Monday, October 13, 2008

" 'L TARSAN 'D MòTA VISCUNT: ovvero IL MITOPOIETICO ANTAR!"



Questo è indubbiamente il più grande Personaggio che la Scienza ET Canoscenza Umana abbiano mai creato.Un autentico capolavoro della POP ART.
Trattasi del FORZUTO ANTAR, straordinario fotoromanzo uscito (probabilmente in soli 12 numeri) nel corso del 1965 per l'editrice PONZONI di Milano e interpretato dall'attore ROSARIO BORELLI (che da questo momento diventa il Nostro UNICO IDOLO).

ANTAR era un epigono di TARZAN ma la cosa che ci fa più sorridere è l'ambientazione simil-africana ricostruita nelle campagne lombarde(?) e lo sgargiante coccodrillo in cartapesta che il NOSTRO Unico EROE con PUGNACE veemenza e MUZIO-SCEVOLIANO SPREZZO DEL PERICOLO si accinge ad "accidere" (ANTONIO ZEQUILA op. cit.).
(vedi immagini).
Che I Potenti Dei della Savana rendano onore al VALOROSO ANTAR , detto"L' Tarsan 'd Mòta Viscunt e d'Cuusan Milanin (con la dieresi sulla U)". Meraviglioso !

318 Comments:

Anonymous URSUS said...

E non è tutto...
anche la scimmia amica del nostro eroe(come poteva mancare?)era visibilmente un fantoccio,eppure all'epoca scattavano di questi fotoromanzi veramente pazzeschi.
Sul mio forum avevo già parlato di altri miti dei 60es come i "noir" mascherati,tali Killing e Genius(rigorosamente per adulti,per via di qualche donnina in bikini!)ma questo Johnny Wesmuller della brianza è veramente IL MASSIMO,al di la di lui c'è solo il nulla...come direbbe Nietzsche!

9:16 AM  
Anonymous Anonymous said...

maremma maiala!!!
Non ho parole.......

XELE

11:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

fantastico!!
ma pensate che efetto poteva fare all'epoca!!
C

12:28 AM  
Anonymous Anonymous said...

veramente un GRANDISSIMO,...après lui le déluge!

Mich.

1:35 AM  
Anonymous URSUS said...

Mich,poi eventualmente ti invio altre foto tratte dal romanzo,tipo quelle con la scimmia di cartapesta o altre squisitezze...oramai è il nuovo simbolo della pop art,sponsorizzato dalla banda del torkio!

1:53 AM  
Anonymous Anonymous said...

certo,...cmq grandissima la copertina de "L'Idolo Bianco" con il Mito crocefisso come un Barabba qualsiasi
ps: ma come si chiamava quel mitico attore di colore che osava metteva le mani al collo dell'Eroico??

Mich.

2:08 AM  
Anonymous Anonymous said...

..."osava mettere", sorry

Mich.

2:12 AM  
Anonymous Joyello said...

fantastico. Lo amo già!
Mich, dovresti pubblicare delle copie eliostatiche, magari in un unico volume... sarebbero dei best-sellers!
:-)

4:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

...damn , immagino di sì,una ristampa sarebbe un best seller epocale, Ursus ha tutta la collezione, ..a quanto vedo dagli estratti i dialoghi e le didascalie erano Alta Poesia degna del Vate D'ANNUNZIO de "La Pioggia Nel Pineto" (quello di "Piove Su I Nostri Volti silvani")

Mich.

4:58 AM  
Anonymous Anonymous said...

ma il nemico e' sempre lo stesso??
Ursus,fuori il nome!!
C

6:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

che fosse un ex ciclista della Nazionale del Congo Belga?...o magari uno della Nazionale di sci???...cmq un grandissimo, vogliamo il nome

Mich.

7:58 AM  
Anonymous URSUS said...

In quel numero si parla di guerrieri KWABA,i quali però si agguerriscono contro Antar ma sempre per colpa di furfanti bianchi senza scrupoli...l'equivoco infine si chiarirà ed il mitico tornerà ad essere venerato dagli indigeni.
Altri personaggi chiave erano la scimmia KIKA,mentre Jane era interpretata da Anna Portaluri.
Adesso vi mando alcune immagini in cui il nostro unico dio combatte strenuamente contro giganteschi gorilla,coccodrilli(tutto fasullo,chiaramente)e trafficanti di avorio.

9:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha addirittura il Mitico era venerato come un SemiDio dai nativi???..e che aveva fatto? la moltiplicazione dei pani e dei pesci???...il gioco delle 3 carte ??

Mich.

9:29 AM  
Anonymous URSUS said...

Mah...secondo me c'era il tentativo di combinare l'aspetto di Tarzan,chiaramente in versione casareccia,con certe tematiche di Phantom(in Italia L'uomo mascherato,you know?)per cui si cuccava un certo pubblico del cinema d'avventura ed un altro dei comics.
Negli anni 60 il fotoromanzo,comunque,era pop art allo stato puro,perchè arrivava sempre dopo cinema e letteratura(ma anche dei fumetti tradizionali)ma allo stesso tempo era diffuso in modo esdagerato,se ne vendevano a milioni di copie(magari non di questo,ma in generale)sottovalutato dalla critica,spesso disprezzato,ma assolutamente popolare.
La stessa cosa si può dire di KILLING e GENIUS,che altro non erano che scopiazzature di Kriminal e Diabolik,ma proprio per questo si elevano ad icone del trash!
E poi del resto avevamo già parlato di KID COLT,er gion uein de la garbatella...

11:30 AM  
Anonymous Anonymous said...

...però da ex studente di antropologia culturale , dei vari LEVY-STRAUSS, MARGARET MEAD e i suoi studi sugli ARAPESH etc. mi sorge FANTOZZIANAMENTE un LEGGERISSIMO dubbio:....ma le tribù africane non erano animiste???...quindi perchè crocifiggono (simbolo cristiano e non animista ) il Nostro Unico Idolo??....dei Genii

Mich.

1:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

avevo notato anch'io Mich..
pero' Ursus fuori il nome
C

1:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

e un'altra cosa: anche se il Divino viene strombazzato come un forzuto uccisore di coccodrilli,...guardandolo non mi sembra abbia un fisico da forzutaccio tipo L'INCREDIBILE HULK,...sembra piuttosto uno che non disdegna 'l risòtt à la milaneisa, 'l pourcel rustiì ...e soprattutto duu quartin de vin o no?

Mich.

Mich.

2:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

...sì vogliamo il nome dello "psychedelic jungle" man

Mich.

2:18 AM  
Anonymous URSUS said...

Il capo dei KWABA era ALONG e costoro erano incazzati con Antar,perchè pensavano fosse stato lui ad uccidere GORO(un tizio della tribù)...infine tutto si chiarirà,per fortuna!
Ovviamente i neri parlano con dei verbi abbastanza limitati tipo:"Antar fuggito verso lago dei coccodrilli,noi seguire" e robe del genere.
Però ragazzi,mi spiace rovinare la festa,ma ho scoperto che:
ROSARIO BORELLI,di origini pugliesi tra l'altro quindi EMIGRETO,è morto nel capodanno 2001 all'età di 73 anni,oltretutto con un discreto curriculum alle spalle(ha fatto anche i film delle liceali con Gloria Guida)...il fatto è che non mi sovviene chi potesse essere in quel contesto successivo,mah!

2:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

accidenti mi dispiace per il grande ROSARIO,...tra l'altro ho visto che recitò anche in assoluti capolavori che amo tipo "La Banda Del Gobbo", "Il Cinico, L'iNfame, Il Violento" e molti altri

Mich.

2:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

..vabbeh mi stava scappando una battutaccia da osteria su ALONG ma non la scrivo perchè faccio un minuto di silenzio per commemorare il grande ROSARIO

Mich.

2:49 AM  
Anonymous URSUS said...

Silenzio condiviso.
Però metti anche le altre foto che i ho mandato...fantastica quella con il gorillone gigante:sembra uno di quelli che c'erano alle giostre,hai presente il castello degli orrori?
Cris,tu andavi in piazza D'Armi o in p.zza Vittorio?
Che orda di tamarri a carnevale!

