Monday, January 19, 2009

FESTIVAL POP di CASTELLAMONTE 1 LUGLIO 1973



Queste sono due rarissime foto inerenti il FESTIVAL POP di Castellamonte del 1° luglio 1973, scattate e inviatemi da GIANPIERO MADONNA, autore del documentatissimo (me l'ha detto chi l'ha letto) libro " I Beatles E I Genesis in Canavese: Storia della Musica Beat & Pop In Canavese dal 1962 al 1974" (2005). Guest stars del festival erano CLAUDIO ROCCHI e i GARYBALDI.

Per la serie "la Vita è Tutto un QUIZ" (...e il responsabile di PopArtx è un Testa di ..CAZ) o, se preferite,....per la nuova sfavillante trasmissione a premi "GLI AFFARI DE TU' NONNA".....il primo che riesce ad indovinare /identificare il nome della band ritratta nelle 2 immagini sopra vince una copia del libro, quindi spremete LUCAGIURATAMENTE le meningi, cribbio
!

130 Comments:

Anonymous Anonymous said...

io non posso gareggiare..x ovvi motivi
C

3:16 AM  
Anonymous Anonymous said...

..purtroppo neanch'io, all'epoca ascoltavo al massimo i dischi parlati di PROVOLINO !

Mich.

3:25 AM  
Anonymous URSUS said...

A me sembrano i MADRUGADA,un gruppo torinese che vidi anche dal vivo,ma non posso giurarci...farò accurate indagini,tramite mio fratello magari.

3:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

...cmq volevo rendervi edotti dell'uscita del romanzo del Grande Maestro MARIO CASTELNUOVO, "Il Badante di Che Guevara",....estratto:
"Oggi siamo agitati da destini mediocri, tutti, anche i miei colleghi di partito. È vero, abbiamo preso la strada sbagliata, dobbiamo ritornare indietro, ma di quanto? Dobbiamo rileggerci Voltaire, Marx o Pinocchio?». ...parole sante

Mich.

9:29 AM  
Anonymous Anonymous said...

ciao sono gianpiero madonna. sono stato avvisato della risposta di Ursus. Purtroppo non credo fossero i Madrugada perchè non erano in cartellone. Certo è che dal cartellone ufficiale a quello effettivo qualche differenza ci deve ssere stata. Ma i miei appunti del tempo (ero previdente) non riportano i Madrugada. Appena posso provo ad aggiungere tutti i nomi dei gruppi presenti.
ciao

11:16 AM  
Anonymous URSUS said...

Io ho il libro in cantina,attualmente,per cui non appena posso lo riconsulterò senz'altro...la mia era un impressione sulle facce,però non so esattamente chi fossero.
Comunque il connubio tra jazz-rock e progr aveva qui a Torino parecchi esponenti:ricordo,oltre ai Madrugada,i DEDALUS,gli ESAGONO,i LIVING LIFE e gli ARTI & MESTIERI,che sono stati i più longevi.

11:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

GIà I DEDALUS potrebbe essere...
questi c'erano. Adesso non ricordo i Living Life...

12:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

dei DEDALUS dovrei avere il 2nd album ,....gli ARTI E MESTIERI hanno tuttora un forte seguito in Sud America, me lo scrisse un ragazzo che ha un'etichetta prog in Cile,...gli ESAGONO non li conosco

Mich.

1:16 AM  
Anonymous URSUS said...

L'lp degli ESAGONO uscì per l'etichetta MU nel 1976,ed era una filiazione degli ARTI & MESTIERI,avendo tra i componenti Gigi Venegoni,tra gli altri,che è molto amico di mio fratello...inoltre alla produzione c'era Marco Cimino,tastierista negli ERRATA CORRIGE(altro gruppo prog dei'70)e più tardi negli ABIOGENESI(guidati ancora da mio fratello).
La MU oltretutto pubblicò il primo album solista di MARCELLO CAPRA,dei PROCESSION.
gli ESAGONO,rispetto agli Arti & Mestieri,erano molto più jazz in senso classico,ma comunque validi.

1:29 AM  
Anonymous Anonymous said...

Le foto sono probabilmente di Dedalus e Procession, o forse tutte e due dei soli Procession.
Non sono sicuro.

4:38 AM  
Anonymous URSUS said...

Allora cercherò Marcello Capra,eventualmente...se è lui il chitarrista è davvero cambiato molto,del resto sono passati molti anni...tra l'altro i PROCESSION parteciparono anche a "Caracalla pop 72":un festival storico nel Lazio,da cui uscirono anche gli ANALOGY e molti altri.
Mi raccontava Marcello che vi suonarono anche dei gruppi inglesi molto noti,sarebbe bello pubblicarne un'intervista,magari.

