Friday, August 17, 2007

ITALIAN 1940-50-60 & 70's COMIC ARTX












E directly dalla straordinaria collection di comix di Ursus voilà alcune straordinarie ( e ultrarare) perle d'époque:

Iniziamo con 2 numeri di "PIN UP GIRLS" , serie sexy-comica del 1965.

Quindi l'album PANINI (ottobre 1972) dedicato al grande NICK CARTER di BONVI.

Rarissimo è il n.1 (marzo 1948!) degli ALBI di RIDOLINI(complessivamente ne uscirono 19 numeri).

Altrettanto raro (e con quotazioni da capogiro al mercato dei collezionisti) è Pippo
nella luna,primo n. degli albi vittorioso (1945) di Jacovitti,di cui l'Ursus ha
la serie completa(21 numeri).

Fantastico anche questo numero di MONELLO JET del 1965 con i BEATLES in copertina.


Voilà poi un ALBO de "IL GIORNO" del 1962 con COCCO BILL E LA REVOLUCION del grande JACOVITTI.

Segue un albo di BONVI del periodo beat.

Altre rarissime, bellissime chicche queste 2 copertine della serie del 1954 dedicata allo Straordinario TOTO' (DE CURTIS).

Proseguiamo con un albo di SKIAFFINO , uscito nel 1975 .


Concludiamo con la fantastica eroina beat francese PRAVDA , qui in una versione italiana del 1968. Enjoy!

Labels:

93 Comments:

Anonymous Anonymous said...

That's good,debbo solo correggere un mio errore,perchè i Ridolini di quella serie sono 28 e per fortuna li possiedo tutti (cosa non da poco) "La presa per il culto" è un volume che al giorno d'oggi verrebbe tacciato di scomunica e farebbe straincazzare gente tipo Giovanardi o Buttiglione,nel 1975 invece la serie in questione (I SANTINCIELO) veniva regolarmente pubblicata su EUREKA con direttore Max Bunker...c'era anche Pino Zac che disegnava "Kirye & Leison" strirce di battaglia tra un parroco e un diavolaccio sicuramente sovversivo...cose del genere non ne escono più,purtroppo URSUS

3:32 AM  
Anonymous Anonymous said...

ho anch'io dei vecchi "EUREKA" dei primi anni '70 reperiti in un negozio usato anni fa e infatti ricordo "Kyrie & Leison" del grande PINO ZAC
M.

3:44 AM  
Anonymous Cool Face said...

Ragazzi grazie, sono appena tornato dalle vacanze e son tristissimo perchè lunedì lavoro e non vedrò la mia ragazza per un casino di tempo. Poi leggo ste cose qua e ringrazio iddio o chi cazzo per l'esistenza di gente che ha talmente tante farfalle nel cervello da ripescare gli albi di RIDOLINI! Solo una cosa: grazie di esistere!

P.S. Io al posto vostro posterei il dizionario dei giovani di Teddy Bob: oltre ad essere una vera chicca e oltre al fatto che solo voi potete farlo, penso che un sacco di gente se lo meriterebbe. Vi voglio bene!

6:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

...beh Cool Face, anche se siamo delle "vecchie pellacce" come direbbe il padre dell'Immenso BOB ROCK(ergastolano y arrestato per: rapina a mano armata, rapimento di fanciulle,ratto di vecchietta paralitica,...abigeato ecc. ecc.) , mi hai quasi commosso, davvero grazie per apprezzare
Mich.

7:07 AM  
Anonymous Anonymous said...

Su TEDDY BOB il fumetto beat c'è persino un sito dedicato a lui,adesso non so bene dove...lo pescai su google un pò di tempo fa,comunque di quello ho dei numeri sparsi URSUS

10:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

beh Ursus, quando hai tempo scannerizzane qualche cover del TEDDY BOB...e magari anche altre di RIDOLINI che è veramente una figata
Mi.

12:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ora io e Cristiano attendiamo TORINO BEAT...intanto se puoi dirmi come viaggia con youtube???
Sul mio solito forum sto inserendo miei fumetti INEDITI,for adults only!
URSUS

4:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

Torino Beat lo sto già impostando, spero in settimana di finirlo,...per u tube devo chiedere a esperti,lo farò il prima possibile...intanto, RILANCIO con un'altra che turbava le mie notti pre-adolescenziali: MINNIE MINOPRIO !!!....un altro che turbava (ma per tutti altri motivi!!) era il DEMIS ROUSSOS di "Profeta Non Sarò" !!
M.

4:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

oops , oggi abbiamo avuto la prima visita da GUAM (?non chiedetemi dove sia,..immagino in Oceania o giù di lì) che così entra in classifica alla pari di VATICAN CITY!!....quindi:RATZI F.C.-GUAM 1-1
(p.s. sempre in tema di "Don" ,...un grande era Don Diego De La Vega,...I mean il fantastico ZORRO in bianco e nero trasmesso in Rai nei 70s,...ricordo nitidamente il panzone (e la mente non estremamente perspicace)del SERGENTE GARCIA e il domestico sordomuto BERNARDO
M.

4:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

Quello Zorro era quello produzione Walt Disney,ed andava in onda già nei 60s...difatti lo Zorrykid di Jacovitti prende spunto proprio da lì:l'identità segreta di Zorrykid,con tanto di baffetti,era quella di Kid Paloma,il maggiordomo era Carmelito Battiston ed il padre dell'eroe era Alvaron De la Gota (con gamba sinistra fasciata)incredibili poi le espressioni in falso spagnolo tipo "All'alma de la pelota!" più napoli che sud-America! URSUS

5:53 AM  
Anonymous Anonymous said...