4:53 AM  
Anonymous Anonymous said...

ursus intendevamo il nome del capo AFRICANO!!!!!!
C

6:49 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus dire noi nome di Grande Capo e di sua Dona dai Grandi Ochi di Pantera

Mich.

7:10 AM  
Anonymous Anonymous said...

forza ursus no tu tardare se no noi mettere de in bendola.gabido?
c

(io tengo x l'afro!!)

8:10 AM  
Anonymous URSUS said...

Cristiano? Minkia...
Ho appena detto che il capo della tribù si chiamava ALONG.
I nomi autentici non compaiono negli albi,sicuramente non erano neppure attori veri ma comparse raccattate nei vari uffici di produzione,allora non era facile trovare in Italia persone di colore,tant'è vero che molti bianchi per fare certe parti si tingevano la pelle...c'è un carosello incredibile con Tino Scotti("Basta la parola")con un finto africano che fa scompisciare,adesso lo cerco su youtube e poi mando l'indirizzo.

9:08 AM  
Anonymous URSUS said...

Eccolo qui:

http://it.youtube.com/watch?v=Zp8lF92MZT8

c'è una serie di personaggi,tra cui anche il moro bongo bongo,incredibile!

9:24 AM  
Anonymous Anonymous said...

non so cosa sia successo a youtube ma non si sente + l'audio
succede anche a voi?
XELE

4:18 PM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus,minkia..
hai capito FINALMENTE che io e Mich chiedevamo IL NOME DELL'ATTORE ?!?!?!

C

1:30 AM  
Anonymous Anonymous said...

io l'audio lo sento,...cmq Ursus potresti formare un gruppo metal, gli ANTAR,...titolo del primo lp "Predator Of The Jungle"

Mich.

1:47 AM  
Anonymous URSUS said...

Non so se l'avevo già detto(sul forum sicuramente)ma ROSARIO BORELLI,subito dopo questo personaggio ha poi interpretato KILLING,solo che lì non si riconosceva perchè totalmente mascherato da scheletro(con il ghigno mostruoso,però!)...Killing è durato fino al 1969,poi arrivarono i film polziotteschi e le collegiali,eppure non compare neanche nel sito dedicato ai caratteristi,grave mancanza.
Aaahh,se non ci fossimo noi a rivalutare certi miti!
Minkia,Cristiano!

2:07 AM  
Anonymous Anonymous said...

MINKIA URSUSSSSS!!!!

4:46 AM  
Anonymous Anonymous said...

minchia sabri.....
era la Littizzetto quella,no?

XELE

4:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

Proprio leeeeiiiii!!!
(adesso scommetto che Dursus parte con la biografia..che la Litizz e' di Torino etc etc ..passo la parola quindi a Ursus "Antar" Dursus)
c

12:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

ahhh poi interpretò anche KILLING ???....ma vieni, un Mito assoluto....e di fotoromanzi polizieschi ce n'erano? ( I mean tipo IL TENENTE SHERIDAN)

Mich.

1:16 AM  
Anonymous URSUS said...

Come poliziesco ho postato sul forum(penultima pag.attuale) un certo JOE CRACK,made in 1968,che oltretutto era vietato ai minori,ma non si capisce perchè...la stessa casa editrice ha poi pubblicato i primi foto-porno e Caballero negli anni 70.
Infatti nei primi 70 cominciò la serie dei porno o pseudo-tali,il più indicativo rimane SUPERSEX,partito come fotoromanzo italiano nel 1971 e seguitato 5 anni dopo in versione con attori francesi(il mitico Gabriel Pontello)di cui si ricorda sopratutto l'urlo IFIX TCEN TCEN,ma i testi di Supersex sono veramente da schiantare dal ridere,assurdi!
La Litizzetto era un'insegnante e quel personaggio di Sabri era appunto ispirato a certe sue alunne tamarre e un po' volgarotte(detto da lei),per conto mio è simpaticissima.

2:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

minkia Carotenut!!!

XELE

3:24 AM  
Anonymous Anonymous said...

Il nemico di Antar era Fela Anikulapo Kuti
C

7:55 AM  
Anonymous URSUS said...

Minkia ziofà!

9:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

maremma bucaiola
CAROTENUT,metti altre foto del nostro mito della giungla
son pezzi di storia irripetibili

XELE

11:28 AM  
Anonymous Anonymous said...

certo, domani le inserisco,...by the way uno stupendo disco molto beatlesiano era l'omonimo (1973) dei THE LIVERPOOL ECHO, ne sapete qualcosa? è incredibile ma sembra incisero solo quell'album

Mich.

1:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

Non ne so nulla ma sono curioso..qualcuno ci dica.

URSUS chi ha fatto in Italiano "Tossing and Turning" degli IVY LEAGUE?

Cristiano

2:36 AM  
Anonymous URSUS said...

Erano LE ANIME con "Anche se mi vuoi" retro di "L'amore tornerà",ultimo dei loro cinque singoli incisi tra il 65 e il 67,gruppo milanese molto buono!

3:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

yes, mi ricordo il nome,...un grandissimo disco 60s era "Beg, Borrow And steal" esordio dei grandi OHIO EXPRESS del 1968,...w il bubblegum

Mich.

12:54 AM  
Anonymous URSUS said...

Quello è un ottimo pezzo,anche se resta più famoso "Yummy yummy yummy" che in italiano hanno ripreso anche I RIBELLI.
Un altro gruppo bubblegum molto bravo erano 1910 FRUITGUM CO. con la loro "1-2-3 red light"(in italiano"hip hip hip urrà" dei QUELLI)...solitamente è un genere di beat molto commerciale,ma annovera diverse cose interessanti,spesso sconfina nello psycho-pop(come nel caso dei LEMON PIPERS,eccellenti!)

2:39 AM  
Anonymous Anonymous said...

yes esatto, grandissimi gruppi tutti queli che hai citato,...poi ricordo gruppi minori come i THIRD RAIL (molto bravi), gli YUMMIES , i SUNNY FOUR, gli SWEET BIPPIES etc. ,...è un genere che mi piace molto

Mich.

2:56 AM  
Anonymous URSUS said...

Mich,se ancora non lo conosci ti segnalo un ottimo sito basato su alcuni gruppi mitici arrivati in Italia nei sixties(grandiosi i Sopworth camel!)e vale la pena di consultarlo,ottimo panorama fotografico.

http://www.beatsessanta.it/

4:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

bello,grazie, molto interessanti i SATELLITI di Livorno!

Mich.

4:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

by the way, visto che con Joe accennavate a gruppi hard-prog,...non molto tempo fa ascoltai I TEOREMI, gruppo hard del 1973 circa, penso fossero di Roma

Mich.

5:01 AM  
Anonymous Anonymous said...

dammn fantastica "BaBaBaBa-Ba" de I SATELLITI, cover dei TROGGS, mi piave molto questa versione italiana loro molto "sunshine pop",..c'è scritto che uno di loro (FRANCO MARCHESCHI) poi ebbe un certo successo in un gruppo argentino,..sarei curioso di sapere quale,..in Argentina c'erano ottime beat bands come i LOS GATOS ad esempio

Mich.

5:08 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mi PIAVE????
Lambrusco??
Grappetta??

7:05 AM  
Anonymous Anonymous said...

...ah yes sorry Cristiano, era "mi piace", ho sbagliato a digitare

7:07 AM  
Anonymous URSUS said...

i TEOREMI erano di Roma,a parte un cantante napoletano che vi si è aggiunto poi nel'72,ed incisero un solo lp e un paio di singoli.
Discreti,ma non li trovo entusiasmanti,perlomeno non al livello dei migliori in quel genere che erano senz'altro IL BALLETTO DI BRONZO,sopratutto nel bellissimo "Sirio 2222" a metà strada tra psycho e pop.
Erano buoni anche IL BIGLIETTO PER L'INFERNO,mentre IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA li trovo abbastanza noiosi.
Del prog,tranne alcune eccezioni,preferisco sempre gli aspetti sperimentali e acustici...mentre dell'hard ci sono poche cose che salverei.

8:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

sì infatti,anch'io preferisco la psychedelia ...cmq grazioso filmetto che ho visto l'altro giorno è "I Pappagalli" (1956),...con Alberto Sordi che è un infame all stato puro che prima seduce la serva di casa e poi, consumato l'atto, la fa licenziare dalla moglie,...grandissimo anche PEPPINO DE FILIPPO , frequentatore di osterie popolari e amante di barzellette sconce e canzonacce da trivio,...quando è costretto dalla sua amica ad andare in un unico giorno a una mostra di un pittore astratto (GIANRICO TEDESCHI) e poi a un concerto di VIVALDI!!!

Mich.

1:17 AM  
Anonymous URSUS said...

L'episodio con Sordi me lo ricordo,certe volte riusciva a ritrarre gli aspetti peggiori dell'italiano medio(come in quel caso)in modo perfetto.
Nella famiglia De Filippo tutti geni,anche i rispettivi figli oggigiorno costituiscono il massimo di una tradizione teatrale che però,a causa del livello culturale sempre più basso,non naviga in belle acque...grazie alla tv generalista governativa imperante.

3:30 AM  
Anonymous Anonymous said...

grazie a questa tv fatta di risse,gossip e gente che piange
si è perso il buon gusto........
è vietato pensare.

XELE

12:15 PM  
Anonymous URSUS said...

purtroppo è proprio così.
Dunque,fratelli della giungla...
mi sono informato da fonti certe:i numeri usciti all'epoca del fotoromanzo ANTAR sono 14,i primi due nel 1964 e i seguenti nel 1965.
Onde per cui mi darò da fare per recuperare anche i due che mi mancano,ma la vedo molto dura!
Mai disperare comunque,tra mercatini e bancarelle non i sa mai...
Minkia,Cristiano!

12:56 PM  
Anonymous Anonymous said...

...beh lo dicevo che ANTAR era un fuoriclasse, 14 era il numero di JOHANN CRUYFF

Mich.

1:27 AM  
Anonymous Anonymous said...

but prog-Ursus che cazzo ci dici degli APOTEOSI, gruppo prog di Palmi,...ho ascoltato il loro (unico) lp del 1975 e è valido, cantava una ragazza,...anyways un disco che amo a lot è "Stands For Decibels", first lp dei DB's di New York (anno di fuoco 1981)

Mich.

4:49 AM  
Anonymous Anonymous said...

minkia ursus!Per la ricerca di Antar ora aguzzero' la vista anch'io!!
C

5:11 AM  
Anonymous URSUS said...

Si,ricordo che gli APOTEOSI erano calabresi e tre di loro(inclusa la cantante)erano fratelli.
Il dico fino a pochi anni fa era uno dei più rari in assoluto e sul mercato collector costava cifre astronomiche,suppongo lo abbiano poi ristampato.
Erano un po' sinfonici,ma nolto bravi e la voce femminile molto bella,dava un tocco di classe all'insieme.
Tornando però al BEAT:
I SATELLITI erano partiti come gruppo strumentale alla Shadows(fantastico il loro singolo MERCURIUS del 1963)poi divennero gli accompagnatori di RICKY GIANCO.
Tutti i loro singoli sono ECEZIONALI,su tutti prediligo "La vita è come un giorno" che è un rifacimento di "Catch the wind" di Donovan,ma riarrangiata in modo superbo:folk-rock allo stato puro,potrebbe competere con i Byrds o i Lovin'spoonful,non esagero!

5:26 AM  
Anonymous Anonymous said...

ECEZIONALI....ursus ti do un bel 4!!
scherzi a parte quelli da te citati sono due brani che ricordo bene (e registrai) dal tuo Piper Club!
C

8:13 AM  
Anonymous URSUS said...

In tempi di crisi si risparmiano pure le lettere...mancava una C,minkia!
AOH,Mich!
Postaci le altre foto del mitico,
ANTAR è il nostro candidato alle prossime elezioni,vedrete che stavolta il cavaliere se la farà sotto!
VOTA ANTAR!

9:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

sì, la voce degli APOTEOSI era molto valida,...de I SATELLITI ho ascoltato solo quel brano ma grandissimi,...sì sì don't worry che al più presto inserisco altri reperti storici del DIVINO ANTAR
Mich.

12:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

anche di ALONG!!!!!
C

3:39 AM  
Anonymous Anonymous said...

ALONG è il più grande, direi che sorpassa anche il Maestro ANTAR in quanto a pregnanza mitopoietica,...infatti poi gli dedicarono anche una canzone "All Along the Watchtower" !,...come si chiamava il mitico Attore che lo interpretava?..AFRIK BABBIONE?

Mich.

3:47 AM  
Anonymous URSUS said...

Purtroppo,come dicevo,non sono riportati i veri nomi dei personaggi finto-africani...magari si trattava di qualcuno dei famosi figli della guerra,quando i militari neri americani mettevano incinta le donne italiane,ve lo ricordate?

5:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

Giusto Mich!!
Non ci avevo mai pensato che Dylan e soprattutto Hendrix l'avessero preso come ispirazione..
E dico di piu': ricorderete i magnifici ASSOCIATION. C'e' sicuramente un'altra malcelata dedica al nostro dietro la celebre "ALONG comes Mary", no?

(il nome,come gia detto rimane un mistero,pero')
C

5:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha sicuramente,...come non dedicare una canzone a un Genio del genere??....ma il vero eroe (ve lo anticipo) era SATANG IL GORILLA, protagonista del n.2 !!

Mich

5:51 AM  
Blogger isidax said...

ehy ciao

7:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

ciao Isidax,..by the way e il disco tributo a FAUST'O che avete fatto con Joyello dove si può ascoltare? non l'ho ancora ascoltato

Mich.

7:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

miiii..SATANG! il nome e' gia' una premessa!!
Ursus dici tipo James Senese?? (senza offesa eh..).

Mich, il disco tributo l'avevo chiesto a Joyello ma in un momento un po incasinato e prob ce ne siamo entrambi dimenticati..!
Se lo contatti lui ti dice
C

8:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

sì, esatto,penso fosse ascoltabile su un sito loro se non ricordo male

Mich.

8:30 AM  
Anonymous Anonymous said...

..sembra che ALONG sia il nuovo flirt della Arcuri :)

Mich.

10:28 AM  
Anonymous Anonymous said...

...cmq Ursus vogliamo altri nomi di personaggi indigeni del fotoromanzo :a parte ALONG e GORO chi c'era?

Mich.

10:32 AM  
Anonymous URSUS said...

La scimmietta amica dell'eroe era KIKA,pensate che fantasia...
ma la cosa bestiale è che sono tutti animali finti,si fossero almeno sforzati di affittarne qualcuno da un circo,macchè!
SATANG è eccezionale perchè,come dicevo,mi ricorda i baracconi di carnevale:io da ragazzino andavo nei castelli dell'orrore,ce n'erano sia motorizzati(con la macchinetta)che a piedi.
In quelli a piedi se non stavi attento ti beccavi anche delle mazzate:c'era sempre qualche buontempone nascosto con la mazza di plastica(i più bastardi la riempivano di sabbia)per cui preferivo le macchinette.
I personaggi fissi erano:Frankenstein,Dracula,lo scheletro e il gorilla gigante,sempre!
A volte c'era un mostro che cucinava i cadaveri nel pentolone,molto trash!

11:01 AM  
Anonymous URSUS said...

Gorilla a parte,comunque su youtube abbiamo messo un pezzetto del concerto di Maggio scorso all'evadamo.
C'è anche sul sito myspace:

http://www.myspace.com/nostrange

VOTA ANTAR!
VOTA ANTAR!
VOTA ANTAR!

11:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

ho visto ursus
belle anche le foto dei concerti,sia vecchi che nuovi
non sei cambiato molto

XELE

Antar for president

3:35 PM  
Anonymous Anonymous said...

ALONG presidente della Rai!....damn stamattina presto su 7Gold davano un filmazzo ultra-megagalattico, purtroppo ne ho visti solo 5 minuti,...trattava di una sorta di arrapatone assatanato di mezza età ,...ma il fatto sorprendente è che l'attore che lo interpretava era il Leggendario Soggetto che interpretò anche il cinefilo sadico in Fantozzi,...quello che obbligava il Calboni a vedere film muti cecoslovacchi sottotitolati in lituano,...che cazzo di film è??un capolavoro del trash...ho visto che c'era una giovane Pamela Prati

Mich.

12:24 AM  
Anonymous Anonymous said...

