 'sta tornata per me è l'inquietante copertina di Edgar Winter!

4:16 AM  
Blogger URSUS said...

La trasmissione della Rotolo era "Piccolo slam",intorno al 79/80,Sammy Barbot aveva inciso un singolo:"Aria di casa mia" in seguito,da quel che ricordo...non vi spaventate,è solo che in 15 anni di attività di venditore di dischi ho immagazzinato in testa qualche migliaio di titoli musicali vari,per mia fortuna mi è passato tra le mani di tutto:dai più rari ai più comuni...adesso è tutto più meccanico,basta cercare sul web,ma prima si andava a memoria.

5:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

"ooo ooo ooo oooo" soleado!!!!
Metal al muro!
K

6:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

wow wow yeah, ora ricordo anch'io, SAMMY BARBOT "Aria di Casa Mia",..penso fosse la sigla,...davvero una grande canzone anche se ora non la ricordo dettagliatamente,...e che dire dell'IMPAREGGIABILE CRISTIANO MALGIOGLIO di "Sbucciami" ??? (haha
Mich.

7:00 AM  
Anonymous isidax said...

si sammy cantava "aria di casa mia" ma forse non era sigla di "piccolo slam". "piccolo Slam" era del '76 e anni successivi si trova in rete una vera chicca renato zero che cade e continua a cantare "madame". nei Gens c'era, mi sembra, anche Gianni Bella. Ted Nugent era mitico con la sua chitarra elettrica roteante, aveva un supporto nella cintura a cui agganciava la chitarra e la faceva ruotare di 360°.

11:35 AM  
Blogger URSUS said...

"Aria di casa mia" credo che fosse successiva a Piccolo slam...il caso più assurdo era Sterling St.Jaques,quel cantante/attore nero che portava le lenti a contatto azzurre e lo spacciavano per un caso eccezionale:trucchi ridicoli per creare personaggi di consumo.

12:45 PM  
Anonymous Anonymous said...

GIANNI BELLA? grandissimo!,...ho visto tempo fa un suo 45 anni 70, aveva una copertina stratosferica,..roba che gli U.D.O. al confronto sono dei dilettanti!!!,.........STERLING SAINT JACQUES?????? hahaha, che pagliaccio!!!.....cmq ho scovato rarissime delizie italo-dance 80s , ora posto
M.

1:46 AM  
Blogger URSUS said...

Mich,poi dimmi che te ne pare dei video No strange,lo so che la qualità è molto amatoriale ma credi che siano documenti validi?

4:14 AM  
Anonymous Anonymous said...

eppure Aria di casa mia la ricordo come sigla finale, e credo proprio di piccolo slam
C

(ursus, avevi accennato a NoStrange in dvd..ma l'hai gia realizzato o era in cantiere?)

3:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ted Nugente e' una specie di troglodita nazistoide guerrafondaio promotore di varie campagne a favore delle armi da fuoco e del loro uso "libero" su vasta scala.
Idee molto comuni in certi "ambiti" statunitensi..
fate voi.
C

3:33 AM  
Blogger URSUS said...

Quindi Ted Nugent non fa solo schifo nei dischi,ma anche nella vita comune:un coglione perfetto!
Il DVD dei No strange ce l'ha ora in mano Michele,spero che ne faccia buon uso!Ho optato per la libera diffusione,perchè non mi interessava tanto guadagnarci ma piuttosto mostrarlo a più persone possibili e Youtube mi sembra il sito migliore...la qualità comunque è amatoriale,ma discreta.

4:28 AM  
Anonymous Anonymous said...

..in settimana chiedo a qualcuno esperto come si può fare per dividere le tracks-video,...ti avviso via via
M.

4:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ok dai..ho piacere a rivedertvi..
Esatto ted Nugent e' un piciu.
c

5:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

..oopss , stavo cercando notizie su STERLING ST. JACQUES ,...ed ho letto che è morto nel 1984 di aids,...tra l'altro recitò con PAOLO VILLAGGIO in "Sistemo l'America e Torno" (1974)..del NANNI LOY,...vabbeh rest in peace STERLING,...
Mi.

7:22 AM  
Blogger URSUS said...

Sistemo l'America e torno è un film BELLISSIMO,se non lo trovi(non è facile)io ne ho una ottima registrazione dalla tele(qui a TO ci sono emittenti che fanno ancora bei films,magari di notte!)te lo consiglio...il periodo da cantante era successivo,comunque.

7:58 AM  
Anonymous Anonymous said...

purtroppo non l'ho mai visto,...yes, mi ricordo che quando vidi in tv Sterling St. Jacques era più o meno il 1980 o '81 o giù di lì quindi è stato veramente un successo effimero per il buon Sterling
Mi.

10:03 AM  
Blogger URSUS said...

Comunque per dividere le varie sezioni del video di solito si usano programmi tipo photoshop...lo adoperano nel montaggio dei miei cartoni,credo che vada bene.

3:27 PM  
Anonymous Anonymous said...

imparato molto

8:28 PM  
Anonymous Anonymous said...

necessita di verificare:)

5:15 PM  

Post a Comment

<< Home

Blogarama - The Blog Directory links