Friday, June 29, 2007

I CAMPIONI DEL 1969 !











Su "LE GRANDI RACCOLTE PER LA GIOVENTU'- FIGURINE CANTANTI 1969" edito dalla gloriosa PANINI ed. di MODENA veniva riportata in coda una lista intitolata " I CAMPIONI: RASSEGNA MONDIALE dei CANTANTI CHE HANNO VENDUTO IL MAGGIOR NUMERO di DISCHI NEL PROPRIO PAESE".
Per l'ITALIA venivano citati DALIDA , CELENTANO e PATTY PRAVO.

Ma i nomi più "esotici" per le nostre menti avide di sapere erano i seguenti:

AKKORD , MARIE PAKHOMENKO e MUSLIM MAGOMAEV per l'URSS (tutti per la label MELODIA) ; i DIZZY TUNES e WENCKE MYHRE per la NORVEGIA ; KAREL GOTT (ribattezzato "DIE GOLDENE STIMME AUS PRAG" in Germania) per la CZECHOSLOVAKIA ; LE CHITARRE ROSSE ( label POLSKIE NAGRANIA) per la POLONIA ; ANNA-LENA LOFGREN per la SVEZIA ; IVICA SERFEZI per la YUGOSLAVIA ; MARGARETA PASLARU per la ROMANIA ; WILL TURA per il BELGIO ; YAFFA YARKONI per ISRAELE ; TEREZ HARANGOZO per l'UNGHERIA (QUALITON records) ; LEONARDO per la COLOMBIA , JUAN MANUEL SERRAT per la SPAGNA.

Voilà alcune copertine di CAMPIONI del 1969 che ho rintracciato online

Dal basso in alto : MARGARETA PASLARU ; TEREZ HARANGOZO ; ANNA-LENA LOFGREN col 45 "Regniga /Natt" ; il 45 "Mette , Mette" dei norvegesi DIZZY TUNES ; l'ep "Marija Elena" della popstar yugoslava IVICA SERFEZI ; un 45 tedesco di KAREL GOTT ; l'ed. tedesca di un lp della popstar norvegese WENCKE MYHRE, una bellissima copertina d'époque di un 45 giri della star israeliana YAFFA YARKONI ; e una copertina tipo " a FITTIPALDI facce sognà!!!" della star belga WILL TURA (titolo dell'ep "Van Ruzie Hou Ik Niet").

Per concludere la nostra meravigliosa PATTY PRAVO con "Bravo PRAVO" (lp del 1971).

Labels:

85 Comments:

Anonymous Anonymous said...

questo Post sa molto di celebration.sei del 1969?
grandissima la cantante Yiddish Jaffa,come i pompelmi!
C

2:13 AM  
Blogger Michel said...

no , '67 però ho estratto casualmente ieri questa ristampa (dell'Unità veltroniana) dei 90s dell'album figurine cantanti 1969,...by the way c'era anche il Maestro GEPY & GEPY!!

2:25 AM  
Blogger Michel said...

davvero bella la copertina di YAFFA ,...peccato che non ho trovato la russa MARIA non ricordo il cognome

2:27 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ma il disco "Bravo Pravo" è tuo personale o è solo un'estratto dal web??Perchè se ce l'hai tu hai in mano un pezzo da novanta!Quella è stracollezionata dai gays,che la pagano a peso d'oro!!URSUS

4:20 AM  
Anonymous Anonymous said...

no no purtroppo ho solo reperito la immagine copertina sul web,..di PATTY PRAVO penso di avere solo un 45
mi.

4:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

peccato..se no sai quanti gay "te lo pagavano" a peso d'oro..hahaha!!!

4:29 AM  
Anonymous Anonymous said...

...hehe,..comunque ho visto delle copertine dei VILLAGE PEOPLE ed erano grandiose

4:44 AM  
Anonymous Anonymous said...

tanto x rimanere in tema..

6:50 AM  
Anonymous Anonymous said...