..l'attore è MAURO VESTRI but non riesco a capire quale potesse essere il film, forse "Una Donna da guardare" ?? boh

Mich.

12:34 AM  
Anonymous URSUS said...

Credo che sia quello,ma sul programma di 7gold non è scritto...tra l'altro è strano che lo diano di mattina,visto che è un film vietato.
Mauro Vestri ha lavorato anche in "Pierino torna a scuola" come ufficiale della marina,quello che urlava quando sc..ava con la moglie,nonchè ne "La cameriera nera" dove è il padre di un contestatore extraparlamentare in lotta contro uno dei condomini simile a Mussolini(mitica Femi Benussi nel ruolo di portinaia).

1:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

sì ma era mattina molto presto, circa le 6, ancora fascia "notturna",...a giudicare dalle ambientazioni (ma ho visto solo 5 minuti) era primissimi anni Ottanta o 1979 massimo, purtroppo i film o telefilm "migliori" o più trash li danno in quelle ore sulle tv locali

1:51 AM  
Anonymous URSUS said...

Su 7gold ne danno di buoni anche in seconda serata,conviene tenere d'occhio sempre i programmi che ci sono sul sito.
Tempo fa hanno dato anche "Le dolci zie" con la mitica PATRIZIA GORI.

1:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

hey ma non ci posso credere, su you tube ce n'è uno spezzone-trailer ,..il film è proprio quello , ma è del 1990,.
http://it.youtube.com/watch?v=5lw4mc9JN_U


GUIDOBALDO MARIA RICCARDELLI sempre Uber alles

Mich.

1:59 AM  
Anonymous URSUS said...

Naturalmente!
E senza dimenticare la contessa Servelloni Mazzanti Vien Dal Mare...

2:14 AM  
Anonymous Anonymous said...

occazzo ho visto il trailer
che film di m....
ma qual'era il metodo contro l'impotenza,ingerire un microfono????
ma dai,preferisco Fantozzi decisamente

XELE

4:02 AM  
Anonymous Anonymous said...

infatti,concordo, è decisamente un filmazzo del c..o! , con dialoghi patinati da novella 4400,..ma più sono filmazzi trash del c..o più ci piacciono perchè ci siamo rotti i coglioni dei films finto-inteletuali con una t sola e perchè la cul-tura spacciata dal duopolio Veltr-Usconi a noi fa onestamente pena,...perciò w FEDOR DOSTOEVSKIJ , LEV TOLSTOJ, VILLIERS DE L'ISLE ADAM , JAMES HADLEY CHASE , BAUDRILLARD e ALONG!

Mich.

5:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

cmq si potrebbe stilare una classifica dei "migliori" film di sempre,...ultimamente ne ho visti un paio che sono assoluti "capolavori",...cioè "Belle Da Morire" (simil-thriller italo-espanol del 1992 con un SENSAZIONALE ANTONIO ZEQUILA da OSCAR ( film su cui farò un post a parte quando ho un attimo) e "Croossroads" , filmetto adolescenziale del 2002 con BRITNEY SPEARS,..2 films che eclissano quasi i capolavori dei Grandi AKIRA KUROSAWA o YASUJIRO OZU

Mich.

5:30 AM  
Anonymous URSUS said...

Do ragione a Xele,nel periodo tra gli 80 e i 90 la commedia italiana(che in precedenza aveva raggiunto livelli eccellenti,vedi Fantozzi o le varie liceali,soldatesse e altri definiti trash,ma in verità di altro spessore)si è poi arenata nelle cagate yuppy/edonistico borghesucce...uno dei peggiori film che ho mai visto in vita mia era MILIARDI,un'oscenità senza precedenti:l'esaltazion del lusso e del dio denaro senza ritegno,seguito da altra diarrea come VIA MONTENAPOLEONE ecc...ecc...
e in effetti anche in quella "donna da guardare" c'erano molti contenuti berluskiani rampanti:pellicce,sfilate di moda e donnine pronte a darla al cummenda di turno...un insieme di cose che mi disturba alquanto.
Per conto mio il cinema italiano ha dato il meglio fino ai primi 80,dopo di che ha vinto il modello biscione telerincoglionente e le commedie ultime dei Vanzina ne sono una dimostrazione.
Di tutt'altro livello erano i vari Montagnani,Carotenuto ecc...
veri comici con la C maiuscola(per non parlare di Totò e Fabrizi,lì siamo nella stratosfera!)

11:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

well, ma anche a me quei film non piacciono, ma ho scoperto che mi diverto molto a guardare certe tavanate....MILIARDI e VIA NAPOLEONE non li ho visti, ma da amante del trash cercherò di guardarli,...sempre in quel filone di edonismo riccastro-cafone e di esaltazione del più bieco superficialismo ricordo anche SOTTO IL VESTITO NIENTE o YUPPIES 2,...è comunque questo un genere interessante dal punto di vista sociologico, per studiare il vuoto etico e certo "nuovo" homo italicus degli anni late 80s-90s-2000s pre-Crisi finanziaria ,....CHRISTIAN DE SICA rimane cmq per me un ottimo attore, a me piace molto,...concordo poi sul fatto che il cinema italiano degli anni fine 80-90 (da un lato il cinema "buonista" di ispirazione veltroniana, dall'altro quello del rampantismo volgare)è stato pessimo, a parte certe eccezioni (NANNI MORETTI, Nuovo cinema Paradiso ecc.)

Mich.

11:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

..ah un'altra eccezione è PAOLO VIRZI', un regista che a me piace moltissimo,..."Caterina Va In Città" è secondo me un grandissimo film ( e molto amaro)che fotografa splendidamente la cialtroneria della classe dominante politica attuale sia essa di destra o di sinistra (che poi, alla fine, sono la stessa cosa)... in mezzo il povero italiano medio (SERGIO CASTELLITTO)che affonda....grandissimo il ritratto delle figlie viziate-dementi dell'onorevole di destra e della figlia isterica-finto-democratica della intellettuale da salotti radical-chic romani

Mich.

12:06 PM  
Anonymous URSUS said...

Quest'ultimo non l'ho visto.
Tra le cose più recenti mi sono piaciuti quelli del filone toscano(Xele sarà felice):alcune trovate di Pieraccioni,Ceccherini e Panariello mi divertono molto,sopratutto non sono ipocritamente buoniste come va di moda oggi...anche De Sica è molto bravo,la serie tv "Anni 50" e "Anni 60" non era male,solo che spesso al cinema si contorna di altri non proprio all'altezza,non parlo di Boldi ma di certi residuati da bagaglino ecc...che francamente mi fanno ca..re.

12:18 PM  
Anonymous Anonymous said...

forza toscana!!!!

XELE

3:07 AM  
Anonymous URSUS said...

A proposito di 7GOLD venerdì 31 danno alle 23 circa un classico dell'erotismo italiano anni 70:"Il solco di pesca" con GLORIA GUIDA,un film quasi intellettuale,dai risvolti psicologici intricati,ve lo consiglio...la Guida,comunque,resta una garanzia!

5:29 AM  
Anonymous Anonymous said...

ahhh caz... , "Il solco di Pesca" non lo conoscevo,...in compenso mi sono ascoltato "Introducing The BEAU BRUMMELS" ,ottimi

Mich. GUIDOBALDO MARIA RICCARDELLI

5:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

Carotenut
sul forum si sta parlando di anni 60
se non intervieni sei un quaqquaraqquà

dopo aver scoperto LE ORME psichedeliche non faccio altro che riascoltare in continuazione,grazie ursus!
XELE

5:44 AM  
Anonymous URSUS said...

Dei BEAU BRUMMELS del grande Sal Valentino ci sono bellissimi video su youtube.

9:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

beh LE ORME eran davvero valide,...cmq ritornando a quel film, so benissimo che è una boiata pretenziosa but permettetemi di dire che per me vedere il mitico e austero GUIDOBALDO MARIA RICCARDELLI addobbato come un puttaniere qualunque è stata una sorta di folgorazione religiosa,...un pò come vedere ALONG vestito da velina

Mich.

1:53 AM  
Anonymous URSUS said...

ALONG is the best!
Ora ho messo in campo CAP,il fumetto capellone...ha ragione Xele,non puoi mancare all'appello.