Figo CoolFace!!welcome!

Beh io Pravda me la "enjoyerei" voleniteri..ed anche la Minoprio..!!

Immenso DEMIS..in tutti i sensi!!
Profeta non saro.....!!

Ridolini in televisione italiana era inerpretato dal grande Febo Conti, uomo secondo solo al Col.E Bernacca!!

C

6:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

A tferragosto sono andato a fare un giro con un'amica (va be'..la mia ex compagna)..e siam passati nei pressi di una bella basilica (Vezzolano)e vi abbiam fatto visita..il discorso verteva su come nel medioevo i Fratini del luogo potessero "spassarsela fra loro" in quel luogo ameno in aperta campagna..eh eh..
Mi avvicino al registro dei "saluti" (tipico nei luoghi turistici")e scrivo qualcosa..
Mi si avvicina barbara chiedendomi "Ma hai firmato?", io mi allontano furtivo mentre lei legge il mio scritto "PRETI CULI"...
E Sentiamo i pellegrini dietro di noi che borbottano qualcosa con sdegno..
Alkla fine del giro torno a controllare l'opera e scopro che oltre alle altre firme successive qualcuno ha pensato bene di cancellare la scritta ingiuriosa..l'unica cosa e' che la cancellatura non era altro che una X..che quindi non cancellava proprio niuente!!
Hahahahah!!!preti culi!!

C

6:41 AM  
Anonymous Anonymous said...

...beh , per un senso di GIUSTIZIA storica,...io sono tutt'altro che bigotto ora, però ho avuto un'infanzia cattolica ( campeggi, oratorio,tornei di calcetto in oratorio, acquisto del bellissimo "Il GIORNALINO" in oratorio stesso etc.) e devo dire che nè io nè nessuno dei miei amici e coetanei ha mai subito il benchè minimo episodio,....anzi ricordo con affetto alcuni preti che erano bravissime persone,...a me non piace molto generalizzare,...
anyways Cristiano, arrivate le demos Torino 80s, davvero grazie per l'aiuto,...ho per ora solo letto le tue note e ascoltato "Romantische Strasse",...azzzz. davvero peccato che il nastro sia ipervelocizzato perchè i brani sembrano bellissimi, a partire da STEEPLEJACK
Mi.

8:11 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ah Ah!!
i preti...
Mi ricordo che si doveva fare la confessione per la prima comunione.
per prepararci a dovere, io e alcuni amici andammo nei pressi del Tidone (torrente affluente del PO che da il nome alla famigerata valle) a tramortire le alborelle rimaste nelle buche non in secca con i raudi. Vedemmo una Panda rossa ferma che traballava inequivocabilmente.
E che c'era su che si dava un gran daffare con una gran figona?
Il viceparroco!
E sapete dov'era nel frattempo il parroco? Trattenuto dalla G. d. Finanza in una caserma vicino Chiasso, dopo che l'avevano fermato mentre tentava di esportare in quadri e valuta quasi 1 miliardo (del 1988).
bè, se non altro a me la voglia di stare ad ascoltare le loro cazzate me l'han fatta passare subito.

pibio

11:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mi par di ricordare che quegli sketchs in cui Febo Conti imitava Ridolini/Larry Harmon fossero dei Caroselli,non so di quale sponsor...a "Chissà chi lo sa" avrei dovuto andarci anche io,perchè alle elementari la mia maestra mi ci voleva portare in qualità di vignettista (perchè già da piccolo facevo caricature di vari personaggi) poi non so il motivo per cui non si concretizzò la cosa...ironia della sorte,invece,alle medie in educazione artistica avevo voti pessimi,un anno fui rimandato con il 4,perchè la prof isterica e decrepita odiava il disegno umoristico e pensava che tutti dovessero copiare dall'arte VERA,quella dei musei,di cui non me ne fregava proprio un caz...ho comiciato a capire la pittura,difatti,solo molto tempo dopo ma la mia passione è sempre stata l'umorismo e i fumetti...all'epoca a Guttuso gli avrei volentieri cagato in faccia(con tutto il rispetto)
URSUS

2:50 PM  
Anonymous Anonymous said...

anyways, "giovini", visto che si disquisiva tempo fa against gli pseudo-intellettualini di facciata che tracciano linee arbitrarie tra High e Low Culture,...mi sto leggendo le poesie (in milanese con trad. italiana a fronte) del grande CARLO PORTA, grandissimo poeta satirico-dialettale milanese del primo '800,...nell'introduzione all'ed. del 1964 (Feltrinelli ed.)si riporta una dichiarazione dell'insigne studioso ISELLA che lamenta i forti pregiudizi intellettualistici e moralistici , frutto di "diseducazione retorica" con cui la paludata cultura ufficiale italiota guardò all'opera del Porta poeta dialettale,....si arrivava all'assurdo di leggere ne la "Storia di Milano " della Fondazione Treccani questo supponente giudizio: " la prepotenza dell'ingegno e il gusto del racconto gli hanno spesso preso la mano , SACRIFICANDO OGNI DECENZA MORALE" (????????????really pathetic judgement).....come al solito , al di fuori delle grettezze delle conventicole moralisteggianti italiane fu uno straniero, il grande STENDHAL (che frequentava Milano a quei tempi) a capire il valore assoluto della "bassa" poesia del Porta, tanto da ritenere che tutta la lett. neo-classicista italiana del 700 non valesse tutta assieme 2 sonetti del Porta e scrisse: " Dans une litèrature où ce degré de naturel et de verité est admis , les ames arides sont mises à la porte par la force des choses . La force, la simplicité , le naturel , JAMAIS AUCUNE IMITATION ACADEMIQUE ET FROIDE A LA FONTANES , VOILA' CE QUI PLACE SI HAUT LES POESIES en VERNACOLO"....
this is culture, baby!