A parte gli scherzi,i collezionisti sfegatati di Patty Pravo,Mina,Dalida e Raffaella Carrà sono tutti gays attempati,mentre i più giovani prediligono la Oxa...quando commerciavo in dischi vedevo queste solite facce che si accaparavano tutto ciò che trovavano delle loro icone:dischi,gadgets,rarità di vario tipo e spendevano mazzate di soldi alle conventions(sopratutto)ed una delle reliquie più quotate è proprio "Bravo Pravo" che è un'edizione tedesca,mi pare...i Village people,invece,sono un'icona gay internazionale,quelli vanno forte da New york a Londra,fino a Frascati,lo stesso Madonna e tutta la disco 70 in genere.URSUS

11:53 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah è vero, ricordo che quando scrissi la tesi mi sciroppai HANIF KUREISHI "The Faber Book Of Pop" (oltre 1.000 pagine ma bellissimo) ,..era una raccoltadi moltissimi articoli su tutte le varie "età" del pop partendo da SINATRA e vi era appunto anche un bel saggio sulla disco dei 70s e le sue connessioni con la cultura gay del periodo,..non ricordo l'autore del saggio, controllerò domani
M.

5:01 PM  
Anonymous Anonymous said...

..gli autori antologia sono JON SAVAGE (quello di "ENGLAND's DREAMING) e HANIF KUREISHI ,..l'art. si chiamava "In Defence Of Disco" ed era di un giornalista gay chiamato RICHARD DYER (1979, rivista "Gay Left"). In pratica cercava di smontare le "current critics" fatte allora alla disco di essere "capitalist music" ,.l'argomento essenziale era che in realtà la disco music era rivoluzionaria perchè era musica che esprimeva un "whole body eroticism" , a differenza della tipica folk o pop song che invece era più "self contained" e dava un senso di "containment",...in più in quanto tipica black music era più "authentically erotic" del normale pop bianco ,...immagino che in questo autore vi fossero suggestioni marcusiane di Wil. Reich
Mich.

1:29 AM  
Anonymous Anonymous said...

..cmq in tutta l'antologia c'erano ottimi articoli , tipo "Is Johnnie Ray A Mass Hypnotist?" ,..o "The Menace Of Beatlism" o Sheryl GARRATT "Teenage Dreams" (1975) sui sogni e passioni
pop di una teenager inglese dei mid 70s
Mi.

1:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

Si,avevo letto anch'io qualcosa del genere sulla sociologia della disco music:diciamo che i discorsi sulla natura di questo o quell'altro stile musicale mi lasciano sempre molto perplesso...dobbiamo renderci conto che il sistema in cui viviamo si muove col denaro(capitalismo)ed illudersi che vi possa essere la purezza artistica e anti-commerciale in assoluto è un sogno,altra cosa è dire che ci sono stili musicali fatti esclusivamente per vendere(ed è vero)e che molti altri,invece,nascono da spinte creative genuine(altrettanto vero)ma non credo che si possa generalizzare,è come dire che tutta la televisione è spazzatura e serve solo al profitto...i mezzi sono neutri,dopodichè uno li può usare per fregare il prossimo oppure per diffondere cultura...discorso complesso,mi rendo conto!URSUS

3:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

I agree ,..cmq nell'album figurine si parlava anche di una certa NIKI ,indossatrice e cantante, ..partecipò anche a un film ("Non Mi Dire Mai Goodbye")....il successo si chiamava "Suonavan Le Chitarre"
Mi.

1:10 AM  
Anonymous Anonymous said...

Si,da quel che so partecipò ad almeno due films,uno con Michele che non ricordo...e l'altro era quello:una brunetta con ciuffo laterale,magrolina dalla voce un pò soul,uno dei pezzi noti era "Te ne vai".Di quell'album cantanti c'è anche l'edizione 1968.URSUS

3:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

..esatto ,quella, una brunetta con capelli piuttosto corti,...sull'album però sbagliavano, in realtà era NIKY con la Y ,...fece svariati 45 ,..tra gli altri "Con Il Vento del Nord /Non Farlo Mai Più"
Mich

7:58 AM  
Anonymous Cool Face said...

LE CHITARRE ROSSE!!Detti anche Czerwone Gitary detti pure "i Beatles di Polonia" hanno fatto alcuni dei dischi più loffi della storia! Io ho il primo e fa veramente cadere i maroni..

10:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

Avevo sentito una complation di beat polacco anni fa,molti gruppi erano interessanti,ma considerando che da quelle parti c'era la censura stalinista sicuramente dovevano tenersi a freno.URSUS

1:11 PM  
Anonymous Anonymous said...