Mita Mita,guarda giù...vivi un po' come noi(dedicated to Mita Medici 1968).

3:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

era un modo molto carino per dire che Mita se la tirava un pochetto,no???

XELE

4:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

ragazzi,scusate, ma non e' obbligatorio vedere certe merde alla tele..
Cristiano "Chiamatemi ALONG"

5:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

ròbi de màtt,...leggo dal sito del Corriere" Ciavarro ha rischiato la vita sull'Isola"....e chi cazzo se ne impippa???

5:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

ma chi ci crede????
MA BASTA!!!!
CAROTENUT
CAROTENUT
CAROTENUT!!!!!

XELE

5:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

carotenutttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttt

6:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

carotenutttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttttt

7:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

Carotenut ha messo in dubbio la virilità del nostro idolo della giungla...certo che con quei vestiti succinti e quel fisico da marcantonio poteva dare adito a degli equivoci,ma addirittura pensare a degli approcci gay passivi con quella bestia di ALONG,ma dai!
ZOZZONE!!!

XELE

8:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

ma si scherzava, SUVVIA!!!!

9:54 AM  
Anonymous URSUS said...

Quella che non scherza invece è Xele,hai visto che foto pubblica?
Quando ripassi da TO...o bischera?

11:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

O BISCHEROOOO
vedremo vedremo.........

XELE

4:32 PM  
Anonymous Anonymous said...

Dio , ma questo è un capolavoro http://it.youtube.com/watch?v=SSRIvCDYoCU&feature=related

ma che significa "Likhne wale Ne Likh Dala

Mi.

5:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich non riesco ad aprirlo da questo pc, riprovero'.
ma ho visto che l'ultimo commento spiega il significato della canzone.

Ma a cosa si riferisce XELE col comment qui sopra? Cosa e dove hai parlato di Antar?

ALONG

6:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

era sul forum di Ursus...

Mic

7:24 AM  
Anonymous URSUS said...

Mich quando è sul mio forum si scatena,da in escandescenza hard...poi arriva qui e ALT!
Del resto la censura è sempre all'erta,come quando fecero casino per i disegni di VARTA'N,mi ricordo...
ad ogni modo c'è un ritorno al moralismo bigotto che è bestiale,roba da medioevo,intanto nei palazzi del potere si celano le peggiori nefandezze e poi fanno le crociate contro il sesso,ma che vadino a ca..re.

8:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

????????? macchè hard, ho sempre parlato solo di fumetti e fotoromanzi !!!,...ho semplicemente adombrato la possibilità di un'amicizia socratica tra il Maestro ANTAR e il discepolo ALONG perchè mi sono venuti in mente i miei studi di filosofia,la maieutica , la paideia , l'archè etc e perchè ANTAR lo appaio ormai , nella sua Infinita saggezza, ai più grandi filosofi cinici, scettici e financo ai retori e al "Vir Bonus Dicendi peritus" di catoniana memoria! ....certo ho parlato con un linguaggio più "spinto" perchè quello è un forum "non pubblico" mentre PopArtx è pubblico e devo misurare le parole checazzz !

Mich.

9:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

..cmq d'accordo sulle nefandezze infami dei palazzi del potere e loro servi,...tutti a cagare, non se ne può più

Mich

9:05 AM  
Anonymous URSUS said...

Minkia,Mich!
Ma si capiva chiaramente che stavamo ironizzando,non è che l'hai presa troppo sul serio?
Infatti ti ho già risposto anche nell'altra sede(che ovviamente è più adatta a certi discorsi,visto che non si tratta proprio del club delle educande,hai perfettamente ragione!).
E della Carfagna che fa le campagne moralizzatrici che ne dite,ne vogliamo parlare?

9:14 AM  
Anonymous Anonymous said...

ok lo so ma visto che uno che legge solo qui non avrebbe capito una mazza ho puntualizzato /spiegato ,....per quanto riguarda la genia destro-sinistra di baciapile per convenienza, avvelenatori ambientali, giornalisti-servi etc etc. preferisco non esprimermi o MI INCAZZO alla grande,...in 30 anni una infame classe politica ha semplicemente mandato in rovina il più bel paese del mondo, che dire di peggio?....arridatece i GOTI e i LONGOBARDI che saranno stati Barbari ma almeno non inquinavano l'ambiente

Mich.

9:35 AM  
Anonymous Anonymous said...

Carotenut
ma ci sei o ci fai???
Per me il modello ideale resta il villaggio gallico di Asterix e Obelix
e intanto che mi sorseggio la pozione magica,do una lucidatina al mio menhir,per tutatis!
Speriamo che il cielo non ci cada sulla testa,altrimenti son azzi amari!
XELE

10:58 AM  
Anonymous URSUS said...

S ono
P azzi
Q uesti
R omani

Ma anche a Firenze vi manca qualche rotella,suvvia!

1:13 PM  
Anonymous Anonymous said...

...stamattina a "La Storia siamo Noi" la puntata era dedicata al grande STENO,....hanno trasmesso un frammento di quel fantastico sketch di "Totò A Colori" quando Totò irride l'onorevole TROMBETTA,...grandissimo, demoliva veramente l'autorità,.... visto il prosperare di viscidi servi e ruffiani della tv attuale quello sketch andrebbe trasmesso ogni giorno in prime time

Mich.

2:20 AM  
Anonymous URSUS said...

Il mitico Castellani:la più grande "spalla" del cinema italiano,non a caso Totò lo ha sempre voluto al suo fianco fino agli ultimi tempi,dove interpretava TOTOTOINE,il capellone arrabbiato del PIPER CLUB(vedi Totò ye ye).

2:50 AM  
Anonymous Anonymous said...

grande Castellani, nel doc. hanno detto una cosa molto interessante,..che con TOTO' per la prima volta emerge nel cinema italiano l'eroe negativo,..cioè l'italiano perfido, cialtrone, cinico,canagliesco....poi questo "tipo" raggiungerà il culmine con Sordi e Gassman e anche ovviamente con il Sommo Marione Carotenuto,...mentre prima dominavano gli eroi buoni,...vedi l'AMEDEO NAZZARI gentiluomo tutto d'un pezzo o anche il VITTORIO DE SICA delle commedie anni '30 di MARIO CAMERINI,....infatti se vi ricordate, in certi film di TOTO' con MACARIO , Totò era sempre perfidissimo con lui

Mich.

3:51 AM  
Anonymous Anonymous said...

cmq rimane un capolavoro "Totò, Peppino E la Malafemmena",..soprattutto la scena della lettera e quella del vigile a Milano: "bitteschen, noi voulevam savuàr"....o quando arrivano in stazione a Milano con vestiti tipo siberiani, grandiosi

Mich.

3:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

quelle scene le avrò viste e riviste centinaia di volte eppure mi fanno sempre impazzire
grande Totò,non ti dimenticheremo mai

XELE

5:25 AM  
Anonymous Anonymous said...

veramente un grandissimo attore,...anche "Letto A Tre Piazze" sempre con Peppino era spassosissimo

Mich

6:04 AM  
Anonymous URSUS said...

E Aroldo Tieri grandissimo nella parte dell'avvocato che insidia la moglie di ambedue i contendenti,che film!

9:22 AM  
Anonymous Anonymous said...

ah quindi come dicevi per mail ROSARIO BORELLI aka ANTAR era il marito siciliano gelosissimo ne "La Compagna di banco" ?...il film l'ho visto ma molti anni fa

Mich.

3:21 AM  
Anonymous URSUS said...

Dalla foto che ho trovato,vestito da militare,mi pare proprio lui...certo che altrimenti non lo avrei mai riconosciuto,il cambiamento dal fotoromanzo al cinema è notevole.
Hai visto il nostro filmato tratto dall'ultimo concerto?
(E' su youtube e sul nostro myspace)

http://www.myspace.com/nostrange

3:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah, ho visto, sempre ottimi gli AMON DUUL too ,...per i film: mi ricordo che anni fa trasmisero in rai una stupenda prospettiva del grande AKIRA KUROSAWA , con capolavori come "L'Angelo Ubriaco" (YOISORE TENSHI, 1948) ," Cane randagio" (NORA INU , 1949) e soprattutto "Le canaglie Dormono in Pace" o " I Cattivi Dormono In Pace"(1960)(Warui yatsu hodo yoku nemuru),...grandissima e impietosa critica degli ZAIBATSU, cioè le cricche finanziario-bancario-industriali che dominavano il Giappone,.....molto simili alle nostre attuali,...mi chiedo : perchè non vengono ritrasmessi questi film? e dobbiamo ( o meglio DEVONO, ...gli italioti) sorbirsi in tv personaggi e trasmissioni patetiche??..questo è un insulto alla Cultura , uno dei più grandi valori che esistano

Mich

6:36 AM  
Anonymous URSUS said...