Mich.

1:02 AM  
Anonymous Anonymous said...

Totalmente in sintonia con quanto scritto dal capo!
Poi visto che si parlava di Demis Roussos,vorrei sottolineare che gli APHRODITE'S CHILD sono uno dei miei gruppi favoriti fin da quando ero piccolo,proprio perchè riuscivano a sintetizzare la melodia mediterranea (greci!) con la sperimentazione tipica del periodo psichedelico,questo lo si ascolta chiaramente nei brani meno noti tipo le acidissime "End of the world","The grass is no green" ecc...eppure molti cultori del sixties-garage o psichy che sia,li hanno sempre snobbati (cazzi loro!) poi Demis ha usato la sua voce meravigliosa per fare cose un pò più commerciali,ma tuttavia non ha mai perso il buon gusto,di quella melodia ellenica di cui dicevo...una grave perdita.
Vangelis ha fatto anche,nel campo dell'elettronica,alcune colonne sonore di un certo pregio,mentre di Papatanassious chi ne sa più nulla?? URSUS

1:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah Ursus, degli APHRODITE'S CHILD ho registrato un loro disco il cui titolo è composto da cifre (ora al momento non ricordo) ed è effettivamente un ottimo disco e DEMIS ROUSSOS aveva una voce fantastica
Mich.

1:22 AM  
Anonymous Anonymous said...

X giustizia: anch'io ho avuto una "formazione" cattolica..e senza problemi,anzi..
La mia goliardata e' un po da leggersi come quando il RE e' NUDO..per quanto tempo il clero ha INSABBIATO ogni sospetto anche non troppo sospetto??
Ora si scoprono gli altarini...tutto qui.

Capo Mich:Ok x il materiale. purtroppo la questione velocita' te l'ho spiegata..se riesci a rallentare..
il materiale e' buono e gli Steeplejack immensi.

Grande Pibio!! Insomma vedo che i RAUDI han sempre fatto molto successo..

Dell'altro comment;Mich, ci ho capito poco ma me lo rileggo conb calma..

Ursus d'ursus:lascia perdere che di proffie isteriche mi sa che ne abbiamo beccate tutti..

C

2:54 AM  
Anonymous Anonymous said...

Cito gli amici FUCKTOTUM,a proposito dell'aneddoto di Pibio, ed il loro celebre brano "Don Franco Puttaniere" (storia vera)
C

2:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

L'album a cui si riferisce Mich è "666"(1971) ed è il terzo,nonchè ultimo,della discografia degli Aphrodite's child,successivo a "Rain and tears" (1968)e "It's five o'clock" (1970)questi due Capitol,mentre il terzo Vertigo (deformazione professionale,ricordo pure le etichette!)
Sul tema "clero" potrei dirne anche io,ma è un discorso lungo...URSUS

4:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

OK x me il discorso e' chiuso..
Mich,sorry, vedo solo ora la tua mail.
Se credi "cassa" pure i commenti che sai..

Grandissima "We shall dance" degli AChild..

C

5:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

OK x me il discorso e' chiuso..
Mich,sorry, vedo solo ora la tua mail.
Se credi "cassa" pure i commenti che sai..

Grandissima "We shall dance" degli AChild..

C

5:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah , esatto, il titolo era quello, non sapevo che fosse l'ultimo della loro discografia,bel dischetto...figurati Cristiano, t'ho risposto ora per email,..il fatto è che vorrei che nessuno si offendesse e rompesse le scatole,....and anyways chissenefrega di politica e uomini politici genuflessi a una religiosità di facciata tanto per raccattare voti,...gli italiani "coscienti" ne hanno piene le scatole da anni di queste ipocrisie ,..molto meglio parlare de gli "Albi" di Ridolini che , almeno, ci s'arrabbia di meno e t'appassionano di più
M.

5:41 AM  
Anonymous Anonymous said...

Reverendo Pibio, perche' la Val Tidone e' "famigerata"?
C

7:49 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha Reverendo Pibio?
M.

8:22 AM  
Anonymous Anonymous said...

"We shall dance" era di DEMIS solista,già dopo gli Aphrodite,tra l'altro va detto(sempre per la precisione) che i primi due in Italia uscirono Mercury,mentre in Francia Gravure Universelle...RIDOLINI tornerà ben presto,ce ne sono altri 27...hai voglia!
URSUS

10:27 AM  
Blogger pibio said...