1:21 PM  
Anonymous Anonymous said...

well Ursus, mi sa che hai ragione, ho chiesto a John di JOHN'S CLASSIC ROCK , grande esperto di prog, e m'ha detto testualmente
"Carissimo Michele,
posso dirti che i gruppi che si esibirono a Castellamonte il 30 giugno del 1973 erano tre: Garybaldi, Procession e Dedalus.
Poi ci furono anche Leo ferrè e Claudio Rocchi.

Così a occhio, le foto mi sembrano i Dedalus (quelli del batterista) e i Procession col bassista seduto.
Non sono sicuro però." , ....soon il suo ottimo sito nei links

Mich.

1:20 AM  
Anonymous Anonymous said...

ursus stasera ci sono gli OSANNA alla Maison Musique di Rivoli..con il tipo dei van Der Graaf
C

2:05 AM  
Anonymous URSUS said...

Il tipo sarebbe PETER HAMMILL?
Io li vidi all'epoca un paio di volte,i VDGG dal vivo erano tostissimi,molto più grezzi che su disco(anche se molte cose non mi dispiacciono tutt'ora).
Peter Hammill credo che sia una delle migliori voci del rock in assoluto...ci sono alcuni aspetti del progr che,secondo me,oggi risultano molto datati:
gli assoli troppo lunghi,un certo insistere su tematiche barocche ecc... questi sono cose che lascerei proprio indietro,ma una certa ricerca strettamente collegata alla psichedelia(come nel caso di molti gruppi tedeschi,ad esempio)la stiamo rivalutando tutt'ora(parlo a nome del gruppo NS ovviamente)perchè ci sembra utile ripartire da lì per costruire un nuovo cosmo psichedelico del terzo millennio...
progetto MOLTO ambizioso,ma nel nostro piccolo ci proviamo.
Adesso godiamo di buona compagnia comunque,gli ALLA' mi piacciono molti e debbo dire grazie a Tony che me li ha fatti scoprire.

3:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ursus, ..John m'ha mandato una foto 1973 dei PROCESSION,....m'ha detto poi di salutarti, e che conserva gelosamente una copia vinile dei NO STRANGE,... qui la sua recensione dei DEDALUS

http://classikrock.blogspot.com/2008/12/dedalus-dedalus-1973.html

ps: un ottimo disco psych-prog-kraut rock era "Floating" degli ELOY di Hannover
Mich.

9:33 AM  
Anonymous Anonymous said...

..ah poi mi accennava a un'altra band Toast che gli piaceva , gli STANDARD DEVIATION, ve li ricordate?

Mich.

9:51 AM  
Anonymous URSUS said...

Li ho incontrati solo una volta,quando sono venuti a TO per registrare il singolo...non ricordo da dove arrivavano,so che erano simili a Jesus&Mary Chain.

1:51 PM  
Anonymous Anonymous said...

MIch,erano di Ancona mi sembra..
ho il singolo ed un paio di brani su compilation in cassetta (di quelle che ti duplicai credo).

X GIAMPIERO: ciao, piacere di leggerti.
ho acquistato alcune copie del tuo libro da Gianni (Discoccasione), una x me e le altre x amici (es. Ursus).
Inoltre l'ho segnalato a LUIGI B. che te l'ha ordinata..So che sei in contatto con Luigi e che conosci i "nostri" HARP1, quelli del racconto WAY TO BEAT.
Ecco..io sono l'altro..
a presto
Cristiano

12:41 AM  
Anonymous Anonymous said...

perfect, allora me li ascolto ,....altro disco di cui si disquisiva era quello de IL BLOCCO (Italian seltz rock band): Same (Private pressing, 1981),...io l'ho sentito solo nominare ma mai ascoltato

Mich.

1:23 AM  
Anonymous URSUS said...

Comunque il sito di Johnny è molto ben fatto,al di là di alcuni giudizi che non condivido molto(ma lì va a gusto personale)...ho visto persino la recensione del mitico FABIO CELI E GLI INFERMIERI,psycho-band del 1969 che,malgrado abbia visto su album una sola volta in vita mia,non sono mai riuscito ad ascoltare...il prezzo era già proibitivo 20 anni fa e credo che si tratti di uno dei più rari in assoluto,roba da tre zeri.
Sito molto curato,complimenti!

2:17 AM  
Anonymous Anonymous said...

è vero, per il prog è fantastico,...il mio genere preferito è più il beatlesque-power pop,....su questa vena un piccolo gioiellino è il primo lp di EMMITT RHODES del 1970,...molto influenzato da Macca,....tra l'altro Rhodes prima era nei MERRY-GO-ROUND....ah poi Cristiano, una great band che ho riascoltato recentemente erano gli SQUIRE, il loro lp

Mich.

2:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

Grandi gli SQUIRE di Anthony Meyell!
Di loro ho l'LP e un paio di brani sul mitico "Mods Mayday 79"
C

3:00 AM  
Anonymous Anonymous said...