...damn ,fantastico, e dove l'hai trovato il disco di questi CZERWONE GITARY???...
Mich.

2:36 PM  
Anonymous Cool Face said...

mica tanto fantastico, è un disco pallosissimo..molto meglio i POLANIE. Son dischi che mi ha portato un amico da Varsavia, i gruppi d'oltrecortina nei sixties sono una figata!

4:17 PM  
Anonymous Anonymous said...

...io penso di avere registrato un vecchio lp chiamato "VV.AA Czechoslowakian Beat from the 60s Vol. 1" , era piuttosto valido, ricordo che una band si chiamava JUVENTUS, più tardi controllo le altre bands inserite
Mich.

12:11 AM  
Anonymous Anonymous said...

Il beat oltrecortina va benissimo,ma quando si parla di tributo ai Beatles ricordiamoci del grande ALFREDO CASTRO,su Youtube c'è il video di "Hey jude"...notate la padronanza dell'inglese,da schiattare!
URSUS

5:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich il gruppo JUVENTUS era quello dove c'era Vyckpalek?!
hahahahaha!!!!!!

6:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha , ottima battuta ,...Vycpalek era mica lo zio del Grande Zdenek ZEMAN???
Mich.

7:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

ALfredo Castro l'avevo dimenticato,..vedo che c'è anche JESSI MALO' con "La Febbre del Sabato Sera", che clown haha

7:25 AM  
Anonymous Anonymous said...

hahahaha siamo in forma eh?
Mich mi mandi le foto della Sorella se puoi? S-O-R-E-L-L-A eh? NON Sora Lella.
C

7:49 AM  
Anonymous Anonymous said...

BravoPravo e' francese,pero..

8:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

sure, domattina te le invio....parlando de Sora Lella , mi sovviene quel film dove er Verdone nipote de sora Lella veniva sedotto dalla grande MILENA VUKOTIC (tra l'altro grandiosa anche nella parte della presidentessa ninfomane della squadra dove giocava il bomber Margheritoni (aka ANDREA di GIGI e ANDREA ,"Mezzo Destro Mezzo Sinistro" il titolo
Mich

8:34 AM  
Anonymous Anonymous said...

"Bianco,rosso e verdone"!Sicuramente il film migliore fatto da Carlo,assieme al primo "Un sacco bello":lì interpretava ancora i personaggi tipici che faceva nei teatrini off e nei cabaret,quel personaggio dell'imbranatone è davvero fantastico,così come il freakkettone mistico di "Un sacco bello",ne ho conosciuti di tipi simili all'epoca ed avevano proprio quel lessico pseudo intellettuale fatto di "Cioè,nella misura in cui,un certo tipo di discorso"...URSUS

12:16 PM  
Anonymous Anonymous said...

haha è vero , ce n'erano dei tipi pseudo-intellettuali così ,...fantastic
o e molto realista anche lo scassacazzo burocrate che torna a votare con la moglie,...bastava guardare "Pane e Politica" di RICCARDO JACONA e di tipi del genere ce n'erano a decine
Mich.

11:30 PM  
Anonymous Anonymous said...

E che mi dite dell'espressione "..A LIVELLO DI.." sempre intellettualfreak, che pero' all'epoca chiamavamo"Alternativi" perche' x qualsiasi cosa si chiedevano se c'era un "alternativa"..
C

1:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

...cmq guys ho rintracciato la tape Czechoslowakian Beat Vol. 1 ,...c'erano i MATADORS (r'n'b alla primi PRETTY THINGS) con "malej Zvon Co Mam" , 2 tracks dei BLUESMEN (tra cui" Let Proc Nemohu Spat , i succitati JUVENTUS (che facevano hard-psyched.), i BEATMEN , gli psichedelici FLAMENGO ( vedi "Zavrazoiv Jsem Lasku") e gli OLYMPIC con " Vzpominka Pliziva
Mic.

1:32 AM  
Anonymous Anonymous said...

..gli OLYMPIC erano ovviamente la band di ZEMAN quando allenava la Roma,...provavano appunto negli spogliatoi dell'Olimpico col dottor ALICICCO!e GALEAZZ come tecnico del suono (ma poi lo licenziarono perchè pare si magnasse le corde delle chitarre
Mich.

1:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

hahaha..alla fine galeazzone c'entra sempre!
Mi ricordo vickpalek in versione hard psychedelic, anche se la sua corporatura tendeva piuttosto all'heavy..con camiciona a fiori capello lungo e nastro..in realta' appunto Cestmir aveva una chioma lunga ma usava indossare in panchina una parrucca "da calvo" x eludere i fans..
Figura immortale.
c

3:25 AM  
Anonymous Anonymous said...

..leggo che Cestmir Vycpalek insieme a GHITO VERNAZZA (ex RIVER PLATE) , al francese Helge Bronée (ex NANCY) e al turco GULESIN SUKRU è considerato tra le 4 leggende straniere della storia del Palermo calcio,...il mitico Ghito VERNAZZA segnò addirittura 3 goals in 7 minuti contro il Como....tra le leggende è ricordato anche il grandissimo VITO CHIMENTI che aveva una panza memorabile (anche se nulla in confronto al mitico "Baril" HOENESS) ma molta classe,...me lo ricordo anche nell'Avellino
Mic.

3:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ricordo bene vito chimenti e i suoi baffoni..lo chiamavano bomber della "bicicletta" ma non ricordo perche'.. segno in una finale di coppa italia contro la juve (che pero poi vinse la coppa)
C

4:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

sì perchè spesso faceva delle rovesciate o gol spettacolari ,..cmq il più grande era PREBEN ELKJAER-LARSEN,...fece un gol senza una scarpa,...tra l'altro beveva come una spugna nei locali del lago di Garda, una leggenda
Mich.

4:28 AM  
Anonymous Anonymous said...

Questi erano attaccanti!! Alzare il gomito, segnare semza una scarpa..altro che i fighetti di adesso tutti lampada-tattoo tribale-"scarpini" al titanio..
C

5:09 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah vogliamo mettere leggende come GIOVANNI LODETTI o "Il Pirata" GIAMPIERO MARINI con certi lampadati di oggi??'
Mi.

5:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

..giocatori che del centrocampo facean poesia..com Badiani o Battisodo..

6:01 AM  
Anonymous Anonymous said...

...per non parlare di OLEG BLOKHIN della Dinamo Kiev:) e di Peter WITHE dell'ASTON VILLA
M.

12:16 AM  
Anonymous Anonymous said...

Tornando all'intellettual-freak:ci sono dei rigurgiti ancora oggi,proprio quando si sente usare la parola "alternativo" a sproposito,per qualunque cosa e senza ritegno,per molti ragazzi Franz ferdinand è un gruppo alternativo,così come sono alternativi i rave-parties e le gare clandestine...ma che cazz è sto alternativo??Forse sarebbe ora di rivedere il vocabolario!Ci penserà Zanichelli?URSUS

1:45 AM  
Anonymous Anonymous said...

Una logica "circolare" prevede che ci sia qulcuno sempre piu "Alternativo" di qualcun altro..o piu' punk o piu' di sinistra o piu' mod o piu' che minchia ne so..
I Ferdinand sono sicuramente piu'Alternative del coro parrocchiale
C

5:53 AM  
Anonymous Anonymous said...

Grandissimo oleg blochin! il bello e' che conoscevamo queste sqadre e campioni stranieri quando giocanvano le squadre italiane in coppa!
Adesso cerco una sua foto ma ricordo potesse somigliare a steve marriott..forse.
E il grandissimo SIMONSEN del Borussia m?
C

6:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

forse un po da giovane..

6:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

grande Allan SIMONSEN , allora il Borussia Moenchengladbach era uno squadrone,....Blochin ricordo che segnava come un dannato ,..poi ricordo SHENGELJA e KIPIANI della DINAMO TBILISI
Mi.

7:26 AM  
Anonymous Anonymous said...

Debbo dire però che rispetto alle covers INDEGNE dei Beatles che fanno i Ferdinand,preferisco il coro parrocchiale...ve li ricordate quelli che cantavano "Castigaci o signore,puniscici o signore":l'apoteosi del sado-maso!Negli anni 70 c'erano pure i "bambini di Dio" arrivati espressamente dagli USA,tramite la CIA,diffondevano opuscoli terrificanti con dei fumetti deliranti sull'apocalisse ecc...erano molto più alternativi di Rutelli e della consorte mediaset.URSUS

7:51 AM  
Anonymous Anonymous said...