La Val Tidone delle 4 valle del piacentino è sempre stata la più brulla e povera, abitata solo da braccianti agricoli e uomini di fatica fin dalla fine dalla notte dei tempi.
Anomalia anche politica, Piacenza, la val Trebbia e la Val d'Arda avevano il blocco conservatore al 60, 65%, la Val Tidone un PCI da solo dal 73% all'83% tra i 60' e tardi '70.
La media Val Tidone è stata anche per quasi 2 secoli punto di confine fra il Sacro Romano Impero Germanico e i comuni prima, quindi tra l'imper Asburgico, quello Napoleonico e le terre del Papa, quindi tra L'impero Francese, il Lombardo Veneto e il Papato.
Quando ad esempio Piacenza divenne La Primogenita d'Italia (prima città a riconoscere il nascente Regno d'Itali) in Val tidone si continuò a sparare allegramente sui piemontesi per altri 10 anni.
Così mentre Hemingway magnificafa la Vicina Val Trbbia come ottava meraviglia del mondo della ns ridente valle si diceva:
"sperduta vallata abitata da figuri senza Dio" ("cronache" di S.Eustacchio d'Aquitania)...
...Gente misera, che vive fuori dal tempo un perenne medio evo senza speranza (V.HUGO)
...posto più misero non ha mai visto. Gli uomini sono tutti analfabeti, i bambini denutriti, cenciosi e claudicanti (Napoleone Bonaparte)
Nè?
Vale senz'altro una visita!!

11:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

beh grandissimo l'excursus storico-letterario Pibio,...questa è cultura ,...altrochè i magazines patinati!! veramente bello
Mich.

12:11 PM  
Anonymous Anonymous said...

Forse ci sono stato in Val Tidone,ma esattamente dove sarebbe?Scusate la mia ignoranza geografica...
Rispondo a domanda che mi è stata posta altrove(ma fa lo stesso):Le mie fanzines non sono state proprio le prime sul genere punk in Italia,la prima PUNKzine italiana,per quello che so,era DUDU (Dada+punk) una creatura del 1977 di Ivan Cattaneo e Nicola Ticozzi,deejay milanese purtroppo deceduto qualche anno dopo per eroina,in seguito si chiamò POGO ma non ricordo bene per quanti numeri...le mie EDIZIONI URSUS erano del 78 e 79 così come SEWER di Johnson Righeira,di mio feci uscire tre numeri con titoli diversi:"Il selvaggio della giungla urbana"-"Non sense" e "Sidney"...c'era anche un ciclostilato intitolato R.A.B.B.I.A ma tutto questo dopo alcune pubblicazioni legate all'area post situazionista,che già qualche anno prima premeditava la svolta(vedi Malcom McLaren) URSUS

12:22 PM  
Anonymous Anonymous said...

Grandissimo Pibio,grazie!
Adesso leggo con calma calandomi nelle varie epoche e situazioni..
C

2:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus d'ursus, non so se te l'ho gia chiesto ma mi e' tornato in mente un nome..IVAN SIBERIA.
Chie era/erano? so che presenziavano in qualche tape..
C

2:39 AM  
Anonymous Anonymous said...

Gli IVAN SIBERIA erano un gruppo post-punk alla Joy Division,PIL et similia che stazionavano a Chieri...li conoscevo bene perchè il batterista era Maurizio Rubinetti con cui ho poi suonato nei DOUBLE DECK 5 (si provava nello stesso posto,una vecchia fabbrica di Chieri)e che ha poi formato i SICK ROSE con Luca Re...degli IVAN ci sono dei brani sulla tape "Torinoise" allegata ad ANSIA punkzine,nel 1981,assieme ai NO-STRANI,tra gli altri,era una zine gestita da NASTY (Vittorio Castellani) da cui però mi ero diviso perchè stava andando troppo sul politichese,solita vecchia storia...URSUS

2:51 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ricordo la cassetta..un mio amico ce l'aveva..beh direi che alla fine il giro dei nomi era sempre quello.
Il Rubinetti poi spari', anche se lo si vede qualche volta ai concerti dei sick Rose
C

2:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

D?ursus ho trovato un numero unico di una fanza che forse ricordi!!
La fotocopio e mando a mich prossimamente..si chiamava BLACKOUT e la faceva sicuramente g Tedeschi..
C

5:44 AM  
Anonymous Anonymous said...

cazz sono in pieno lavoro per il libro oggi,...Ursus, ho messo come citazione in calce alla voce NO STRANGE sul mio book il tuo post sulle tue early fanzines,...by the way of Pibio rievocazione,...ho beccato un vecchio libro di storia locale dove son riportati i rapporti della polizia austriaca pre-1866 su sovversivi /indipendentisti locali dell'epoca,...c'è davvero da spanzarsi a leggere lo stile dei rapporti,...tra i sovversivi c'eran , curiosamente,anche 2 preti,...anyways domani ricopio un paio di quei rapporti e li posto , veramente divertenti
Mich

5:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

Pibio ne sa...

6:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

La fanzine a cui ti riferisci probabilmente è BLACKOUTROCK ed era fatta da quelli che poi formarono i QUINTO BRACCIO,lì erano ancora abbastanza amici sia con me che con Tedeschi(che però la distribuiva solo in parte)poi divennero molto politicizzati e restii a tutto quello che non era anarco-punk:etichetta un pò assurda perchè in realtà riportava il tutto in una specie di moralismo a cui l'anarchia dovrebbe essere estranea URSUS

9:02 AM  
Anonymous Anonymous said...

..in effetti, etimologicamente anarchia = an-arché, cioè "assenza di principio", di "comando" (l'archè era il principio delle cose per i presocratici)...quindi dovrebbe essere avulsa da etichette e atteggiamenti dogmatici
Mi.

1:34 AM  
Anonymous Anonymous said...

Oh yess..Quinto braccio conosco bene..(sergio,poiPanico) e il grande Tax..
Sulla politicizzazione dei vari movimenti il discorso (che mi interessa e che viste le mie inclinazioni mi coinvolge)sarebbe MOLTO lungo..
Non credo che essere anarchici (e quindi senza questo e quello) debba prevedere "x principio" libertario un interesse verso cose che..non interessano.perche mai?
gli spazi son di tutti,ognuno puo' crearsi il suo x parlare di cio che vuole ma non vedo perche dovrei farlo io se le cose sono distanti dal mio pensiero ed interesse..
C

2:41 AM  
Anonymous Anonymous said...