"hits from 3000 years ago" era il titolo..e Anthony era MeyNell

C

3:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

da Woking, Surrey, grandissimo lp "Get Smart",...purtroppo incisero solo quello,...più moltissimi singoli che non ho però mai ascoltato

Mich.

3:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

quello che ho e' una bella raccolta!
C

5:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

tra l'altro Woking e' pure citta natale i paul weller
C

5:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

..sì, esattamente, anche i JAM provenivano da Woking

Mich.

5:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

haoi ricevuto mail con foto?

6:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

ciao Cristiano, sono gianpiero madonna. Sì ho sentito gli HARP1. ed ho letto il racconto. Continuare ... a scrivere... arrivare ad un romanzo...
per LE FOTO. Sì i Dedalus sono probabili perchè suonarono nel pomeriggio. Qualcuno può darmene la certezza?
ciao a tutti
gianpiero madonna

9:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

ciao Gianpiero,...cercheremo di approfondire,....per l'intervista a Marcello a me andrebbe benissimo pubblicarla ma sarebbe meglio la facesse uno esperto di prog

ps: mi giunge notizia che il Mitico ANTAR sarà capolista dell'Udeur nel collegio der Kansas City

Mich.

1:30 AM  
Anonymous Anonymous said...

ALONG INVECE SINDACO DI GOGONZOLA!!

4:53 AM  
Anonymous Anonymous said...

...ALONG xilophonista dei VILLAGE PEOPLE !

Mich

7:10 AM  
Anonymous JJ JOHN said...

Beh, grazie dei complimenti e grazie davvero a Ursus per i suoi preziosi comments partecipati.
Avrei dato un rene per vedermi passare davanti il furgoncino degli Alluminogeni.
Ho il loro video di "Costruendo Astronavi"... erano davvero fuori di testa.
A proposito, nessuno ha il 45 di Alluminio "Tu anima mia"?
Se SI, me lo potere rippare e far avere? Grazie John

10:48 AM  
Anonymous URSUS said...

Ehhh,io l'ho avuto ai tempi in cui commerciavo dischi,ma non ne ho più visti da allora...forse ce l'ha Paolo Barotto(che dovresti conoscere,penso).
Patrizio Alluminio ha poi intrapreso la carriera di dentista,se non sbaglio...attualmente non ne ho più notizie.
Pensa che anche io ed Alberto Ezzu,negli anni scolastici tra il 1971 e il 1975,avevamo un gruppetto che potremmo definire prog,ma anche molto acido in stile kraut,che si chiamava RA GEBEL:
registrammo anche un paio di "Compact cassette de luxe" purtroppo andate perse...chissà a risentirle oggi come sarebbero,mah!

11:11 AM  
Anonymous Anonymous said...

chissa'...

12:30 AM  
Anonymous Anonymous said...

peccato non esistano più i demo!,...ma si potrebbe pensare a una riedizione,...i RA ALONG

Mich.

12:59 AM  
Anonymous URSUS said...

Esisteva addirittura un disco!
Infatti...qualcuno ricorderà che all'interno della staz.Porta Nuova ai tempi c'era una macchinetta a monete(mi pare 300 lire,se non sbaglio)e chiunque vi poteva registrare qualche minuto di voce,dopodichè usciva fuori il disco:una roba inascoltabile!
Noi andammo lì con gli strumenti acustici e "Incidemmo" un casino indescrivibile,tanto che ci interruppe un agente di polizia.
Il disco l'ho perso,anche quello,ma non si trattava proprio di HI-FI...bisognava urlare per sentire un filo di voce.
Comunque era un pezzo unico,esattamente come il disco più quotato del mondo:una canzone incisa da Elvis Presley in età giovanile.

1:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

pensa te , non sapevo di quei dischi,...mi ricordo invece il "gelosino",...quel registratore con nastri immensi

Mich.

2:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

anch'io non ricordo ma feci una cosa simile a Parigi molti anni fa ma su cassetta..c'erano cabine con microfono e cuffie,tu sceglievi una base e ci cantavi sopra e ti davano la cassetta..pezzo unico!
io ho cantato FEVER
C

3:23 AM  
Blogger pibio said...

...a Woking costruiscono anche le McLaren!

5:02 AM  
Blogger pibio said...

This comment has been removed by the author.

5:04 AM  
Anonymous Anonymous said...

...questo mi fa molto piacere,...per fortuna l'Ittaglia non è solo LICKuori o Bruto Veshpa

Mickh

5:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

me cojoni!
Mich,a chi stai ripondendo?
C

7:54 AM  
Anonymous Anonymous said...

me cojoni!
Mich,a chi stai ripondendo?
C

7:54 AM  
Anonymous Anonymous said...

...ah sorry,...rispondevo a Pibio (nel commento "removed by author"...che però mi è arrivato via email)...diceva che i TEMPONAUTS torneranno presto ad esibirsi a Liverpool

Mich.