... mi ricordo che quando ero bambino in chiesa facevano delle bellissime canzoncine cantate da bambini con cori tipo zecchino'oro, eran meglio di certe canzoni "alternative" ,...non ricordo "i bambini di Dio" ma ricordo benissimo un Rutelli "anti-militarista-radical laico" che mandò una lettera a Rockerilla,...ora invece fa il credente, tsk!

8:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

Il Rutello ha capito da che parte gira il vento...tengo a precisare che i "bambini di dio" erano tutti adulti,a dispetto del nome,una specie di setta stile mormoni o roba del genere,però con l'aspetto più freakkettone:chitarre,sandali,bandane...
tentarono la colonizzazione dell'italia anni 70 ma con scarso successo,probabilmente oggi avrebbero un altro esito.URSUS

1:44 PM  
Anonymous Anonymous said...

Concordo con voi, of course..
blochin gran goleador e Kipiani era il "regista" della Dinamo T, quello bruno coi baffi no?

3:33 AM  
Anonymous Anonymous said...

..oggi il rincoglionimento è generalizzato ,vuoto assoluto ,...certi personaggiucoli non avrebbero avuto spazio nella tv anni 70,allora contava la professionalità , vedi CARRA', MINA ,LORETTA GOGGI .....yeah KIPIANI era quello con i baffi alla Alberto Cova
M.

3:58 AM  
Anonymous Anonymous said...

Amor mio (amor mio)
basto io (basto io)
grandi braccia grandi mani avro' x te..
Stretto al mio seno freddo non avrai..
no tu non tremerai..non tremeraiiiiii......

CHE PEZZO!!!

Qui mi sa che il rinCoglionito sono io..

4:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

.."mmm 'sta Minona bella" come diceva ALBERTO SORDI ,..anyways really canzone fantastica
M

5:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus ho diffuso un po di fanze dell'epoca a Mich..certo che eri dappertutto!
c

7:41 AM  
Anonymous Anonymous said...

veramente grandiose , mi sono utilissime per il book, domattina inizio a integrare il mat. con il mio,..
Mi.

7:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

...grandissimo, ho la tape , inizia con gli straordinari SQUALI 66 con la beat-misticheggiante "Venne Un Uomo" (..con gli stupendi cori "pace pace pace"),..
Mic.

1:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

...ma una track ancora più sensazionale è a mio parere "A Proposito dell'Amore" de LE MANI PESANTI, grandissimo capolavoro folk rock con inserti di musica raga indiana
Mich.

1:16 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ti riferisci a "Fiori e colori" ovviamente(il post è l'altro,ma fa lo stesso!)LE MANI PESANTI avevano inciso quel singolo per la Ricordi,anche il retro "Un Dio al neon" è fantastico,con delle voci che declamano slogans pubblicitari,un brano anti-consumista(tipico del 1968)io di quel lotto amo particolarmente,tra gli altri,gli UH! con quel pezzo di tastiere con effetto leslie,erano di Biella e lì riprendevano un pò le atmosfere dei Traffic...ma anche DEI PERSONAGGI,vicini al suono Electric prunes,ed i G.MEN con la fantastica "Il canto dei ragazzi"...ma direi tutti!E' una delle migliori compilations che abbia mai stilato,modestamente
URSUS

2:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

..sì, ho sbagliato post, mi riferivo naturalmente a "Fiori E Colori: Beat Psichedelico 1967-69" ,..facesti davvero un'ottima selezione,...il brano dei PERSONAGGI ("Una Strana Sensazione") è fantastico,..mi piace un casino anche "Let's Go To San francisco" de I LONGOBARDI
Mich.

3:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

In seguito Scanna compilò un altro LP di brani psycho-pop italiani,tutti compresi tra il 67 e il 70,di cui ora non ricordo il nome...includendo i FANTOM'S,tra gli altri,anche quello molto bello!Attualmente per reperire certi brani l'unica etichetta valida è la ONSALE di Italo Gnocchi,nel catalogo ha molte ristampe interessanti,sia compilations che artisti singoli.URSUS

4:22 AM  
Anonymous Anonymous said...

..non ho quella ma un paio di volumi di una comp. con gruppi internazionali chiamata "Project Blue" or similar,..mi ricordo un'ottima band southern usa femminile sullo stile dei JEFFERSON AIRPLANE chiamata FEMININE COMPLEX
Mi.