La prima volta in cui iniziai a frequentare dei circoli anarchici avevo 15 anni,per cui di discorsi sul contenuto o significato della parola ne ho sentiti parecchi...credo che per questo come per altri termini bisognerebbe rivedere molte cose,in fondo noi usiamo ancora un vocabolario che è vecchio di secoli e nessun termine,specie quelli politici,ha più il significato che gli si dava all'origine...si pensi anche al sigmificato di "comunismo" come lo si intendeva ai tempi di Marx ed Engels:che cosa c'entra oggi con la maggior parte di quanti si dichiarano comunisti??E daltronde come potremmo andare a spiegarlo,ad esempio,ai popoli dell'est che di quel falso comunismo sono stati vittime per decenni e che oggi si ritrovano illusi da un capitalismo selvaggio che è altrettanto ipocrita?Per conto mio anarchia e comunismo sono CONCETTI tuttora validi,ma che dovrebbero rinnovarsi radicalmente nel linguaggio,per non parlare dei simboli:stelle,falciemartello,bandiere...rievocano ormai solo inutili nostalgie,così io la penso anche se non credo di avere nessuna soluzione immediata,nè di possedere verità in tasca...ma il dogmatismo mi fa schifo,questo è sicuro!
URSUS

3:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

Su questo concordo assolutamente..dovremmo tutti capire che i NEMICI sono altri e non arrovelarsi appunto su posizioni desuete, contraddittorie e dogmatiche..
C

3:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

Credo oltretutto che la cultura progressista,in generale,abbia perso molto terreno negli ultimi anni proprio perchè non si è rinnovata adeguatamente,i giovani delle ultime generazioni non riescono più a capire questi linguaggi vecchi e sclerotici perchè non gli appartengono,mentre è molto più facile capire i concetti semplicisti e schematici della "destra" o comunque dei conservatori,che indicano:questo serve,quest'altro no...per cui tutto si riduce ad un concetto di povertà o ricchezza,benessere o miseria...un pirla come Berlusconi trent'anni fa sarebbe stato preso a pernacchie,mentre oggi attacca perchè è un simbolo di chi ce l'ha fatta,di chi è diventato ricco e potente,non importa come,basta che lo sia...a tutto questo si dovrebbe contrapporre una battaglia di contenuti,invece i "progressisti" si limitano a cianciare di tasse,di evasione fiscale,di banche:tutte cose che seguono la stessa logica di mercato,col risultato che lo si rende più forte ancora URSUS

10:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

.. e tra l'altro, è evidente , sono "casta" essi stessi,...e non mi si venga a spacciare per "il Nuovo" la lista dei "saggi" del PD stilata qualche mese fa coi vari Bassolino etc. ,...comunque la politica è un'arte bassa, specialmente in Italia e ne ho talmente le palle piene,...per cui: visto che si parlava di Bevilacqua ricordo di aver visto anni fa un suo film (credo del 1971) chiamato "Questa Specie D'Amore",..il film era piuttosto ridondante, nonostante la presenza del sempre grande UGO TOGNAZZI ,..but RIFULGEVA per una fantastica presenza,...quella della stupenda icona 60s JEAN SEBERG, che ricordo anche nello splendido "A' Bout De Souffle" (All'Ultimo Respiro) del GODARD nouvelle vague prima maniera (1959 credo),..ottimo film veramente A' Bout...
Mich.

12:41 PM  
Anonymous Anonymous said...

Ironia della sorte,Jean Seberg aveva interpretato anche un film intitolato LILITH (chissà se Tony e Rita lo conoscono)...di attrici del passato straordinarie ce ne sono moltissime,comunque...un'altra che mi viene in mente è Maria Baxa,angelo biondo di origine slava,che negli anni 70 recitò in Italia in cose tipo "Per amore di Poppea" con Nerone impersonato da Oreste Lionello in massima forma,oppure nell'erotico cult:"Incontri molto ravvicinati del quarto tipo"(lì con un'altra mitica che è Monika Zanchi)oppure in un episodio di "Spogliamoci così senza pudor" con Vitali e Maccione investigatori di corna private...queste sono perle di saggezza,senza neanche il bisogno di metterle in lista URSUS

1:06 PM  
Anonymous Anonymous said...

..yeh ricordo il Lionello addobbato da Nerone in qualche spezzone ma non ho mai visto il film intero,..non ricordavo Maria BAXA but digitando un secondo ho visto che appariva in un film che vidi tempo fa,..l'auratico (come direbbe WALTER BENJAMIN) " GARDENIA IL GIUSTIZIERE DELLA MALA" di DOMENICO PAOLELLA with il Mito FRANCO CALIFANO , MARTIN BALSAM ,ELEONORA VALLONE , BENITO PACIFICO (uno , che per via della faccia trucida partecipava a tutti i polizieschi d'epoca,..da "ROMA A MANO ARMATA" a "NAPOLI VIOLENTA" a "POLIZIOTTO SOLITUDINE E RABBIA" a "LA BANDA DEL TRUCIDO" a "IL CINICO, L'INFAME, IL VIOLENTO" e tanti altri ,c'era anche LORY DEL SANTO..anyways "GARDENIA IL GIUSTIZIERE DELLA MALA" , nonostante il titolo era più ai limiti del comico-parodistico,..non un poliziesco duro e puro
M.