7:59 AM  
Anonymous URSUS said...

Ricky Shaine cantava "Questa notte a Liverpool non sarà certo l'ultima..."(da "Vi saluto amici mods").
Tornando al dischetto della stazione:ricordo l'etichetta che era vinile nero con stampato in bianco "Mio disco".
L'anno in cui lo incidemmo era il 1973 o 74,non ricordo bene...ma era inascoltabile,il microsolco sembrava fatto con un chiodo.

9:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

..cmq mi sono letto i "Racconti di Canterbury" di GEOFFREY CHAUCER,..gran capolavoro di plurivocità,...straordinari soprattutto i racconti più demotici (tipo quello del mugnaio), ..spesso ispirati ai FABLIAUX medievali,....anyways un capolavoro che rappresenta (quasi) tutte le classi dell'Inghilterra della fine del Trecento, al tramonto del medioevo, questi son libri...tsk e pensare che la gente legge Vespa


Mich.
mich.

12:22 PM  
Anonymous URSUS said...

Da lì si sono ispirati per una serie di film "decamerotici" negli anni 70,cominciò Pasolini e seguirono altri registi meno intellettuali,ma molto bravi nel descrivere le pruderie narrate in certe novelle medievali...Don Backy ha interpretato alcune pellicole sul genere,ma anche Sergio Leonardi che da cantante è passato presto al cinema.Ultimamente l'ho riconosciuto anche in una puntata de "I Cesaroni".

4:00 PM  
Anonymous Anonymous said...

"metti lo diavolo tuo ne lo mio inferno"..vai ursus!
C

1:00 AM  
Anonymous URSUS said...

Uno dei migliori rimane "Quanto è bella la bernarda,tutta nera e tutta calda".

2:18 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha,... grandissimi titoli (da antologia dell'humour noir),....al confronto "Il Modernismo Reazionario" di Jeffrey HERF è roba per casalinghe ....di Arcore... quei titolisti alle volte erano veramente geniali,.... w la cultura popolare e fanculo i censori e finti inteLeTuali !

Mich.

6:18 AM  
Anonymous URSUS said...

Senza contare che in risposta ai racconti di Canterbury,fu girato il film "I racconti di VITERBURY",ovvero le novelle licenziose nei pressi di Viterbo...ve lo immaginate Chaucher con la sciarpetta della Lazio?
Chinaglia faccè sognà...mitico!

12:50 PM  
Anonymous Anonymous said...

Giorgione ultimamente ha avuto dei guai giudiziari mica da ridere

Joe

2:02 PM  
Blogger pibio said...

Tutto vero gente!
Come lo scorso anno volevo dare la notizia qui in anteprima (è stato così anche per il disco e tutto), ma poi mi è venuto in mente che non avevo ancora la conferma.
Ora c'è, si torna al Cavern!! (così vedo se han tolto l'adesivo dal cartellone storico...)

2:03 AM  
Anonymous URSUS said...

Mi spiace non poterci essere di persona,ma sicuramente io e GENIUS saremo lì con il cuore...a proposito:lui vestito così lo faranno entrare?

2:59 AM  
Anonymous Anonymous said...

ottimo pibio!!!
intanto pero' Mino Reitanp se n'e' andato
C

7:07 AM  
Anonymous Anonymous said...

w Liverpool e w IAN RUSH, grandissimo bomber,....haha "I Racconti di VITERBURY" ?? ....e chi era quel genio del regista??? ...Giggi Er Troione ???

ps: intanto sul post P. COLONNA e i BOA BOA continuano a chiederci notizie della INIMITABILE MELA LO CICERO ....chi sa qualcosa ce faccia sapé
M.

7:48 AM  
Anonymous URSUS said...

Vi segnalo l'ottimo sito
www.cinemedioevo.net
proprio sui film boccacceschi in questione...
Mela Lo Cicero proprio non la ricordo,pardon!

11:11 AM  
Anonymous Anonymous said...

...vabbeh, chissenefrega,...l'importante è ricordarsi IL DUO DI PIADENA e la telenovela piemontese ( by the way, come si chiamava la giovane fanciulla della telenovela piemontese?...quella con gli occhiali???...non era bellissima ma mi piaceva, aveva un suo sexy fascino ...e il suo ganzo??, il cornutone col pizzetto???... chi era quel grandissimo attore??....meriterebbe una menzione nella Hall Of fame accanto a Vati come VITTORIO GASSMAN e BETTE DAVIS,....grandissima telenovela davvero

Micxh.

6:02 AM  
Anonymous Anonymous said...

acc., nel sito sono segnalate chicche tipo "Il telefono Nel Medioevo" di ERNESTO MARIA PASQUALI (1907) e "Lucrezia Borgia "di UGO FALENA (1910),...films che vorrei vedere

Mich,

9:22 AM  
Anonymous Anonymous said...