I riferimenti storici sul sito li ha scritti Alberto,io avrei incluso anche Kaleidoscope e Country Joe & the fish...comunque abbiamo un arco di influenze talmente vasto,per cui ognuno le interpreta a modo suo,questo è il bello.
AMON DUUL,POPOL VUH e ASH RA TEMPEL sono da sempre i miei favoriti nel pop tedesco late60/early70.

Mentre la mia trasmissione preferita,chiaramente,rimane "Uomini e donne"...ma anche il TG4 non è male.

12:09 PM  
Anonymous Anonymous said...

ohh ma quanto è bello Emilio Fido......ma quello cos'è,un giornalista o una macchietta di quart'ordine???
Ma non era meglio il mago zurlì a leggere le notizie,mi sembrava molto più credibile
Non è un servizio di informazione,la tv è un baraccone di buffoni
XELE

5:48 PM  
Anonymous Anonymous said...

well grandissimi i KALEIDOSCOPE (se non ricordo male c'era anche un gruppo psych messicano che si chiamava KALEIDOSCOPE), e anche i MAD RIVER e l'INCREDIBLE STRING BAND,...riguardo ai tg-iornalisti l'unico affidabile sarebbe ALONG che tra l'altro, si sussurra, vinse il premio Pullitzer della Rep. centrafricana nel 1969 per un suo servizio sul culto di ALDO BISCARDI presso le tribù dei KWABA e dei TAVARES

Mic.

2:47 AM  
Anonymous Anonymous said...

...a parte "Uomini E Donne" anche quella vecchia trasmissione con Sandra Milo,...quella del "chi Ciro?" non era veramente male in quanto a spessore culturale,...anche quella che faceva Predolin, non ricordo il titolo

Mich.

2:52 AM  
Anonymous URSUS said...

Minkia,lasciamo perdere...in quanto ai KALEIDOSCOPE ce ne sono stati diversi,credo che i più avvicinabili ai NS,però,siano gli americani(sopratutto per l'uso di strumenti esotici)mentre gli inglesi,pur amandoli moltissimo,erano più pop e con il cambiamento di nome in FAIRFIELD PARLOUR decisamente british-folk.
Tutti gruppi favolosi,comunque.

3:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

GOOD HALLOWEEN a tutti
stasera mi vesto da strega sexy.....
carotenut,prepara la zucca
XELE

4:24 AM  
Anonymous Anonymous said...

grazie grazie..ma personalmente di halloween non potrebbe fregarmene di meno.
voglio essere ALONG,io.
C

6:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

grazie, da strega sexy? wow....e perchè non da amante di ALONG??

Mich.

7:36 AM  
Anonymous URSUS said...

Lei è troppo bianca per essere amante di Along...
Mich,ti vedrei bene come Gomez della famiglia Addams.

10:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

però nonostante sia il mio Unico Idolo non ho capito quale sia ALONG nelle foto: è il sacrilego individuo che osa mettere le mani al collo di Antar oppure lo ieratico Soggetto che in modo quasi iconico e mistico sembra rivolgere un'offerta agli dei ?

Mich.

11:57 AM  
Anonymous URSUS said...

Il primo che hai detto...
dolcetto o scherzetto?

3:08 PM  
Anonymous Anonymous said...

ah ok ora sappiamo a chi tributare le nostre laudi,...ps: sempre in tema di 60s recentemente ho ascoltato i DEEP SIX, che fecero un unico lp nel 1966, erano di San Diego, Ca. ,....lo stile era una sorta di sunshine pop meets MAMAS & PAPAS,..facevano una versione molto "armoniosa" di Paint It Black e anche della grandiosa "Solitary Man di NEIL DIAMOND, poi anche ripresa in una ECCEZIONALE versione dal grande JOHNNY CASH pochi anni fa

Mich.

12:56 AM  
Anonymous URSUS said...

Si,"Paint it black" la facevano in modo molto originale anche se la voce femminile mi suonava un po' troppo classica(le Mamas le trovo molto meglio!)coveravano anche la splendida "A groovy kind of love" di WAYNE FONTANA&THE MINDBENDERS,beat-band britannica molto sottovalutata(e invece validissima,basta vederli nel film "Il seme della violenza")...lo stesso pezzo è noto per via dei CAMALEONTI("Non c'è più nessuno")e poi da Phil Collins.

3:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

esatto, c'era anche la cover di WAYNE FONTANA,.....un disco fantastico di quel periodo (ma del 1967) è per me il primo - Walk away renée /Pretty Ballerina- dei fantastici LEFT BANKE, puro baroque pop,...poi in tema di power pop /mod, un ottimo disco è "Evening standards" dei JAGS dello Yorkshire, il loro primo singolo "Back Of My Hand" è una cazone stupenda, ma anche il terzo, "Party Games", era grandioso

Mich.

3:33 AM  
Anonymous URSUS said...

Se ti capita di trovarli(ma non so se siano stati ristampati)anche i SALVATION ed i SUNSHINE COMPANY erano sempre su quel filone flower power di S.Francisco e dintorni...ma se parliamo di quegli anni c'è talmente tanta roba che è quasi impossibile scegliere.

3:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

questi non li conosco, ma me li annoto ,...e de I BEANS di "Come Pioveva" che dire? grandiosi, sicuramente ALONG li apprezzava

Mich.

1:07 AM  
Anonymous URSUS said...

Pensa che negli anni 70 li vedevo tutte le estati,perchè erano di Catania.
C'era un vicino di mia zia che si vantava molto di essere loro amico,non gli ho mai detto che mi facevano schifo ma effettivamente...di loro conosco solo i brani melensi da classifica,mentre c'erano altri gruppi di quel genere su cui mi sono poi ricreduto,perchè ascoltando i loro lp spesso si scoprono altri pezzi più interessanti.
La BOTTEGA DELL'ARTE,per esempio,erano melodici ma a tratti sfociavano nel rock e con risultati notevoli,così come i GENS,il SEGNO DELLO ZODIACO,gli UT,i PANDA ecc...
erano un po' antitetici rispetto ai gruppi progressive ma talvolta si contaminavano.

3:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

ah non lo sapevo i BEANS fossero di Catania,...questi gruppi che citi non li conosco moltissimo ma è un genere che va indubbiamente rivalutato, gli arrangiamenti e i coretti erano grandiosi

Mich.

1:24 AM  
Anonymous URSUS said...

L'unica cosa che mi disturbava veramente è quando cantavano in falsetto,tipo castrati(i cugini fecero scuola)...ma in caso di voci pulite e senza sforzi,li rivaluto anche io,almeno certe cose.
Così come ho rivalutato certi POOH del periodo "Opera prima"/"Parsifal":un tempo apprezzavo solo i primissimi dell'era beat,ma riascoltandoli anche quelli dei primi 70 erano notevoli,se non altro avevano un gusto e una capacità tecnica 1000 volte superiore a qualsiasi caghetta odierna,tipo quei gruppacci di ragazzini finto-rock che van di moda oggi(inutile fare nomi,sappiamo!)

2:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

ALONG ad ANTAR gli spacca il culo, no way.

La BOTTEGA DELL'ARTE li ricordo abbastanza bene. cantavano Bella sarai.

A me piaceva Michele Pecora con "Era Lei".

Mich,ricordo uan versione di Solitary man di un gruppo USA o Australiano mid 80s..ricordi chi erano??

la buridda invece e' una zuppa di pesce molto buona (ligure,soprattutto)

C

2:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

mich di walk away renee ti consiglio la versione dei 4 tops!!
ne esiste anche una voce narrante e chitarra di billybragg
c

4:02 AM  
Anonymous URSUS said...

