Tuesday, February 27, 2007

OUI, C'est POP ART or"IL RECUPERO dell'IRRECUPERABILE"



Yeah, alle volte anche le "facce di culo "come me si commuovono:)
Pubblico questa email che ho appena ricevuto (e che manterrò anonima, per tutela della privacy dell'autore of course) che m'ha fatto molto piacere e che piacerà anche a Cristiano, Pibio, Gianluca, Marcello, Francesco, Pasqualone Boffoli e a tutti quanti partecipano alla nostra celebrazione della "pop culture" e delle "trash pearls".
TRa l'altro la mail fotografa bene il "senso" di quali fossero le mi intenzioni quando ho deciso di iniziare il sito. Ma, "bando alle ciance " come diceva Beppe Barletti a Cesare Castellotti, voilà la mail tra virgolette:

"Michele,

Ogni volta che mi soffermo sul tuo blog, mi stupisci.
Sei davvero unico nel recupero dell'irrecuperabile.
Ce ne fossero come te.

Te lo dico con il cervello sanguinante in mano, invece che con il cuore!"


ps: attached 2 foto del japanese pop idol AYUMI KINOSHITA,...sempre meglio della capigliatura del nostro Idolo Alto BISHCARDI:)...quella è veramente IRRECUPERABILE (haha)....Come diceva uno striscione (credo dei tifosi del CESENA) : "Biscardi; Processa il Tuo Parrucchiere!" :)

Labels:

47 Comments:

Anonymous Anonymous said...

Te lo scritta io.

TeccoMecco

5:10 AM  
Blogger Michel said...

no no un altro che, per rispetto privacy, tengo anonimo,..but ha davvero centrato lo spirito del sito , right?

5:17 AM  
Blogger pasquale boffoli said...

il TRASHISSIMO che fa BENISSIMO !

5:41 AM  
Blogger Michel said...

hehe come direbbe IL GRANDE CESARE di Alan Ford

5:55 AM  
Blogger pibio said...

e siamo solo all'inizio dell'epopea...

11:09 AM  
Anonymous Francesco said...

In tema di recupero dell'irrecuperabile, ti comunico che ho contattato il cantante degli Spakkau Pallett, punk/hc band di Padova di metà anni '80, e mi ha detto che mi tira fuori del materiale... :)

2:57 PM  
Anonymous Anonymous said...

...yeah, siamo solo all'inizio,...comunque compliments per la partecipazione a "Misty Lane" compilation, tra l'altro nei prossimi giorni devo proprio postare un art. di Pasquale sul nuovo numero Misty Lane e gli aggiungerò la new,...damn, grande Francesco,...gli SPAKKAU BALLETT? me li ricordo come nome, uno dei nomi più geniali della storia italiana
Mich.

1:01 AM  
Anonymous Anonymous said...

...PALLETT sorry
M.

1:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

Un nome bellissimo!

In sintesi mi unisco all'opinione del grande Pibio.
Siamo solo all'inizio dell'ePOPea..
(quella mail e' molto bella e riassume lo spitito del tuo blog,Mich)
Ma questa non e' una celebration del TRASH. THIS IS POP!! (yeah yeha)

Cristiano!

4:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

gracias,beh, as u know..ci sono ancora molte "puttanate" da riscoprire, cmq alla fine tutto ha una sua certa "quaità":)...ePOPea molto azzeccato con POP in maiuscolo
Mich.

5:34 AM  
Anonymous Anonymous said...

un tocco estetico all'ispirazione "pibiesca"..

6:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

poi se ognitanto ci infili pure qualche ninfetta in foto dispiacere non ci fa..

6:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

hehe:) questa qui non so chi sia ma certe "japanese pop idols" sono veramente delightful :)...continueremo nell'opera di divulgazione in tal senso,...altrochè Tonino Carino da ASCOLI!
Mich.

6:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

devi riconoscere che senza Mazzocchi in Arizona e Den Harrow ricontestualizzato avremmo avuto meno slancio..

6:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha beh, quelle sono ICONE assolute della Pop Art,..personaggi che nel XXIX secolo saranno considerati alla stregua dell'Andy Warhol della Factory,...or , better, alla stregua di ANDY LUOTTO!!!!!
Michele

6:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

si gia' me lo vedo il faccione di Mazzocchi riprodotto in stile "campbell soup" o Marylin alla Wharol..

7:58 AM  
Anonymous Anonymous said...