....e che dire del turco "KARA MURAT la Belva dell'Anatolia" (1973) di NATUCK BAITAN ? perchè non danno questi film in tv invece dei soliti reiterati 1000 volte=?

M.

9:26 AM  
Anonymous URSUS said...

Temo che di alcuni film siano rimasti solo i titoli e poco altro...infatti ci sono parecchie pellicole che io vidi all'epoca,mai più passate ne in televisione ne in cassetta.
Considerando che io ero uno che passava metà del suo tempo al cinema e l'altra metà ai concerti(questo fino ai primi anni 80)sicuramente penso che molte di quelle pellicole siano andate perse o distrutte.
Poco tempo fa ho avuto un tuffo al cuore,quando su "Stracult" hanno trasmesso il trailer di AFRICA EROTIKA,film introvabile che ricordo di aver visto a diciott'anni circa...pazzesco,ma mai più ritrovato,così come I GRANDI BESTIONI con la mitica Ely Galleani:una riproposizione da camionisti sull'Odissea di Omero.

10:46 AM  
Anonymous URSUS said...

errata corrige:
I GROSSI BESTIONI.

10:50 AM  
Anonymous Anonymous said...

de me cojoni

6:46 AM  
Anonymous URSUS said...

No,quello è un'altro con Rocco Siffredi.

1:56 AM  
Anonymous Anonymous said...

era fighissimo Rocco non muore mai
vera pop art

Joe

3:55 AM  
Anonymous Anonymous said...

" I Grossi Bestioni" ??...questi sono film,...by the way di film "seri" , un grandissimo, angosciante film (muto) era "The Wind" del grande VICTOR Sjöström (1928 con LILLIAN GISH) , straordinario regista svedese emigrato poi in USA, dove dominavano in tutta la loro tragicità le forze elementari della natura , veramente film molto espressivo,....poi grandissimi erano certi "corti" di D. W. GRIFFITH ( cioè quello che il Mito GUIDOBALDO MARIA RICCIARDELLI pronunciava GRFFFT (..." ah GRIFITT!!"

Mich.

10:20 AM  
Anonymous Anonymous said...

hello
è un po' che non mi faccio viva,ma volevo solo avvertire Ursus che in edicola stanno uscendo le serie in dvd dei GULP fumetti in tv degli anni 70,non sarà che a forza di parlarne noi si sono finalmente decisi a pubblicarli????
Capolavori!!!
XELE

1:53 PM  
Anonymous URSUS said...

Ciao,bella fiorentina...
sentivamo la mancanza di un commento femminile,in effetti!
I "Supergulp!" li sto raccogliendo anche io,ti pareva che potevo farmi scappare le antologie del mitico programma di BONVI e De Maria?
Alcune cose le avevo già,ma ne ho riviste altre che mi hanno lasciato di nuovo senza parole,dopo oltre 30 anni.
Come sai "Peccatoriginale" ha chiuso i battenti(per motivi che ora non sto qui a dire)ma stiamo per approntare un altro sito sul tema dei fumetti e delle animazioni,diamo tempo al tempo...
tornerà pure Carotenut,mi auguro!
(Anche perchè se non torna gli faccio un'altro gavettone di lambrusk!)

2:51 PM  
Anonymous Anonymous said...

carotenut!!!!!

Ma chi caspita è Mela Lo Cicero????

XELE

2:16 AM  
Anonymous Anonymous said...

perche avete chiuso il "peccato"?
C

10:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

lo hanno chiuso un po' di tempo fa
quando Adamo ed Eva furono cacciati dall'eden

Joe

10:34 AM  
Anonymous Anonymous said...

certo che tornerò ,....avevo letto anch'io di GULP ,....Mela ci ha scritto l'altro giorno in un altro post,... partecipò a Sanremo nel 1980, ...12enne credo,...c'ha detto che su you tube si può ascoltare la track

Mich.

1:40 PM  
Anonymous URSUS said...

Una dodicenne a Sanremo?
Mah...nell'80 io avevo 20 anni,tra l'altro il festival era nel periodo in cui facevo l'alpino,altro motivo per cui non posso ricordarmene.
Peccatoriginale ha chiuso per motivi di gestione,troppo lungo a dirsi,ma non demordo e spero presto di riaprire un altro forum del genere...naturalmente sarete informati.
Per Xele:il mio nuovo dvd uscirà tra poco,stai tranquilla.
Dei NO STRANGE stiamo ultimando le registrazioni del nuovo album:solo pezzi nuovi di zecca,registrati meglio che in passato ma con lo stesso spirito,anzi più acido ancora!

2:51 PM  
Anonymous Anonymous said...

va bene la simpatia ma la canzone e' proprio brutta. de gustibus of course
C

3:03 AM  
Anonymous URSUS said...

Cristiano,allora adesso hai anche l'audio?