E' anche il primo singolo DA SOLISTA di Maurizio Arcieri:"Ballerina"(1967).

4:53 AM  
Anonymous URSUS said...

che è la versione italiana di PRETTY BALLERINA,pardon...
Walk away renee era un altra.

4:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

esatto
Maurizio subito dopo i New dada
ma un gruppo prog ECCEZIONALE di Torino erano gli ALLUMINOGENI,che ursus conosce bene,grandiosi!
http://it.youtube.com/watch?v=HeKa3weY_HI

Joe

5:14 AM  
Anonymous Anonymous said...

..ahh cazz.. delle versioni di ARCIERI e dei FOUR TOPS non sapevo, ...cmq grandissimi LEFT BANKE.---poi yes, ricordo anch'io che un gruppo australiano rifece "Solitary Man",...era un gruppo post-punk-jangle-pop ...com'è che si chiamavano??? forse gli UPS & DOWNS?? ??

Mich.

5:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus aveva corretto..Ballerina infatti non e'la cover di walk away renee.
A me Ballerina non piace molto, mentre stravedo x IL COMIZIO sempre del bel Maurizio.

UPS and DOWNS!!! GRANDISSIMO MICH!!!!
Mi stavo scervellando x ricordarmi il nome. sei infallibile.
Mi venivano in mente anche i Guadalcanal Diary ma non erano loro..

C

5:41 AM  
Anonymous Anonymous said...

...però non ne sono sicurissimo. magari mi sbaglio!,...cmq ottimi anche i GUADALCANAL DIARY(che se non eicordo male erano della Georgia come i R.E.M.,...era il periodo che dalla Georgia venivano decine di bands jangle-pop),... dei G. DIARY ho quel loro disco con facce tipo ALONG in copertina,....gli ALLUMINOGENI purtroppo li conosco solo di nome

Mich.

5:46 AM  
Anonymous URSUS said...

Ahhh,gli ALLUMINOGENI mi fanno tornare in mente un sacco di cose:
alcuni di loro abitavano dalle mie parti(io ero in C.so Giambone)proprio di fronte alla mia maestra elementare,mio fratello ha fatto spesso con loro delle jam-session nei primi 70 e riuscirono persino ad arrivare in hit-parade per alcune settimane,proprio con quel singolo BELLISSIMO che Joe ha linkato da youtube.
Io ricordo queste improvvisazioni del tastierista,quando ero ragazzino,che molti chiamavano il K. Emerson piemontese(bravissimo!)e si riunivano spesso nei concerti tra loro,i PROCESSION,i CIRCUS 2000 ed il gruppo di Tony che allora erano L.V.A. ENEA (nati da una costola de I TEMPLARI).
So che alcuni anni fa Patrizio Alluminio faceva il dentista(guarda caso come Ennio ex-Squali ed ex-Apaches)ma adesso ne ho perse le tracce.
Mich,dovessi mai pensare a TORINO PROG:anche lì ce n'è di materiale!
(compresi i RA GEBEL primo complesso di me e di A.Ezzu).

5:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

ah ecco, i GUADALCANAL DIARY erano di Marietta, suburb di Atlanta, Georgia,...l'lp che ho io è "Walking In The shadow of the Big Man"
http://en.wikipedia.org/wiki/Walking_in_the_Shadow_of_the_Big_Man

...avevano inciso anche la canzone "I Wish I Killed John Wayne"

Mich.

6:02 AM  
Anonymous Anonymous said...

ah well, si può fare Torino prog,...inizia a raccattare nomi e storie

Mich

6:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

E' scomparso un mio commento..
Comunque: Mich ti confermo gli UPS&DOWNS!!

Andreotti a momenti ci rimane (cosi titolo il sito di Libero) hahaha!!!

6:21 AM  
Anonymous URSUS said...

per TO PROG ci dovrei pensare,onde recuperare anche materiale fotografico...uhm...
ad ogni modo,Mich,procurati GLI ALLUMINOGENI (sia l'album SCOLOPENDRA che i singoli) perchè sono veramente buoni,con forti spunti psyche,niente a che vedere con le solite imitazioni di EL&P,Genesis ecc...
avevano un suono bello spesso e personale.

6:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

BASTA COL PROGRESSIVE!!! VOGLIAMO PIU' BEATTTTTTTTTT!!!!!!!!!!!!

3:25 AM  
Anonymous Anonymous said...

preferisco "Cara Droga" di Franco Simone

4:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

ok cercherò di approfondire ,...cmq che cazz...i più grandi rimangono sempre DION & THE BELMONTS from Bronx (tra l'altro tutti italiani (DION Di MUcci,Angelo D'Aleo, FRED MILANO e Carlo Mastrangelo),..loro hits tipo " Ateenager In love" ,"I Can't Go On ) Rosalie" etc. erano fantastici, grandissimi

Mich.

4:40 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich cerca anche "maledetta Droga"..uno spasso!!
C

5:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

cercherò, immagino sia uno spasso,...FRANCO SIMONE è mica quello che vendeva un casino di dischi in Sud america=?

mich.

6:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

credo di si..piu' che li dove vuoi che li vendesse?
C

6:55 AM  
Anonymous URSUS said...

Nooo,sembrava una canzone sponsorizzata dai salesiani.
Io personalmente non sono favorevole a CERTE droghe,anzi...però parlarne in quel modo bigotto e moralista è allucinante,musicalmente poi era pietoso.
Lo avrei visto meglio come attore di fotoromanzi,niente a che fare il mitico ANTAR o KILLING ma quelle robette per le massaie:lanciofilm,idillio ecc...
BEAT o PROGRESSIVE?
A me personalmente del beat piace TUTTO(o quasi)così come dell'evoluzione psichedelica di fine 60,ma il PROGRESSIVE che mi piace altrettanto è quello che ha conservato dei legami con le radici(appunto del beat e psyche)...per fare un esempio:detesto le imitazioni di Genesis,Yes ecc...tipo gli Acqua fragile o peggio ancora i gruppi degli anni 80 alla Marillion,Fancy fluid,Pendragon ecc.(cagate!)ma ADORO quelli originali che si sono evoluti in modo autonomo e anti-conformista:
il primo BATTIATO,ORME,gli AKTUALA,i DALTON,ALLUMINOGENI,BALLETTO DI BRONZO(primo lp sopratutto)LIVING MUSIC,CELESTE,OPUS AVANTRA e molti altri(tra gli italiani)nonchè molto del filone di Canterbury o del cosmic-rock tedesco...poi ci sono le eccezioni come in tutti i generi,ma questi rimangono i veri continuatori dello spirito psichedelico e della ricerca visionaria,senza di loro i No strange non sarebbero mai esistiti
e scusate se è poco,AH!AH!

7:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

ursus hai visto che roba?? da crepare dal ridere..
Belle le tue considerazioni sul "gusto" beat e progressive.
C

7:58 AM  
Anonymous Anonymous said...

avevamo gia parlato dei Living Life?
Ti/vi piacciono?
C

7:59 AM  
Anonymous URSUS said...

I LIVING LIFE erano un gruppo torinese che conoscevo bene,dato che nel 76/77 suonavano ogni domenica ai giardini Cavour,open air insieme a MAOLUCCI,i MADRUGADA e ART & MESTIERI:questi però erano molto più jazz-rock che altro,tecnicamente bravissimi ma i LIVING MUSIC erano un'altra cosa:romani,influenzati dalla musica indiana e dai poeti beat,tanto che il loro lp del 71 si chiamava "URLO dedicato ad Allen Ginsberg" con il sitar a manetta,stile Alberto Ezzu.
MAOLUCCI era un grande,aveva iniziato a cantare già alla fine dei 50,per cui ha attraversato il rock'n'roll,il beat e tutto il resto...purtroppo fu emarginato per motivi politici(anche se trovarono delle scuse puerili,meglio sorvolare...)

8:55 AM  
Anonymous URSUS said...

Pardon
MAOLUCCI E' un grande...
visto che è tutt'ora vivo,per fortuna!

8:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

ho i primi due album di Maolucci,molto belli.
Un altro cantautore torinese anni settanta era CARLO CREDI
questo purtroppo scomparso per via di alcool e droga,ma da ursus lo trovai a buon prezzo
oggi per il disco chiedono cifre assurde
hai presente il tuo amico Jimmi???