...anche un suo ritratto ad opera del Grande TEOMONDO SCROFALO (do u remember?? Greggio a Drive In?) non lo vedrei male,..tipo Lui con i gomiti appoggiati sul tavolo mentre s'abboffa di legumi e vino de li colli...RUTTO LIBERO!!
Mich.

8:45 AM  
Anonymous Digitoergosum said...

Ciao Michele. Ho già commentato il tuo sito...e sai come la penso. Non sempre vi/ti seguo nei commenti trash, seppur li legga con divertimento. In effetti questo sito è partecipato in maniera particolare. I tuoi argomenti sono ineressanti, a volte fintamente colti, a volte fintamente dissacranti...e forse è questo il vero spirito trash...ovvero il cazzeggio divertente e solo apparentemente dissacrante. In realtà c'è amore per la riscoperta dell'inscopribile, giusto per "scimmiottare" l'autore della mail pubblicata. Quando vorrai entrare nella fase del "fintamente colto", ti proporrò (se ti dovesse interessare) una riflessione sui Stormy Six che sto scoprendo da circa due settimane e che, sebbene sia un moderato sto amando per la poesia, per la grande capacità compositiva e musicale e per la passione politica di questo, a mio parere, gigantesco combo.
A presto. Complimenti per come porti avanti il tuo sito!
Marcello

10:06 PM  
Anonymous Anonymous said...

grazie Marcello, yeah, avevo molto apprezzato la tua mail,..ma perchè "fintamente colto" ? io sono molto colto mi dicono,...anche se mi piace fare il cretino:)....gli STORMY SIX??? ne parlavamo proprio nei commenti qualche tempo fa, io purtroppo ho sentito solo alcune loro canzoni e non ho nessun loro album, però erano grandiosi,...quindi mi/ci farà molto piacere leggere le tue riflessioni su di loro per approfondire ,...ricordo un antico Rockerilla (circa 1981) dove si recensiva un loro disco ed erano riportati "spezzoni" di testi,...davvero testi bellissimi , thank you
MIch.

12:27 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ciao Marcello..vado al volo poi ci ritorneremo!
Ti butto solo un titolo "UN BIGLIETTO DEL TRAM" (e,a proposito dello spessore dei loro testi, aggiungono.."per andare a Piazzale Loreto.."..Dichiarazione d'intenti dura eh?)
Alla prox
Cristiano
(NO TRASH- THIS IS POP! yeah yeah)

12:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

...di dischi con testi "impegnati" dell'epoca,..io ho 3 lps del grande CLAUDIO LOLLI,...a me faceva impazzire "cara vecchia piccola borghesia,..spero che un giorno il vento ti spazzerà via",..grande, anzi,ora vedo se riesco a beccare online qualche testo
Mic

4:07 AM  
Anonymous Anonymous said...

mah..testi impegnati a parte, ho sempre trovato Lolli UNA LAGNA TREMENDA.
roba da Tafazzi,insomma.
(a me pero' piaceva "ho visto anche degli zingari felici", dalla musica trascinante e alcuni pezzi di "disoccupate le strade dei sogni"..
ma ripeto..ho sempre fatto fatica a non addormentarmi in piedi.)

C

1:54 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha grande Tafazzzi,...mm yeah, io ho 3 lps di Lolli,...nel primo ("Aspettando Godot" (1972),..mi piacevano molto "Borghesia", "Quelli Come Noi" e "Angoscia Metropolitana" ,..cmq ho controllato , di quei LA UNION che citavi ho il 45 "Lobo: Hombre En Paris" (o qualcosa del genere)
Mich.

2:07 AM  
Anonymous Anonymous said...

sei un grande!
mi piacerebbe un casino risentirlo quel pezzo!
In quell'estate si sentiva molto "high on emotion" di Chris De Burg e "smalltown boy" dei BRONSKI BEAT!
(ho il singolo e il primo lp che e' molto ma molto bello)
C

2:15 AM  
Anonymous Anonymous said...

...purtroppo io non ce l'ho,..però mi ricordo il video di "SmallTown Boy" dove il tipo veniva picchiato da degli skinheads perchè gay I suppose,..comunque era una bella canzone davvero,...vogliamo mettere con certe indecenze odierne che ho visto su blob tipo i FACCHINETTI e TOSCA ??
M.