6:43 AM  
Anonymous Anonymous said...

no,ursus..mi sono appoggiato nel weekend ad un pc con casse non mio
C

7:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

..cmq Ursus non capisco come tu non ti sia ancora precipitato ad acquistare di corsa una copia dell'album di Giusy Ferreri ...assieme all'ultimo album del "Poèta" Jovanotti , detto anche l'E. LEE MASTERS der Cupolone!!!

Mich.

8:02 AM  
Anonymous URSUS said...

Cris,da quelle casse avrai sentito anche il nostro pezzo live su youtube,immagino...
adesso attendo che Cristina ci faccia avere il concerto completo.
Mich,non parlarmi di quelle cose,ho appena mangiato...

12:02 PM  
Anonymous Anonymous said...

ursus..non l'ho ancora sentito! che vergogna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
C

2:14 AM  
Anonymous URSUS said...

Allora qui scatta la rappresaglia anche per Cris...
sarà costretto a rasarsi i capelli,in nome di ALONG!

3:13 AM  
Anonymous Anonymous said...

a questo giro accetto la punizione ursus..hai ragione!
C

7:40 AM  
Anonymous URSUS said...

Bello sforzo,ah! ah!
OK,comunque se ti capita di trovare due casse fai un salto sul nostro myspace...tra un po' dovremmo inserire anche dei brani inediti,forse...

8:36 AM  
Anonymous Anonymous said...

perfect, avvisaci che sono curioso di ascoltare i nuovi brani ,...spero che almeno in un brano emerga anche una forte e fondamentale influenza dei PREDATOR sennò PopArtx ha fallito nella sua missione culturale!! ,....a parte gli scherzi un dischetto piuttosto valido e con influenze Beatles-psych era quello 1970 dei THE FLAME , gruppo south african ,...prima avevano inciso altri dischi come THE FLAMES

Mich.

11:07 AM  
Anonymous URSUS said...

Ma sul profilo myspace inseriremo alcuni brani inediti ma d'epoca,tipo live o vecchi demo non pubblicati su disco,vedremo...
il nuovo album,invece,sarà un lisergico connubio tra deliri beat e sensazioni kraut e psycho vicini a certi gruppi italiani e tedeschi fine'60,oppure ai Pink Floyd periodo "More"/"Ummagumma"...insomma,diverse influenze ma filtrate sempre dalle nostre personalità.
Come da sempre,di fatto,ma con il vantaggio che oggi si registra molto meglio e senza fruscio di fondo(lo so che era tanto naif,ma meglio evitarlo).

1:15 PM  
Anonymous Anonymous said...

...per rispondere all'altro post,...yes, grandissimo SILLITOE,..ho letto da poco un art. di Paolo Giordano intitolato "Sillitoe Il Ribelle: Un Maratoneta Vendica I Proletari" ,...il film di TONY RICHARDSON " The Loneliness of The Long Distance Runner" rimane il mio film preferito in ASSOLUTO di tutti i tempi!!, non c'è storia,... Ursus accennava a ITALO CALVINO,..un altro suo ottimo libro che lessi per un esame di Storia d'Italia del XX Secolo è "Il sentiero dei Nidi di Ragno"

Mich.

2:22 PM  
Anonymous Anonymous said...

conosco i FLAME in quanto due di loro vennero reclutati dai BEACH BOYS nella prima meta degli anni 70(73 x la precsione)e fecero parte del loro ive set nonche' coautori di alcuni brani (vedi album "Holland" e "In concert").

W Sillitoe! La figlia del igattiere!!

C

12:54 AM  
Anonymous Anonymous said...

yes , esattamente, infatti penso che quest'album che nominavo sia stato proprio prodotto da uno dei BEACH BOYS ,... negli anni 80 uscirono anche un paio di buoni album di un gruppo pop chiamato HONEYS , formato da ex coriste dei BEACH BOYS ,....che tra l'altro nei primi anni 70 avevano inciso un lp a nome AMERICAN SPRING , sempre correlato ai BEACH BOYS

Mich.

2:21 AM  
Anonymous Anonymous said...

ragazzi
io ho avuto in anteprima il disegno di copertina del prossimo No strange
se il buon giorno si vede dal mattino si prospetta LSD allo stato puro!!!
deliri beat???
Rimembranze di Ash ra tempel e Chetro&co.......tora!tora!tora!

JOE

4:16 AM  
Anonymous Anonymous said...

esatto..prodotti da Carl Wilson.
Le Honeys credo incidessero gia negli anni 60 ed erano nientemeno che la moglie e la cognata di Brian Wilson (Marylin & Diane W.)piu' una terza corista.