8:24 AM  
Blogger tony-face said...

I campioni del 1969 sono solo quelli del CAGLIARI di Riva, Domenghini, Ricciotti Greatti , Manlio Scopigno, Martiradonna

2:30 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha e REGINATO secondo portiere e il grande MARIO MARTIRADONNA terzino ,....qui tutte le figurine,figata

http://www.postadelgufo.it/cagliari/cagliari.html

Mi.

2:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

Figurine Panini,minkia quante ne ho raccolte...poi mi son messe a fare le raccolte fumettistiche(l'album di Nick Carter ce l'ho ancora!Grande Bonvi!)c'erano anche quelle storiche:risorgimento,storia del west...e quelle di letteratura(Promessi sposi,odissea ecc.)la Panini è l'unica ditta sul genere che è sopravvissuta e tuttora sforna albums a profusione.URSUS

12:25 PM  
Anonymous Anonymous said...

yeah , quello sul Risorgimento penso di averlo anch'io , controllerò ,...mi ricordo la figurina di SANTORRE di SANTAROSA
Mich.

11:11 PM  
Anonymous Anonymous said...

Come gay attempato, prendo le distanze dal "luogo comune" descritto da ursus.
E' vero, ci sono alcuni gay che adorano "icone" come quelle descritte (più sono sfigate e dimenticate, meglio è) ma fare di tutta l'erba un fascio, è piuttosto poco corretto.
Io, e molti come me, ho gusti musicali molto più vicini ai vostri che, mi par di capire, non siete affatto gay.
Scusate.
:-)
Joyello

2:52 AM  
Blogger Michel said...

beh certo JOYELLO, capisco il tuo fastidio verse certe stilizzazioni e esibizionismi,...anch'io se fossi gay penso non mi piacerebbe molto venire accostato a chi esibisce i soliti luoghi comuni tipo "oddio adoroo Raffaella!"....anyways resta il fatto che anch'io penso che RAFFAELLA CARRA'o MINA o PATTY PRAVO abbiano fatto grandissimi 45 giri e piacciono un casino anche a me...anche gli IMAGINATION o la DISCO , risentendoli oggi sono 1.000 volte meglio di certa robaccia "pseudo-indie-impegnata" che gira oggi,..."Sweet Revenge" di AMANDA LEAR , ad esempio, è un grandissimo disco,..tra i miei preferiti in assoluto amche se pop-disco

3:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

E' proprio quello che dicevo io.
Non serve essere gay per certe cose.
:-)

Che poi ci siano degli sterotipi tipo il "frocio melomane" o "la checca raffaellita" è fuori discussione... Ma sono luoghi comuni come quello del metalmeccanico ignorante o dell'impiegato che non si fa la tessera del sindacato...

J.

4:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

Assolutamente non volevo offendere nessuno!
Come dicevo io ho avuto tantissimi clienti e abituè,in campo discografico,di quel tipo...ed erano persone simpaticissime!Il mio non era un apprezzamento ironico,anzi...qui si stava facendo un elenco di clichè e di piccoli ritratti banali,se vogliamo,io non ho assolutamente nulla contro i gays(e se vuoi puoi leggerlo anche su www.peccatoriginale.com nel FORUM)ho avuto amici e amiche gay e sono persone che stimo senza riserve...talvolta però ci sono degli eccessi su cui si può scherzare,non è mica offensivo...diamine,ridiamoci un pò su!Altrimenti facciamo le risse come già sta succedendo nel blog di Tony,cosa che mi spiace molto.Chiedo scusa se qualcuno mi ha equivocato,non era mia intenzione e poi MINA e PATTY PRAVO sono grandissime cantanti,cavoli!URSUS

4:51 AM  
Blogger Michel said...

..no , ma è tutto chiarito e si capisce benissimo che non sei il tipo con pregiudizi , tutti i tipi di pregiudizi sono imbecilli,inclusi quelli che rimarcavi nell'altro post su certi critici supponenti che liquidarono il beat italiano come "genere di semplice importazione, senza autenticità" ...anyways Joyello ho visto l'altro giorno su Fard rock quella new sui PELUQUERIA HERNANDEZ , su quel vostro brano scelto per uno spot tv, davvero gran cosa...metterò la new nei prossimi giorni anche qui

5:07 AM  
Anonymous Anonymous said...

ma infatti, Michele ha ragione... Avevo ben capito che non hai pregiudizi. Ed è per questo che mi sono permesso di aggiustare un po' il tiro.
D'altronde io sono qui a dimostrare l'effettiva veridicità di certi luoghi comuni portandovi un tipico esempio di checca isterica.
Tranquillo URSUS, nessun litigio.
:-)

J.