1:32 PM  
Anonymous Anonymous said...

"Per amore di Poppea" è l'unico film in cui è coi capelli scuri,stile antica Roma,dove i protagonisti sono A.Vitali e G.D'Angelo...mitica la scena dove fa il bagno nuda nel latte..."Incontri molto ravvicinati del 4° tipo" lo danno raramente nelle tv locali,ma in versione censurata...la versione integrale l'ho trovata in una vecchia videoteca,è un eroticomico notevole,la tipa che impersona la servetta è Monica Zanchi(anche in "Suor Emanuelle" e altri cult movies)che più tardi diventerà una delle ragazze coccodè con Arbore URSUS

2:14 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich, credo tu abbia ricevuto mail about statuto..penso sia la cosa piu' pretica..hai letto iul diario?? hahah
C

5:57 AM  
Blogger Michel said...

yeh arrivato, ti rispondevo ora ma lo faccio da qui,...thanx a lot ,in effetti c'è tutta la discografia,anyways gli scriverò a tuo nome per dettagli demos, visto anche il diario dic.2005 , sempre grandi BEACH BOYS

6:25 AM  
Blogger Michel said...

..visto che nominavi PIETROPAOLO VIRDIS nell'altro post,..a me obviously il Milan non è troppo simpatico ma devo dire che Virdis era un ottimo giocatore, soprattutto in coppia con VAN BASTEN,..tra l'altro ricordo un episodio : finì la carriera nel Lecce e un giorno bestemmiò in allenamento e venne cacciato dall'allenatore haha, il cattolicissimo Zibì BONIEK

6:34 AM  
Blogger Michel said...

cmq Ursus , "Darlin'" dal vostro primo demo mi piace un casino, molto velvetiana
Mic.

10:44 AM  
Anonymous Anonymous said...

"Flowers in the sunshine" e "Darling" li registrai con il tastierista Rolando Fogli,che poi ho perso di vista,ed il chitarrista Renato Marchesi con cui ho suonato con i Double deck five...mentre negli altri pezzi del demo sono con Ezzu URSUS

1:46 PM  
Anonymous Anonymous said...

grandissima MONICA ZANCHI ,..al più presto posterò ,...intanto la mia memoria demenziale ha avuto un flash ,..mi/vi chiedo che pubblicità faceva GIANRICO TEDESCHI ??? ( u know era quell'attore coi capelli bianchi)
Mi.

1:43 AM  
Anonymous Anonymous said...

Darlin' stupenda ,Flowers magnifica,e molto suggestivo l'omaggio ai ribelli di Wounded Knee di Shadows in my soul..
omm....ommm....ursusdursus...preti cxxi...
Virdis fu protagonista del caso di "ammutinamento" verso la sua societa (cagliari) opponendosi alla sua cessione alla Juve..ci fece stare col fiato sospeso x tutta l'estate..
ovviamente poi l'Avvocato chiuse il caso e Pietropaolo venne a Torino.

Zombi santo subito!

c

2:50 AM  
Anonymous Anonymous said...

e invece al Cagliari rimase l'altro bomber, il mitico LUIGI PIRAS (c'erano anche QUAGLIOZZI e OSELLAME naturalmente , chi potrebbe dimenticarli??) ,..concordo, le tastiere di "Flowers In The Sunshine" too sono magiche,...BEBA LONCAR Santa subito
M.

2:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

Eccezzzziunale Piras!!
E quagliozzi e osellame too.
Ed il biondissimo Agostinelli che con Fanna e cabrini faceva impazzire le mie compagne alle medie? grrrrrrr...
C

3:47 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeh yeh I remember,...un altro che fsceva impazzire le sbarbine era PIRACCINI,...anche PILONI direi
M.

3:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

In "Flowers in the sunshine" le percussioni,però,sono un tantino fuori tempo...adesso con i mezzi attuali potremmo fare di meglio,la versione italiana infatti è più precisa(a proposito,non dovevi recensire il singolo?)ma quello non era il PRIMO demo ma bensì successivo a "Rainbow" che data fine 1982(lì eravamo solo io ed Ezzu)Beba Loncar un'altra grande gnoccona dell'epoca,ai tempi ce n'erano veramente tante,forse perchè di films se ne facevano molti di più(e più belli!) URSUS

4:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

..certo recensirò ma al momento non posso ascoltarmi il 45 perchè ho il giradischi rotto,sennò l'avrei già fatto,.. anyways next week ne ordino uno "economico" a rcs shopping, ne hanno tipo "vintage"....by the way di "grandi film" ,...ieri su una tv locale ho beccato "JIM IL PRIMO", spaghetti western di serie z a nome SERGE BERGON (SERGIO BERGONZELLI) del 1964,..uno spasso ( I mean that faceva involontariamente spanzare dal ridere,...soon breve recensione)
Mi.

4:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

mmmhh..Piloni forse faceva impazzire le mamme e le zie!!
Mi ricordo invece che Ferrario sembrava vecchissimo invece era giovane!


Ursus: ricevuta mail.
Hai ragione, le percussioni sono un po fuori ma andava bene lo stesso..
Ma dimmi..se non ricordo male ci fu una "..dichi dichi..vediamo se ricordo bene..
C

5:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

azz è vero ,..MORENO FERRARIO, era quello che batteva i rigori per il Napoli,right?...nel Napoli giocavano altre leggende-soggetti indimenticabili come ANGELO FRAPPAMPINA , LA PALMA , ANTONIO CAPONE (detto "AL"), POGLIANA e VINAZZANI CLAUDIO,....anche CRISCIMANNI of course,....poi c'era il Grande CANE' from Brazil che ricordo sulle figurine coi capelli grigi
Mic.