Ottimo JOE,sei il solito raccomandato!
C

5:19 AM  
Anonymous Anonymous said...

yeah , incisero nei 60s singoli come "Surfin' Down The Swanee River" e "Pray For Surf" ma io ho ascoltato solo un loro album del 1986 e quello degli AMERICAN SPRING

ps: visto che si disquisiva di BANIK OSTRAVA da Tony,...mi sono venute in mente squadre della DDR tipo il CARL ZEISS JENA e il KARL MARX STADT,....poi mi ricordo da album "EuroFootball" della Panini i bomber della DDR : STREICH e Juergen SPARWASSER,....mi ricordo che quando ero piccolo vidi la partita (con risultato a sorpresa) Germania Est_ Germania Ovest 1-0 ai Mondiali di Deutschland 1974 (poi vinti dalla Germania Ovest con un goal da rapinatore d'area del grande GERD MUELLER contro l'Olanda di RENSENBRINK ,SURBIER et NEESKENS),....erano i mondiali del Leggendario ZAIRE che beccò 9-0 dalla YUGOSLAVIA!

Mich.

5:43 AM  
Anonymous Anonymous said...

p.s: ALONG era il medico y massaggiatore dello ZAIRE !

Mich.

5:46 AM  
Anonymous Anonymous said...

...all'occorrenza anche il terzo portiere e la manicure

Mich.

5:48 AM  
Anonymous Anonymous said...

e all'occorrenza anche...ehm..ehm..va be avete capito..
mich cerca su google "fucktotum codda"
C

6:37 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha ho visto,..proprio un bel soggetto"!!!

9:50 AM  
Anonymous URSUS said...

Ormai non c'è più storia,di fronte ai pulcini del baseball,il calcio ci fa una pippa!
Forza per i GRIZZLIES,la squadra dove milita mio nipote di 7 anni:

http://www.grizzlies.it/

12:25 PM  
Anonymous Anonymous said...

noi tifiamo CODDA!

12:48 AM  
Anonymous URSUS said...

Per Joe:
i deliri beat saranno anche(e sopratutto)nei testi,l'album presenterà molte attinenze con la "beat generation" in senso proprio letterario,con un linguaggio simbolico abbastanza forte,in stile Ginsberg o Gianni Milano...punti di riferimento molto sentiti,ma ci sarà pure un intervento di Guy Debord(!!)
tante sorprese,quindi.

2:28 AM  
Anonymous Anonymous said...

Beat generation!
alla faccia delle cazzate tipo lo stronzo di Fuso nerini e il suo festival bitt del cazzo...Beat Generation!

2:51 AM  
Anonymous Anonymous said...

COSA INTENDI ANONIMO QUI SOPRA? E PERCHE' NON TI FIRMI?

CRISTIANO

4:16 AM  
Anonymous URSUS said...

Scusate,ma chi è Fuso Nerini?
Stavo parlando di un movimento letterario importante e mi vedo arrivare questo messaggio che non comprendo...prego,delucidatemi!

5:20 AM  
Anonymous Anonymous said...

se ho compreso bene il discorso del michianonimo credo si riferisse a Gianni Fuso,organizzatore del festival beat
C

6:52 AM  
Anonymous URSUS said...

Ma era un anonimo o era Mich?
BOH!

11:26 AM  
Anonymous Anonymous said...

la talpa ha colpito ancora

Joe

1:35 PM  
Anonymous URSUS said...

Le ultime edizioni del festival beat non le ho viste,io ricordo ancora quelle con l'organizzazione di Attilio (ex-Hermits) dove facevo il banco dei dischi,non erano male ai tempi,ma adesso non mi pronuncio.

2:20 AM  
Blogger pibio said...

Se si parla di Attilio e Gianni si parla di 2 grandi della Valtidone!
(E Tony è della Valtidone onorario!)
Ah, la Valtidone...

4:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

Si parla di questo..Ursus/Pibio.
Non credo fosse MIch,ovviamente,l'anonimo perche non e' cosi piciu.
C

4:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

...hi, ho problemi al monitor e non ho potuto connettermi ,....io mi firmo sempre e tra l'altro , excusez moi pour l'ignorance,.... chi cazzo è Fuso Nerbini??? o chi per lui ??.... cmq Mela vi saluta tutti, tra l'altro bravissima ragazza,...al più presto recensione del suo EPOCALE singolo

Mich.

5:42 AM  
Anonymous Anonymous said...

...p.s:per i fanatix anni '70 : finalmente Laura mi ha scritto un'esauriente storia de I DOMODOSSOLA ,...soon su questi schermi (monitor del cazzo permettendo!) ,...tra l'altro, non lo sapevo, nel 1969 incisero una version della grandissima track ( I love it)"Dedicated To the One I Love" dei MAMAS & PAPAS

Mich.

6:06 AM  
Anonymous Anonymous said...

...MANDRILLO!!!!!!!!!!!!