Joe

12:35 PM  
Anonymous URSUS said...

Ho presente,Joe...come amico è un ottima persona,certo che con i prezzi dei dischi non ci va leggero.
"Chi è Carlo Credi" era un ottimo lp di canzoni stravolte e surreali,inciso per la SHIRAK,stessa etichetta dei LIVING LIFE e degli HORUS,un gruppo prog che aveva fatto un singolo con copertina apribile...tutta roba oggi introvabile,ovviamente.
Come gruppo jazz-rock i Torino erano molto attivi anche gli ESAGONO,anche loro con un album.

1:08 PM  
Anonymous Anonymous said...

ho visto F. Simone,molto retorico....CREDI non lo conosco purtroppo,...un altro disco di quel periodo (credo 1969 o 1970) che ho ascoltato ultimamente è l'omonimo dei FOURTH SENSATION,...but è totalmente strumentale e dominato dall'Hammond,...riguardo LE ORME c'era quel loro splendido brano, in "Florian" (1979),...quello che parlava di Mr. tambourine Man, testo molto valido

Mich.

1:07 AM  
Anonymous URSUS said...

LE ORME secondo me sono stati fondamentali per il pop italiano,così come i NEW TROLLS:
entrambi hanno sancito il delicato passaggio tra il puro beat e lo psycho rock,ma mentre i NT con il tempo si sono molto annacquati,le Orme hanno mantenuto un buon livello di ricerca ed anche i loro lavori più tardi(tra cui citavi FLORIAN che è molto interessante)e non è da tutti.
Oggi sono ancora alle prese con il prog e si cimentano per il loro pubblico di aficionados che non è enorme,ma ha ancora una certa consistenza.
Io avevo intervistato(per il libro)Tony Pagliuca,che invece ha poi lasciato il gruppo.

3:16 AM  
Anonymous Anonymous said...

Piu' che retorico molto ridicolo..

Ricordo quel brano Mich..era "la fine di un viaggio" mi sembra..cambia MrTambourine man a me non servi piu la tua nave magica e' un relitto ormai..

Aldo tagliapietra invece e' un habituee del Beatles Day che si tiene a Brescia a giugno. Esegue spesso brani dei beatles col sitar. L'ho conobbi anni fa con foto ricordo!
C

5:14 AM  
Anonymous Anonymous said...

esatto, proprio quel testo,...sempre in tema di musica colta che mi dite dei FINZY KONTINI ?, gruppo italo-disco che incise nei mid 80s "Cha cha cha",...e soprattutto (visto che si parlava di retorica di basso conio) dell'inno del partito di Casini (com'è che si chiama? UDS? UBL?Udeur?...Uriah Heap??) scritto da Luca sardella? un indubbio capolavoro ...canzoncina eletta dal comitato delle vecchiette parrocchiali nate ante-1884 come "disco caldo " del mese??

Mich.

6:10 AM  
Anonymous Anonymous said...

finzy konitni?!?!?!?
lamadonna..ma si puo'?
quanto alla perla di casini che citi non l'ho mai sentita..fremo tutto pero'.
C

8:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

chi si ricorda di un gruppo fine 70, tedeschi o nordici forse, si chiamavano The HUNTER(s?) e facevano una marogna con riff indiavolato al violino. mi pare si chiamasse ROCK ON
C

8:05 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich,scusa, sei convocato da TONYFACE
C

8:11 AM  
Anonymous URSUS said...

"Rock on" era proprio degli HUNTER,un successo internazionale poi sparirono nel nulla,suonavano una specie di glam molto easy con l'aggiunta del violino,niente di speciale chiaramente.

12:11 PM  
Anonymous Anonymous said...

altro gruppo torinese da ricordare,negli anni settanta,erano gli ZAUBER
ursus li trovava noiosi,ma ascoltandoli bene non sono male,anche se molto alla Jethro tull
Joe

4:18 PM  
Anonymous Anonymous said...

li sentii all'epoca anche io,Joe.
Noiosi. concordo (degustibus pero..)
C

12:44 AM  
Anonymous URSUS said...

Gli ZAUBER fanno parte di quel genere di prog che non mi piace,appunto...così come gli ERRATA CORRIGE del tastierista Marco Cimino,che in famiglia conosciamo bene.
Erano band torinesi degli anni 70 che incisero un solo lp("Siegfried il drago e altre storie" è il titolo degli E.C.)riproducendo certe atmosfere di Jethro tull e King crimson,ma questi ultimi erano di un altro livello.
Oddiò,malissimo non sono se li si paragona alle fetecchie che si incidono oggigiorno,ma penso che all'epoca ci fosse anche di meglio.
I giapponesi comunque esaltano tutti questi gruppi e se li contendono a cifre esorbitanti.

2:24 AM  
Anonymous Anonymous said...

queste bands non le conosco, s'impara sempre qualcosa,...un gruppo tra il prog e l'hard erano anche i RAM di New York , che incisero un lp nel 1972,....a parte questo avevo alcune domande: 1) di quanti soggetti si componeva la tribù comandata da ALONG? 2) di cosa si cibava prevalentemente ALONG?? 3) come si chiamava lo stregone del villaggio?
Mich.

2:34 AM  
Anonymous Anonymous said...

e.last but not least, 4) come si chiamava la bonazza del villaggio??

Mich.

2:43 AM  
Anonymous URSUS said...

Cos'è,il RISCHIATUTTO?
Signor Mike,la prego...al momento ho ritirato i fascicoli di ANTAR giù in cantina.
Mi faccia qualche altra domanda,magari sulla mitica pornostar di Torino:Monica Maserati.
Lo stregone del villaggio forse si chiamava Carotenut...

2:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

vero!
lo stregone era CAROTENUTT

5:41 AM  
Anonymous Anonymous said...

..invece il suo rivale,nonchè cantante di lissio del villaggio, era AL BANO-NG

Mi.

6:02 AM  
Anonymous Anonymous said...

hahhaah!! bellissima!!!
Caforzo x tutti!! offre dursus!!
C

7:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

invece il grande avversario di ANTAR, quello che gli contendeva il ruolo di maschio dominante nel branco,..era il Temibile ANTAR..ICONE !

Mich.

9:24 AM  
Anonymous Anonymous said...

aia iai
signora Longari lei mi è caduta sull'uccello!!!!
XELE

1:33 PM  
Anonymous Anonymous said...

e te pareva..

1:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

leggendarie le gaffes del Mike,...sempre in tema savana mi ricordo uno straordinario nome di una band della nueva ola (mi pare fosser di Barcelona),...cioè : i KUL DE MANDRIL !!!
ps: voi esperti di prog italiano e che mi dite dei JUMBO? l'album "DNA" non era malaccio, c'era anche una suite , "Suite Per Il Signor K."

Mich.

1:27 AM  
Anonymous URSUS said...

i JUMBO erano di Milano(anche se alcuni venivano dai vercellesi JUNIORS) e già nel 1970 avevano inciso su singolo la cover di "In the summertime" dei Mungo Jerry,ed anche un altro 45 mi pare(so che erano usciti per la Numero Uno di Battisti)mentre DNA è il primo LP,contenente la suite dedicata a Franz Kafka...il risultato è buono,sopratutto per la voce graffiante di Alvaro Fella...a questo fece seguito un altro lp "Vietato ai minori di anni 18" con la partecipazione di Battiato,anche questo importante tassello nel panorama pop italico.

2:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

lo zio-fella??????
hahaha che battuta!!

6:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

Mich io di spagnoli ricordo i LA UNION che nei primi 80 cantavano quel pezzo di discreto successo "El Lobo Hombre In Paris"
C

6:01 AM  
Anonymous Anonymous said...

..infatti,come da prassi, poi gli lps dei JUMBO sono stati ristampati in cd in Japan ......, dei LA UNION ho un 45 giri, non ricordo il titolo,....molto validi (un pò nello stile dei B-52s) erano i LAS CHINAS

Mich.

6:12 AM  
Anonymous Anonymous said...

col 200 comment ti dico che prob era quello..non credo abbiano fatto altro e non era male,dai
C

6:42 AM  

Post a Comment

<< Home

Blogarama - The Blog Directory links