2:22 AM  
Anonymous Anonymous said...

non erano proprio skin (anzi erano molto piu' skin i bronski beat stessi) i picchiatori..comunque il motivo era sicuramente quello.
Tra l'altro in un altro loro video apparivano dei mods in completo con scooter e tutto il resto..
L'LP per quanto basato su synth ed electronics aveva pezzi decisamente soul.
E poi c'era quella bellissima versione di It ain't necessarily so..
C

4:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

è vero, ricordo c'era molto "soul feeling" ,..anyways talking of soul,..l'altro giorno mi stavo ascoltando il 2° dei TEMPTATIONS , "The Temptations Sing Smokey" (1965),..great album
Mich

4:41 AM  
Anonymous Digitoergosum said...

Ciao Michele! Parlo di fintamente colti (i commenti) perchè credo che la "Cultura" sia qualcosa di quello che scriviamo. La nostra è cultura per modo di dire...e la vedo sinonimo di curiosità, di approfondimento. Saper scrivere di un gruppo, di un film, di un libro, al nostro livello, non credo possa essere considerato "Cultura". Peraltro, la curiosità è fondamentale, aceende la mente, è dimostrazione di affinità della mente alla "Cultura". "Cultura" è quella che mostra Indro Montanelli, Norberto Bobbio, Oriana Fallaci, Paolo Mieli (ho scelto appositamente uomini di cultura di differente ideologia politica...perchè la cultura non appartiene ad una ideologia). Ma la curiosità non è comunque qualcosa che ci sminuisce! Tutt'altro! Sono orgoglioso di essere curioso, di essere fintamente colto!
Per quanto riguarda Lolli, concordo con chi ha scritto che è noioso! Ricordo una sola canzone, che parlava di un amore, che mi piaceva abbastanza...ma alla fine non ricordo nemmeno il titolo...mi sembra fosse un nome di donna. Credo che sia molto più geniale, e altrettanto impegnato, Claudio Rocchi, che col suo "Volo Magico nr.1" ha fatto un album impredibile. E consiglio vivamente di ascoltare l'album omonimo di Rocchi, datato 1994, prodotto e suonato insieme a Lucio "violino" Fabbri e con la collaborazione di grandi musicisti come Eugenio Finardi, Mauro Pagani, Alberto Camerini, Paolo Tofani.
A presto! Marcello

4:44 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah capisco Marcello,..però penso che Paolo Mieli (che mi piace moltissimo) sia laureato come me in Storia Contemporanea,..tra l'altro io ho già scritto una tesi molto colta sul punk Usa negli anni della cosiddetta America "post-imperiale" (aka delle presidenze Carter e Reagan) e ultimamente le mie letture sono "Mythologies " di Roland BARTHES ,...una prefazione alla "Poetics" di Aristotele scriita negli anni 20 da uno studioso inglese , e sto leggendo "Nido di Nobili" di TURGENEV ,..credo siano letture abbastanza colte,...se voglio posso scrivere molto "coltamente" e con termini molto ricercati ma preferisco la "confusione dei codici" in stile surréaliste e intrecciare la trash culture con la "cultura",anche perchè le dicotomie "cultura alta/cultura bassa" sono state superate ora da certi teorici della post-modernity in quanto erano comunque "classiste" e pedanti...comunque hai totalmente ragione per CLAUDIO ROCCHI "Volo Magico n.1" , ce l'ho in tape ed è grandioso,...di ROCCHI avevo addirittura una cassetta originale di una sua band hare krishna in puro stile reggae (ma con bellissimi testi in italiano),..purtroppo si è rotta anni fa:(
Mich.

5:08 AM  
Anonymous Anonymous said...

1-capisco l'intento ma non condivido granche' la "rincorsa" ad un approccio culturale nei contronti di questi argomenti, musicali e non.
tantomeno il presentare proprii pedigree scolastici o sostenere questioni sll'onda del "se volessi potrei scrivere diversamente.."
That's my own opinion.
E ripeto CAPISCO (pur non condividendo appieno)
2-Immensi i Temptations (il mio gruppo SOUL preferito, no doubt).
Ti consiglio gli album del cosiddetto "psychedelic soul",quelli tra il 68 e il 72 x capirci..Eccezionali..strutture armoniche perfette e fantasiose sostenute da basi tra Hendrix SlyStone etc
3-sapevo che prima o poi sarebbe venuto fuori.
Ho da sempre un Gran debole x Camerini, ma ci arrivai molto presto tramite Finardi.Avevo i primi in vinile che poi ho barattato in anni "confusi" (esperienza che mi e' capitata solo alcune volte ma..mi mangerei le mani ancora adesso, altro che tafazzi).
Cenerentola e il Pane Quotidiano, Gelato Metropolitano sono eccezionali.
Comici cosmetici preannuncia la svolta ed e' un disco molto bello.
Il seguito lo conosciamo bene.
L'album omonimo segna il cambio di rotta (e lo ska modaiolo), ma ripeto, ho continuato a comprarli.
L'ho conosciuto e abbiam chiaccherato alcune volte, ma quest e' un altro discorso..ehm..
Ora alterna comparsate a tentativi di rilsancio un po naif..ma chissenefrega afet all?
C

6:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

hehe è la pura verità, magari soon pubblico l'intruzione alla mia tesi così vedrai,...anyways, preferisco un approccio "semiserio" e "demotico" perchè dopotutto si sta parlando di pop culture , cioè di un argomento demotico par excellence,....beh, yess, ho anch'io tutti i primi dischi registrati di ALBERTO CAMERINI, i testi mi piacevano parecchio,..ho anche in lp l'album ska "Camerini" (1980), quello con la copertina a scacchi e canzoni tipo "Limone e Cannella" if I dont remember bad,....anyways Marcello, sono davvero curioso di leggere il tuo art. su STORMY SIX ... comunque io adoravo FAUST'O
MIch.

6:11 AM  
Anonymous Anonymous said...

ma infatti alla fine arriviamo allo stesso punto..un approccio a volte ironico a volte semiserio, a volte serio a volte appassionatamente cazzaro..
Si e' quel disco di camerini che dicevo..c'era Limone Cannella balanzone e la meravigliosa ELENA!!

6:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

e soprattutto la bellissima "Serenella" ( "Lunedì chissà lei che cosa fa / oggi a scuola Serenella non ci va" ....), or "ma l'anello incantato che una Strega preparò quel ragazzo in Arlecchino trasformò" :) ...comunque ragazzi voi mi ammazzerete ma a me piaceva moltissimo ANGELO BRANDUARDI (a parte "Alla Fiera dell'Est " che era una lagna...ma altre canzoni erano fantastiche
Michel

6:28 AM  
Anonymous Digitoergosum said...

Non vedo perchè ci si debba quasi chiedere scusa a dire che piace Branduardi. E' un grande! Non lo ascolto da anni, perchè le mie preferenze musicali sono in continua evoluzione, perchè c'è sempre tanto...tantissimo di nuovo da scoprire. Ma tornando a quando l'ascoltavo...non riesco a non ricordarmelo con affetto, compresa "Alla fiera dell'est" che resta un must con la chitarra e con gli amici giusti. Peraltro...ancora è in attività e so che è molto più apprezzato all'estero che in Italia. In Germania è seguitissimo...e parbleau!...canta in Italiano anche in Germania!
Ciao ragazzi...che è bello leggervi!

8:51 AM  
Anonymous Francesco said...

La cultura è tutto...la cultura è niente... :)
Rocco Siffredi ha sempre fatto film (cul)turali... :)

12:43 PM  
Anonymous Anonymous said...

..e la Divina TRACY LORDS too:)
Mich.

ps: è vero Marcello, ricordo che quando ero piccolo vidi su RaiTre il documentario inerente il triplo album live di Branduardi ,...molti dei filmati erano girati in Germania, Belgio, Netherlands etc. ,..dove Branduardi era amatissimo
Mich.

12:29 AM  
Anonymous Anonymous said...

credo che praticamente nessuno possa dire di essere stato riparmiato dal menestrello angelo..
io avevo una raccolta degli esordi (la luna), alla fiera dell'est e la pulce d'acqua. poi ho abbandonato. un po va bene..
confermo la sua fama oltreconfine.
un mio cigino americano (a tutti gli effetti praticamente) durante una visita qui si fece da me accompagnare da "ricodi" x comprare u po di dischi, da buon amante della musica.
con mia grande sorpresa compro'i primi album proprio di branduardi dicendomi che aveva la versione in inglese!
Mi spiego che sentire cantare in lingua italiana questa musica "popolare ispirata a quella medio-rinascimentale" era come trovare origini musical-letterarie antiche e preziosamente tramandate..queste le sue parole, che ancora ricordo..
Per quanto mi riguarda,ripeto, poi lo mollai ma ho scoperto ESENIN grazie alla sua trascrizione della meravigliosa "Confessioni di un malandrino".!
C

3:44 AM  
Anonymous Anonymous said...