5:47 AM  
Anonymous Anonymous said...

.una "querelle" intendevo, Ursus

5:51 AM  
Anonymous Anonymous said...

e Alfredo ottolina?

6:28 AM  
Anonymous Anonymous said...

..oops e chi è Alfredo OTTOLINA =??? ...giocava in serie A?? ..nella Bundesliga? ..nella serie B di Malta??...nella mitica AMATORI CATANIA di rugby=??...o era un podista?? o maybe un 400 ostacolista dei tempi di SARA IMEONI??
Mic.

6:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

SARA SIMEONI I meant...

6:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

era nel napoli con ferrario bagni etc, i suppose

6:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

..I see, ora me ne viene in mente un altro,...il velocista Valerj BORZOV,..storico avversario di PIETRO MENNEA,...anche BORZOV aveva dei basettoni anni 70 non indifferenti
M.

7:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

Cane' ora mi sfugge.. e jair??
Grandissimo Borzov..imprendibile.
invece menne che vincesse o che perdesse nelle interviste ce l'aveva sempre con qualcuno, il coni, la federazione, il preparatore, lo starter, l'avversario..insomma mai visto una volta dire: son felice perche' ho vinto!
C

7:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

damnnn è vero, Mennea era sempre incazzato con qualcuno, mi piaceva per quello,...riguardo FAUSTINHO CANE' giocava in effetti nei primi anni '70,...me lo ricordo perchè mi comprarono l'album Panini che avrò avuto 3-4 anni,...ricordo che anche nel Cagliari c'era un brasiliano circa nel '71, NENE' do Carvalho,..sempre di stranieri c'era poi ANGELO BENEDICTO SORMANI nel Vicenza e ricordo LUISITO SUAREZ a fine carriera nella Samp,...nel Modena, in serie B, c'era il cileno TORO ,...e ricordo anche il portiere del Taranto, PETROVIC
Mi.

7:50 AM  
Anonymous Anonymous said...

..poi ovviamente c'era HELMUT SCHNELLINGER nel Milan (giocò anche nel Mantova prima, mi sembra),...SCHNELLINGER segnò anche una rete in quella che è stata giudicata the best football match of all times : ITALIA-GERMANIA 4-3 , Mexico 1970
Mi.

7:54 AM  
Anonymous Anonymous said...

come dimenticare quella partita (che pero'vidi poi solo anni dopo x ovvie ragioni anagrafiche)..
Muller invece fu uno dei primi "nazionali" a rifiutare da un certo punto in poi la nazionale..troppa mafia e politica diceva. con ragione,direi. tutto mondo e' paese.
inoltre era impegnato politicamente nell'estrema sinistra,pertanto non in buon viso nei confronti del "palazzo".
idem il grandissimo Breitner, con capigliatura "afro" e basettoni,of course.
C

8:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

grandissimo GERD MULLER, era il mio eroe quando ero un bambino,..uno dei più grandi bomber di tutti i tempi, un vero cobra d'area di rigore ,...segnò addirittura 735 reti in match ufficiali ,..mentre PELE' 765 ufficiali , e ti dà un'idea del valore del Gerd...in totale nelle competizioni di livello A ne segnò 495 ho letto su statistiche online,..tra questi anche svariati goal nel campionato Usa con FT. LAUDERDALE STRIKERS
..ps: la capigliatura afro di BREITNER è indimenticabile
M.

12:27 AM  
Anonymous Anonymous said...

...per la cronaca: statistiche danno come al primo posto di tutti i tempi come goal ufficiali segnati l'austro-cecoslovacco-boemo degli anni '30-40 JOSEF BICAN con 800 reti,...vinse una MITROPA CUP (che allora era molto importante)con lo SLAVIA PRAGA nel 1938
Mi.

12:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

Su WIKIPEDIA la scheda No strange adesso compare anche in francese e spagnolo,olè!!
Cris,con sto mantra mi hai ossessionato,me lo sogno pure di notte...ursus dursus non ne puote più!TREGUA! URSUS

4:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

..NO STRANGE plus BIRDMEN OF ALKATRAZ plus LEOPARDS plus LONG RYDERS plus REAL KIDS plus THE BARRACUDAS plus FLAMIN' GROOVIES plus THE HOLLIES = TNT .....e affanculo chi non capisce un cazzo di musica e preferisce i Finchley o i Korn!
Mich.

4:46 AM  
Anonymous Anonymous said...

...dimenticavo: plus THE TURQUOISE & THE ROLLING STONES and THE REDD KROSS and THE SHOES and THE JAM and THE RASPBERRIES and THE BADFINGER and THE HOODOO GURUS and THE PRETTY THINGS and THE BYRDS and THE LAST and THE ELVIS COSTELLO & THE ACTRACTIONS. and THE SOFT BOYS ..and THE ZOMBIES of course...these are POPARTX favourites on a midsummer early afternoon after some delightful gnocchi based lunch and red italian wine
Mich.

4:53 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus e' colpa tua..shadows in my soul..sitxty seven fly away..ursusdursus.. anche Tony cia' abboccato!

Grande Mich, gnocchi based..!
Bun Aptit!
C

7:29 AM  
Anonymous Anonymous said...