7:40 AM  
Anonymous joyello said...

Michele... c'è anche un'altra NEWS su Fard-Rock e sempre che riguarda la Peluqueria: Donna Lilith sta lavorando alla versione vocale di un nostro pezzo...
Ne andiamo fierissimi!
:-)

7:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah , ho visto adesso, allora posto le 2 news insieme domani,...tra l'altro stavo proprio finendo di leggere il libro di Tony adesso,...spassosissima la scena dell'imbecille "finto-alternativo" che si mette a urlare contro la police solo per darsi un tono da " combattente alternativo "...Mic

8:24 AM  
Anonymous Anonymous said...

Eh,allora vedi che ritorna la figura in stile Verdone:"aho,io sò tosto,nella misura in cui faccio un ceto tipo di discorso alternativo,figo,sò tosto..."
mi fanno venire due marroni!!URSUS

12:33 PM  
Anonymous Anonymous said...

exactly, but almeno il personaggio di Verdone era simpatico , mentre questi sono SIMPLY dei rompimaroni antipaticissimi
Mi.

2:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

Certamente,ma come si dice spesso "La realtà supera la fantasia"...comunque a me SAFFO88 era simpatica,mi spiacerebbe non sentirla più,una bella rissa verbale ogni tanto ci vuole!
No,scherzi a parte,molto spesso mi accorgo che il nostro linguaggio non viene più percepito dalle nuove generazioni,per cui forse bisognerebbe rivedere molte affermazioni che diamo troppo per scontate(errore!)per il resto io non ho nessuna cetezza neppure per me stesso,figuriamoci per gli altri!Difatti mi sarei meravigliato se Joyello mi avesse preso per uno con i pregiudizi...quelli me li sono sentiti addosso quando ero piccolo:essere figlio di emigrati siciliani molti anni fa era come essere gay,nero ed ebreo tutto messo insieme,ve l'assicuro.URSUS

3:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

hehe yes, un pò hardliner ma tutto sommato simpatica,...comunque presto posto "Fiori E Colori" con elenco tracks e brevi note
M.

4:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

e I TEMPLARI,mi raccomando!Casomai unendoli agli altri gruppi del beat torinese,a tal proposito sto aspettando che il mio socio mi porti le foto de I CUORI DI PIETRA,un complesso formato da gente che all'epoca avevan tra i 13 e i 16 anni!!Teen band!
URSUS

4:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

...perfect, allora faccio a parte Beat Psichedelico ,..e poi un post a sè stante per beat torinese
mi.

6:58 AM  
Anonymous Anonymous said...

That's good!E i video NS a che punto sono??Viaggiano?Io sto già raccogliendo le prenotazioni,ci sediamo tutti in prima visione!
URSUS

9:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

..inizio prox settimana mi metto all'opera per NS,..invece per Torino beat post, se ti vengono in mente altre bands scrivimele per email
Mi

1:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

Tra l'altro i No strange stanno per entrare nella wilipedia,la Toast records c'è già...sono curioso di vedere i commenti su Youtube,perchè in mezzo a tanta monnezza e video schifosi un pò di pop culture ogni tanto emerge,per fortuna!Per Torino beat appena ho le foto invio subito,non dovrebbero tardare.URSUS

2:38 PM  
Anonymous Anonymous said...

perfect , così facciamo un articolo a parte su Torino beat che mi sembra parecchio interessante
Mi.

1:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

errata corrige:WIKIPEDIA,senza L ovviamente...comunque c'è una bella scheda informativa!
URSUS

7:43 AM  
Anonymous Anonymous said...

visto,..io ho il 2° demo aka "Lysergic Tomahawk" ,.."darling" mi piaceva un casino,...but , per le mie ricerche scrivimi per favore per email la tracklist di "Rainbow k7 "se ti ricordi
Mich.

12:17 PM  

Post a Comment

<< Home

Blogarama - The Blog Directory links