Sergej ESENIN ? ...uno dei miei poeti preferiti, alcuni suoi "Poemi Rivoluzionari" sono eccezionali
Mich.

4:16 AM  
Anonymous Anonymous said...

proprio lui..il titolo della canzone e' quello e il titolo originale della poesia e' simile..molto molto bella!..mi piace spettinato camminare..
C

5:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

davvero, alcune sue poesie sono grandiose, ricordano rimbaud,...se non ricordo male majakovskij gli dedicò una poesia in "A Piena Voce"
michel

6:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

si..snrm (se non ricordo male)

7:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

Di Claudio Rocchi è assolutamente necessario avere:il primo LP degli STORMY SIX "Le idee di oggi per la musica di domani"(1969)ai vertici della psichedelia italica,i DUE "Volo magico"(anche il vol.2 è stupendo!)"Viaggio"(1970)"Il miele dei pianeti,le isole,le api"...ma anche le altre cose pre-Hare krshna(un periodo che lui stesso definisce transitorio),sul suo sito ufficiale ci sono i vari LPs con un breve assaggio da ascoltare...buono anche il singolo "Vado in India"...LOLLI?Era molto serio ma profondo,l'ho conosciuto nel 77 ad un concerto,per l'appunto quell'album su "gli zingari felici" mi continua a piacere,anche perchè è stato un momento della musica italiana veramente autoctono,ai tempi non si copiavano gli stranieri!(pregio) URSUS

1:12 PM  
Anonymous Anonymous said...

grandissimo CLAUDIO ROCCHI,..dovrei avere anche un altro suo album su una vecchissima tape, "Essenza" (forse anche "A Fuoco"),..
Mich.

11:08 PM  
Anonymous Anonymous said...

Questo sito a me piace molto,proprio perchè anche io sostengo che la cultura TRASH (quella genuina,non le cagate studiate a tavolino che si fanno oggi)sia l'unico baluardo,ormai,di irriverenza e provocazione...è un pò lo stesso spirito con cui esplose il punk negli anni tra il 77 e l'80...ma io ci vedo anche il dadaismo,la bauhaus e l'internazionale situazionista che diffondeva il cosidetto "detournament":cioè rovesciare i significati della società spettacolare verso un che di scandaloso ed eversivo...molte delle cose qui elencate sono nate con il semplice intento di far soldi,ma poi inevitabilmente divengono cultura o,meglio ancora,CONTROcultura...che travalica tutti i canoni del gusto che ci vengono imposti dall'alto,in culo a tutti gli intellettualini che pensano di saperla lunga e spesso non sanno un cazzo,per questo disegno CARTONI TRASH! URSUS

7:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

la pensi come me, di finti intellettualini che non sanno ASSOLUTAMENTE un ACCIDENTE di musica ma che si atteggiano a "vati indie" e paladini della "musica di qualità" c'è pieno il web,...a me che ho ascoltato migliaia e migliaia di dischi questi "espertini de mi cojoni" fanno incazzare,....nell'art. "Bobby Solo As A Popular Hero" me la prendevo proprio con quegli intellettualini che avranno ascoltato 3 dischi in vita loro e che si sentono degli "esperti"

http://popartx.blogspot.com/2006_01_01_archive.html

grande "La Societè du Spectacle" che ho citato sia sulla mia tesi che sul saggio/prefazione che ho scritto per il libretto commemorativo su "Le Silure d'Europe"
Mich.

10:44 PM  
Anonymous Anonymous said...

Eri tu quello de "Le silure d'Europe"??Se non erro era una fanzine di 20 anni fa,o circa...dovrei averne una da qualche parte(figurati,col casino che ho non trovo più niente!) URSUS

3:14 AM  
Anonymous Anonymous said...

no no è il Mitico Johnny dei DIRTY ACTIONS,...recentemente (nel 2006) è uscito un libretto "commemorativo" e tra le varie prefazioni ne ho scritta una anch'io da "esperto" di punk/nw italiano , presto la posterò qui,..proprio in quella prefazione parlavo di necessità di intreccio tra High e Low Culture...in senso proprio against finto-intellettualini da sacrestia
Mich.

3:24 AM  

Post a Comment

<< Home

Blogarama - The Blog Directory links