Tony dovrebbe venire a TO a Settembre,di questo passo ci piglierà a calci in culo tuttedue!Altro che mantra...URSUS

1:53 PM  
Anonymous Anonymous said...

hahahah!! vero!! MA NOI USEREMO MAURO&CRISTIAN COME SCUDI UMANI!!
BEH SARA' UNA BUONA OCCASIONE X UN MANTRA COLLETTIVO.URSUSDURSUS..
MAGARI CON CENA (A SCROCCO) ANNESSA
c

3:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

..cristina,volevo dire

5:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

Paola Tedesco era amica INTIMA del grande Pierfranco Colonna (CIAO,Franchino!Ovunque tu sia...)e ve la segnalo in un cult-movie del 1971 con Franchi e Ingrassia+il cantante Gianni Nazzaro:"Ma che musica maestro!"...se poi non lo trovate GIOVEDI' sera consolatevi con "Fratello homo,sorella bona" in onda alle 21 su ITALIA7GOLD (ottima emittente,programma cinema di classe) URSUS

4:41 AM  
Anonymous Anonymous said...

Paola Tedesco con Franco e Ciccio recita su "I due maghi del pallone" mentre in "Che musica maestro" l'attrice è Agostina Belli...lapsus freudiano
URSUS

10:14 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus ieri alla tele c'era un western a quell'ora..
C

3:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

Infatti mi sono incazzato anch'io,di solito i programmi li rispettano...ma probabilmente non gli hanno dato lo spazio in prima serata,perchè era un film vietato...comunque anche gli spaghetti western non sono male,quella è un'emittente che seguo molto! URSUS

9:05 AM  
Anonymous Anonymous said...

..un film che non ho mai visto purtroppo ma che, mi dicono, eguaglia la potenza espressiva e visiva nochè ieratica di capolavori come "IVAN IL TERRIBILE " di Sergej EIZENSTEJN è..."RIC E GIAN NEL FAR WEST"


by the way: come si chiamava lo straordinario attore che interpreatava il maniaco cinefilo in FANTOZZI???...I mean il sadico che li obbligava a visioni ripetute di capolavori del cinema cecoslovacco 1919-1932 ??
Mic.

10:26 AM  
Anonymous Anonymous said...

L'attore in questione era Mauro Vestri,quella scena de la corazzata kotiomkin è una delle cose più fighe di tutto il cinema italiano(mio modesto parere!)se poi volete lustrarvi gli occhi (della serie "bonazze d'epoca")cercatevi qualcosa della mitica Ely Galleani,faceva una parte anche ne "La dottoressa sotto il lenzuolo" ma ha partecipato anche a degli horror e sexy negli anni 70..."Ric e Gian nel far west" lo vidi da ragazzino,ma non lo ricordo,sicuramente è uno di quelli di cui vado a caccia (giorni fa hanno trasmesso "I BRUTOS nel farwest" ma alle 4e mezza di notte,sti stronzi!) URSUS

11:25 AM  
Anonymous Anonymous said...

MAURO VESTRI in Nazionale SUBITO,...l'altra grandissima y epocale scena era quella dove Fantocci, FILINI e lo Stratosferico GEOMETRA CALBONI andavano in quel nightclub di zoccolacce di 42sima categoria,..grandioso il CALBONI quando si dava arie da Uomo di Mondo
Mich.

11:45 PM  
Anonymous Anonymous said...

...e che dire del GRandissimo DUCACONTE SEMENZARA???? hahaha
Mich.

11:48 PM  
Anonymous Anonymous said...

Aggiungerei anche la contessa SERVELLONI MAZZANTI VIEN DAL MARE,che mozzava il mignolo al cardinale!
URSUS

2:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha, quella che diceva in continuazione "RIVADO?"..al che un fesso le rispondeva sgrammaticamente "RIVADI....RIVADI!!"..ancor più fantastico il Dottor BIRKERMEIER dell'Università di Jena, una scena da leggenda "tu Mancia!!!"...grandiosa anche la scena della partita di biliardo col MegaDirettore UltraMegaGalattico e SOPRATTUTTO con un GRANDE CALBONI ultraviscido e ultragenuflesso che plaudeva alle giocate del Direttore!!!!
Mi.

2:27 AM  
Anonymous Anonymous said...

I primi due film della serie,comunque,sono notevoli perchè sono gli unici diretti da Luciano Salce (che è un mito!) ed erano tratti dai libri sritti direttamente da Villaggio...dopo,pur avendo ottime intuizioni e trovate divertenti,non ha più raggiunto quei livelli,anche perchè negli anni 80 il personaggio tipico dell'impiegato era già mutato...un pò come le macchiette che faceva Verdone agli inizi:erano fantastiche,ma strettamente legate alle tipologie degli anni 70
URSUS

7:26 AM  
Anonymous Anonymous said...

ieri infatti c'era fantozzi!!!

1:59 AM  
Anonymous Gary said...

..un film che non ho mai visto purtroppo ma che, mi dicono, eguaglia la potenza espressiva e visiva nochè ieratica di capolavori come "IVAN IL TERRIBILE " di Sergej EIZENSTEJN è..."RIC E GIAN NEL FAR WEST" by the way: come si chiamava lo straordinario attore che interpreatava il maniaco cinefilo in FANTOZZI???...I mean il sadico che li obbligava a visioni ripetute di capolavori del cinema cecoslovacco 1919-1932 ?? Mic.

11:48 AM  

Post a Comment

<< Home

Blogarama - The Blog Directory links