6:07 AM  
Blogger pibio said...

ah ah ah!
Piciu!
questo epiteto mi fa spanzare!
comunque stasera alle 18.55 Temponauts su Radio Wave Itl, un po' di music, 4 chiacchiere con il sottoscritto.
In streaming qui:
http://www.italiawave.com/index.php?rw_streaming

6:52 AM  
Anonymous Anonymous said...

molto in voga dalle nostre parti!
il femminile invece e' molto piu' offensivo..x la ricevente!!
hahah!!
C

8:03 AM  
Anonymous Anonymous said...

cazz. , ho ascoltato un gruppo prog-pop yugoslavo ,...la band si chiamava HAD ( o POP GRUPA HAD) ,...le tracks "Nebeski Dar / Put U Ništa " ,...ne sapete qualcosa di sta band=?? è del 1972


Mich.

11:04 AM  
Anonymous URSUS said...

Mi pare di averlo avuto anni fa,ma non lo ricordo bene.
Il termine PICIA è l'equivalente di TROIA...si può scrivere?
Va bè ormai l'ho scritto!
Ricordo un pezzo del grande CARLIN:
"To mare al'è na picia!",sull'aria di SMOKE GETS IN YOUR EYES.

11:23 AM  
Anonymous Anonymous said...

haha "To (con la dieresi da noi) Maré L'E' an Picia"?? ..trop fort ,....by the way e chi erano LE SNOBS che citavi?

ps: il punk jugoslavo era davvero valido,...io ho quello lp in vinile "Novi Punk Val" , c'erano gruppi piuttosto validi (PANKRTI etc.)

Mich.

12:57 AM  
Anonymous Anonymous said...

ah cominque Ursus, dopo aver letto Torino Beat m'ha scritto Laura de I DOMODOSSOLA e m'ha detto che anche loro agli inizi suonarono in una specie di scantinato /locale a To di proprietà di Gipo Farassino, tu probabilmente lo conosci quel locale

Mich.

2:13 AM  
Anonymous URSUS said...

Conoscevo Farassino(prima della svolta leghista)perchè presentava a Tele Torino international e incideva alla Pentagramma(come i primi 2 No strange)ma del locale non sapevo nulla...indagherò.
LE SNOBS erano un gruppo femminile beat,hanno inciso tre singoli nel 65/66,una di loro pare che sia uscita nuovamente in qualche programma rai,ma non ho visto di persona.

3:25 AM  
Anonymous Anonymous said...

W le Mini COOPER!!
C

5:31 AM  
Anonymous Anonymous said...

...e W anche MINNIE MINOPRIO ,...well LE SNOBS mi appassionano molto,...ricordo che amavo quella serie di LPS 60s : "Girls In The Garage"

Mich.

5:33 AM  
Anonymous Anonymous said...

un dubbio..Erano le Mini Coopers o le Cooperettes?
C

7:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

W anche Mino Damato!

7:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

W anche Mino Damato!

7:38 AM  
Anonymous Anonymous said...

MINO DAMATO grandissimo , cammina sulle acque e segna un gol in rovesciata da 46 metri per noi,....cazz. stavo riascoltandomi l'lp in vynil "Sixteen Tambourines" dei THREE O'CLOCK e rimane sempre un grandissimo disco ,.."And So we Run" , "Stupid Einstein" , "Jet Fighter" , "Fall To The Ground" ,...true gems ,...una grandissima beat song che vi consiglio è "Seremos Amigos" , title track del 2° lp 1968 dei grandissimi LOS GATOS from Buenos Aires

Mich.

9:45 AM  
Anonymous Anonymous said...

Ottimi davvero!
io ho BAROQUE HOEDAWN dei 3 o'clock!! sentilo..
C

12:52 AM  
Blogger pibio said...

Grandissimi i 3 o'clock!!!!!!!

2:10 AM  
Anonymous Anonymous said...

grandissimo Baroque Hoedown ,...io ho anche il 2° lp ("Arrive Without Travelling" ,...lo trovai in offerta tempo fa) ,....ho anche l'lp della loro band d'origine , i SALVATION ARMY,....ho dannati problemi al monitor these days,...appena ho risolto mi ascolto intervista al Pibio

Mich.

7:57 AM  
Anonymous URSUS said...

Io ho trovato il sito garagepunk.com ma l'intervista non l'ho vista...
dov'è esattamente?

1:43 AM  
Blogger pibio said...

no, l' intervista è qui:

http://www.italiawave.com/index.php?rw_prog_postit&programma=Post_it

il podcast r'n'r suicide 63 qui:

http://www.garagepunk.com/2009/02/04/rocknroll-suicide-63/

5:02 AM  
Blogger pibio said...

...(segue)
non sono bravo nelle interviste al telefono, anzi sono abbastanza asino. non ho sintesi.

5:04 AM  
Anonymous URSUS said...

Sentirò l'intervista e poi ti darò un voto da 0 a 10,ah! ah!
Pibio,occhio che se non prendi la sufficienza ti rimando a Settembre...

5:12 AM  

Post a Comment

<< Home

Blogarama - The Blog Directory links